La festa dell’Unità Nazionale, la festività del 4 novembre 2016, non rientra tra le festività nazionali, in quanto è stata spostata alla prima domenica di novembre a partire dall’anno 1977 e da allora non è più un giorno festivo. Ma ai lavoratori per tale giornata spetta una giornata pagata in più (o 1/6 delle ore settimanali per gli operai), ossia la retribuzione prevista per le festività coincidenti di domenica. La contrattazione collettiva però può prevedere un diverso trattamento, ed alcuni CCNL prevedono un assorbimento di tale festività nelle ore di R.O.L. spettanti, con la conseguenza che al lavoratore non spetta nessuna retribuzione aggiuntiva per questa ex festività.

La festività del 4 novembre, non è l'unica festività abolita che dà diritto comunque ad una retribuzione in busta paga. Ecco quali sono le altre ex festività per le quali spettano 32 ore retribuite in busta paga.

Riguardo alla festività del 4 novembre, vediamo quindi nel dettaglio, elencando anche cosa prevedono alcuni CCNL, quanto spetta in busta paga.

Perché il 4 novembre è un giorno non festivo. La legge n. 54 del 1977 ha stabilito che “la celebrazione della festa nazionale della Repubblica e quella della festa dell’Unità nazionale hanno luogo rispettivamente nella prima domenica di giugno e nella prima domenica di novembre. Cessano pertanto di essere considerati festivi i giorni 2 giugno e 4 novembre”. Quindi la festività del 4 novembre viene considerata come una delle ex festività quali sono S. Giuseppe (19 marzo), l’Ascensione, il Corpus Domini, e SS. Apostoli Pietro e Paolo (29 giugno).

La retribuzione della ex festività del 4 novembre. La festività del 2 giugno è stata ripristinata dal 2001, mente il 4 novembre, la festa dell’Unità Nazionale, viene considerato un giorno non festivo, ma ai lavoratori spetta la retribuzione prevista per le festività cadenti di domenica oppure altro trattamento previsto dal CCNL di riferimento.

Quanto spetta in busta paga per la festività del 4 novembre. L’art. 5, comma 3 della Legge n. 260 del 1949 prevede: “Qualora la festività ricorra nel giorno di domenica, spetterà ai lavoratori stessi, oltre la normale retribuzione globale di fatto giornaliera, compreso ogni elemento accessorio, anche una ulteriore retribuzione corrispondente all’aliquota giornaliera”.

Quindi per gli impiegati, o per gli operai ad essi assimilati dal CCNL, che hanno un sistema di paga mensilizzato riceveranno 1/26 della retribuzione mensile. Quindi una giornata pagata in più rispetto alle 26 previste normalmente. Ai lavoratori pagati ad ore, ossia gli operai, spetta invece 1/5 dell’orario settimanale.

La retribuzione del 4 novembre prevista dai CCNL.

Quella sopra è la retribuzione spettante ai lavoratori per l’ex festività del 4 novembre, sempre che il contratto collettivo di settore non preveda diversamente. Quindi il lavoratore deve controllare il proprio CCNL per sapere quanto prende in busta paga per la festività del 4 novembre, in quanto il CCNL potrebbe prevedere un assorbimento di tale festività nelle ore di R.O.L. (riduzione orario di lavoro) e quindi per i lavoratori di quel settore non spetta alcun trattamento economico.

Ecco un elenco di alcuni CCNL e la tipologia di trattamento della festività del 4 novembre (festa dell’unità nazionale)

1) Abbigliamento e tessili Pmi: Trattamento come festività cadente di domenica, salvo assorbimenti e spostamenti di erogazione di cui all'art. 31 – Parte generale;
2) Area tessile artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
3) Gas acqua: Trattamento come festività cadente di domenica; in alternativa, concessione di una giornata di permesso
retribuito all'anno;
4) Agenzie marittime ed aeree: Trattamento come festività cadente di domenica;
5) Assicurazioni – Agenzie in gestione libera: Trattamento come festività cadente di domenica;
6) Agricoltura cooperative: Trattamento come festività cadente di domenica;
7) Manutenzione del verde: Trattamento come festività cadente di domenica;
8) Alimentari industria: Trattamento come festività cadente di domenica;
9) Alimentari industria – Olio e margarina: Trattamento come festività cadente di domenica;
10) Alimentari piccola e media industria: Trattamento come festività cadente di domenica;
11) Alimentari cooperative: Trattamento come festività cadente di domenica;
12) Autorimesse e noleggio automezzi: Trattamento come festività cadente di domenica (1/26 della retribuzione globale mensile);
13) Cooperative sociali: Trattamento come festività cadente di domenica. In alternativa, su richiesta anticipata del lavoratore e compatibilmente con le esigenze di servizio concessione di permessi retribuiti;
14) Acconciatura ed estetica: Trattamento come festività cadente di domenica (1/26 della retribuzione mensile);
15) Legno e arredamento Pmi: La retribuzione corrispondente è assorbita e ricompresa nella retribuzione relativa alla fruizione dei Rol;
16) Calzature industria: Trattamento economico assorbito nella retribuzione per Rol;
17) Calzature Pmi: Trattamento economico assorbito nella retribuzione per Rol, salvo conguaglio retributivo;
18) Carta industria: Trattamento come festività cadente di domenica (spostamento alla domenica successiva);
19) Carta Pmi: Trattamento come festività cadente di domenica (spostamento alla domenica successiva);
20)Ceramica industria: Erogazione di un trattamento aggiuntivo pari 8/173 della retribuzione di fatto da corrispondere con la paga di agosto;
21) Ceramica aziende artigiane: Trattamento come festività cadente di domenica;
22) Cinematografia – Produzione: Trattamento come festività cadente di domenica (spostamento alla domenica successiva);
23) Terziario: Trattamento come festività cadente di domenica (spostamento alla prima domenica del mese);
24) Amministratori di condominio: Trattamento come festività cadente di domenica;
25) Agenzie immobiliari: Trattamento come festività cadente di domenica;
26) Farmacie private: Trattamento come festività cadente di domenica (spostamento alla domenica successiva);
27) Edilizia industria: Trattamento come festività cadente di domenica;
28) Edilizia Pmi: Trattamento come festività cadente di domenica;
29) Edilizia cooperative: Trattamento come festività cadente di domenica;
30) Edilizia artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
31) Radiotelevisioni emittenti private: Trattamento come festività cadente di domenica (spostamento alla domenica successiva);
32) Elettrici: Non previsto;
33) Fotolaboratori: Trattamento come festività cadente di domenica (spostamento alla domenica successiva);
34) Occhiali industria: Trattamento come festività cadente di domenica;
35) Lavanderie e tintorie: Trattamento economico corrisposto in occasione del godimento delle riduzioni d'orario (assorbimento nei Rol);
36) Penne spazzole pennelli industria: Trattamento economico assorbito dai Rol;
37) Giornalisti radiotelevisivi: Trattamento come festività cadente di domenica;
38) Giornalisti: Trattamento come festività cadente di domenica;
39) Gomma plastica industria: Trattamento come festività cadente di domenica (pari a 1/25 della retribuzione);
40) Gomma plastica Pmi: Trattamento come festività cadente di domenica (pari a 1/25 della retribuzione);
41) Grafici industria: Trattamento come festività cadente di domenica (spostamento alla domenica successiva);
42) Grafici Pmi: Trattamento come festività cadente di domenica (spostamento alla domenica successiva);
43) Vigilanza privata multiservizi: Trattamento economico assorbito dai permessi;
44) Istituti socio-assistenziali Agidae: Non previsto;
45) Istituti socio-assistenziali Uneba: Trattamento economico assorbito dai Rol;
46) Lapidei industria: Trattamento come festività cadente di domenica;
47) Lapidei Pmi: Trattamento come festività cadente di domenica;
48) Laterizi industria: Trattamento come festività cadente di domenica;
49) Laterizi Pmi: Trattamento come festività cadente di domenica;
50) Lavanderie artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
51) Legno industria: Trattamento economico assorbito dai permessi;
52) Legno artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
53) Marittimi – Rimorchiatori: Trattamento come festività cadente di domenica;
54) Metalmeccanica industria: Trattamento come festività cadente di domenica;
55) Metalmeccanica Pmi: Trattamento come festività cadente di domenica;
56) Metalmeccanica artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
57) Miniere industria: Trattamento come festività cadente di domenica. Per i lavoratori giornalieri non addetti all'interno, assorbimento nei permessi con conguaglio;
58) Igiene ambientale aziende private: Trattamento come festività cadente di domenica;
59) Pulizia industria: Trattamento come festività cadente di domenica;
60) Pulizia artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
61) Odontotecnica artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
61) Oreficeria industria: Trattamento come festività cadente di domenica;
62) Oreficeria artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
63) Ortofrutticoli e agrumari: Trattamento come festività cadente di domenica;
64) Impianti sportivi e palestre: Trattamento come festività cadente di domenica;
65) Panificatori industria (Federpanificatori): Trattamento come festività cadente di domenica;
66) Pelli e cuoio industria: Assorbito dai Rol, con applicazione del conguaglio;
67) Pelli e cuoio Pmi: Assorbito dai Rol, con effettuazione del conguaglio;
68) Pompe funebri aziende private: Trattamento come festività cadente di domenica;
69) Porti: Trattamento come festività cadente di domenica;
70) Proprietari di fabbricati: Assorbito dai permessi o da orari di lavoro;
71) Recapito telegrammi ed espressi: Trattamento come festività cadente di domenica;
72) Scuderie corse al trotto: Trattamento come festività cadente di domenica;
73) Scuole private materne Fism: Trattamento come festività cadente di domenica;
74) Scuole private religiose Agidae: Assorbito nelle ferie;
75) Servizi postali in appalto: Trattamento come festività cadente di domenica;
76) Trasporto merci: Erogazione di un elemento distinto della retribuzione solo per i dipendenti in servizio alla data di sottoscrizione dell'accordo del 26/01/2011. Ai dipendenti assunti successivamente non è dovuto nulla;
77) Studi professionali: Trattamento come festività cadente di domenica;
78) Teatri impiegati operai: Trattamento come festività cadente di domenica;
79) Terme: Trattamento come festività cadente di domenica;
80) Tessili industria: Assorbito dai Rol;
81) Autoferrotranvieri: Non previsto;
82) Trasporto a fune: Trattamento come festività cadente di domenica;
83) Turismo: Se presta servizio, oltre alla retribuzione mensile spetta un trattamento economico aggiuntivo per le ore di servizio effettivamente prestato o in alternativa il corrispondente riposo compensativo. Se non presta servizio, spetta la retribuzione mensile;
84) Alimentari e panificazione artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
85) Panificatori Federpanificatori: Trattamento come festività cadente di domenica;
86) Comunicazione artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
87) Chimica gomma vetro artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
88) Fiori recisi: Trattamento come festività cadente di domenica;
89) Metalmeccanica cooperative: Trattamento come festività cadente di domenica;
90) Lapidei artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
91) Occhiali artigianato: Trattamento come festività cadente di domenica;
92) Occhiali Pmi: Assorbito dai Rol con applicazione del conguaglio;
93) Centri elaborazione dati: Trattamento come festività cadente di domenica;
94) Emittenti televisive locali: Trattamento come festività cadente di domenica;
95) Telecomunicazioni: Trattamento come festività cadente di domenica;
96) Autoscuole: Corresponsione di un elemento distinto della retribuzione;

E’ comunque consigliabile consultare il proprio contratto collettivo nella versione aggiornata.