Il mercato del lavoro in Campania va monitorato costantemente per consentire alle istituzioni di individuare gli strumenti atti a migliorare l'occupabilità nella regione e il reinserimento dei lavoratori espulsi dai processi produttivi. Altra finalità è quella promozione della cultura della salute e sicurezza sul lavoro. A tal fine, la Giunta Regione Campania ha deliberato la costituzione di un Osservatorio del Mercato del Lavoro in Campania.

L'Osservatorio costituirà un faro acceso sul mercato del lavoro campano

Assessore Sonia Palmeri
Si tratta di uno strumento di ricerca, raccolta, analisi e approfondimento utile alla definizione di linee programmatiche a supporto delle politiche regionali per il lavoro, il sistema educativo di istruzione e formazione professionale.

Compiti dell'Osservatorio del Mercato del lavoro in Campania. Nel comunicato stampa regionale si legge che tale Osservatorio avrà anche il compito di monitorare

  • i dati relativi alle aziende campane in crisi,
  • nonché quelli relativi alla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro,
  • e al benessere organizzativo in azienda ed alla transizione dei giovani da percorsi di studio al lavoro.

"Il Lavoro deve essere nell'agenda quotidiana di chi ha la responsabilità dell'azione di governo – afferma l’Assessore al lavoro della Regione Campania Sonia Palmeri Occorre impegnare e coinvolgere tutte le migliori energie presenti nella nostra regione e l'osservatorio costituirà un faro acceso sul mercato del lavoro campano e sulle dinamiche economiche settoriali e territoriali, con la mission di formulare proposte per lo sviluppo dell'occupazione giovanile, femminile, delle categorie svantaggiate, dei lavoratori a rischio di espulsione e dei lavoratori già espulsi dai cicli produttivi.

"Ho già idee chiare su azioni di ricollocazione e reimpiego di lavoratori in esubero sottolinea l’Assessore La Giunta de Luca continua a sostenere che la specificità della condizione economica e sociale campana richiedono la massima urgenza nell'immaginare, strutturare e proporre soluzioni efficaci a contrastare l'alto tasso di disoccupazione e inattività."- conclude poi la Palmeri.

L'osservatorio, inoltre, sarà supporto attivo per la qualificazione e riqualificazione delle risorse umane, le nuove professioni, in linea con le tendenze industriali, il mondo della ricerca e dell'innovazione tecnologica e lo sviluppo economico regionale.

L'Osservatorio del Mercato Del Lavoro si avvarrà della competenza di un qualificato Comitato Tecnico Scientifico composto anche da rappresentanti del mondo scientifico e delle istituzioni competenti in materia.