Come ogni anno l’Inps ha pubblicato la circolare contenente le tabelle ANF 2017-2018 all’interno delle quali è possibile conoscere l’importo mensile degli assegni per il nucleo familiare (comunemente chiamati assegni familiari) spettanti dal 1 luglio 2017 al 30 giugno 2018.  Le tabelle, dalla n. 11 alla n. 21/D, sono predisposte in base alla composizione del nucleo familiare ed al reddito della famiglia. L’aggiornamento annuale è dovuto alla rivalutazione ISTAT e riguarda i limiti di reddito da considerare per individuare l’importo spettante.

A dettagliare gli importi e le tabelle degli assegni familiari è la circolare Inps è la n. 87 del 18 maggio 2017, che ha come oggetto appunto la “Corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare. Nuovi livelli reddituali per il periodo 1° luglio 2017 – 30 giugno 2018”. Gli importi mensili, indicati nelle apposite tabelle ANF in corrispondenza del reddito annuale del nucleo familiare del richiedente, saranno ricevuti dai beneficiari dal mese di luglio 2017 e fino al mese di giugno 2018.

Quindi, per i lavoratori che fruiscono degli assegni per il nucleo familiare erogati tramite datore di lavoro in busta paga, i nuovi importi degli assegni familiari scattano a partire dalla busta paga di luglio 2017.

Ecco IL PDF con le tabelle ANF 2017-2018.

TABELLE ANF 2017-2018 (in vigore dal 01/07/2017 al 30/06/2018):

Ecco la tabella assegni familiari per tipologia di composizione familiare

Tab.11 – Nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui non siano presenti componenti inabili.

Tab.12 – Nuclei familiari con un solo genitore e almeno un figlio minore in cui non siano presenti componenti inabili.

Tab.13 – Nuclei familiari orfanili composti solo da minori non inabili.

Tab.14 – Nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui sia presente almeno un componente inabile e nuclei familiari con entrambi i genitori senza figli minori e con almeno un figlio maggiorenne inabile. (Tab,14 + Tab.17).

Tab.15 – Nuclei familiari con un solo genitore e almeno un figlio minore in cui sia presente almeno un componente inabile e nuclei familiari con un solo genitore senza figli minori e con almeno un figlio maggiorenne inabile. (tab.15 + Tab.18).

Tab.16 – Nuclei familiari orfanili composti da almeno un minore in cui sia presente almeno un componente inabile.

Tab.19 – Nuclei familiari orfanili composti solo da maggiorenni inabili.

Tab.20a – Nuclei familiari con entrambi i coniugi e senza figli (in cui sia presente almeno un fratello, sorella o nipote inabile).

Tab.20b – Nuclei monoparentali (*) senza figli (in cui sia presente almeno un fratello, sorella o nipote inabile) – (*) Richiedente celibe\nubile, separato\a, divorziato\a, vedovo\a, abbandonato\a, straniero\a con coniuge residente in un Paese estero non convenzionato.

Tab.21a – Nuclei senza figli, con i soli coniugi o entrambi i coniugi e almeno un fratello, sorella o nipote (in cui non siano presenti componenti inabili).

Tab.21b – Nuclei monoparentali (in cui, cioè, il/la richiedente sia celibe/nubile, separato/a, divorziato/a, abbandonato/a), senza figli e con almeno un fratello, sorella o nipote (in cui non siano presenti componenti inabili).

Tab.21c – Nuclei familiari (*) senza figli (in cui sia presente almeno un coniuge inabile e nessun altro componente inabile). (*) Solo coniugi o entrambi i coniugi e almeno un fratello, sorella o nipote.

Tab.21d – Nuclei monoparentali (*) senza figli con almeno un fratello, sorella o nipote ( in cui solo il richiedente sia inabile). (*) Richiedente celibe\nubile, separato\a, divorziato\a, vedovo\a, abbandonato\a, straniero\a con coniuge residente in un Paese estero non convenzionato.

L’importo mensile dell’assegno per il nucleo familiare spettante va ricavato nelle tabelle in base alla composizione del nucleo familiare (ecco per quali familiari si ha diritto agli ANF), che normalmente deve essere di due genitori e almeno un figlio (salvo poi crescere all’aumentare dei figli nel nucleo familiare), ma può essere erogato anche nel caso di un solo genitore. Apposite tabelle sono previste per i nuclei familiari con un componente inabile. Tra le tabelle, e quindi tra i beneficiari, ci sono anche i nuclei senza figli, in particolari condizioni. Per tutti l’importo mensile è condizionato non solo al numero dei componenti ma anche e soprattutto al reddito del nucleo familiare.

Reddito familiare da considerare. Il reddito è determinante, consultando le tabelle ANF si può verificare che l’importo mensile spettante decresce al salire del reddito considerato. Il reddito da prendere a riferimento è quello familiare, quindi è necessario sommare tutti i redditi percepiti dal nucleo familiare, da quello del richiedente (generalmente un genitore) a quello degli altri componenti come la moglie o il marito, i figli, e gli altri eventuali familiari per i quali spetta l’ANF. Sono da considerare tutti i redditi assoggettabili all’Irpef, quindi non solo quello da lavoro dipendente, ma anche eventuali redditi da lavoro autonomo e altri redditi. Per maggiori informazioni vediamo quale è il reddito familiare da considerare per il calcolo dell’ANF.

Come funziona la rivalutazione delle tabelle assegni familiari. La legge n. 153/88 stabilisce che i livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare sono rivalutati annualmente, con effetto dal 1° luglio di ciascun anno, in misura pari alla variazione dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, calcolato dall'ISTAT, intervenuta tra l'anno di riferimento dei redditi per la corresponsione dell'assegno e l'anno immediatamente precedente.

Il Dipartimento delle politiche per la famiglia con il Comunicato pubblicato sulla G.U. n. 47 del 25.02.2017, ha reso noto che, in base ai calcoli effettuati dall'ISTAT, la variazione percentuale dell'indice dei prezzi al consumo tra l'anno 2015 e l'anno 2016 è risultata pari a – 0,1 per cento.

Come ricordato dal Comunicato suddetto l’articolo 1, comma 287 della legge 28 dicembre 2015, n. 208, ai fini della rivalutazione da applicare sulle prestazioni assistenziali e previdenziali, ha stabilito che “con riferimento alle prestazioni previdenziali e assistenziali e ai parametri ad esse connessi, la percentuale di adeguamento corrispondente alla variazione che si determina rapportando il valore medio dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per famiglie di operai ed impiegati, relativo all’anno precedente il mese di decorrenza dell’adeguamento, all’analogo valore medio relativo all’anno precedente non può essere inferiore a zero”.

Pertanto, in applicazione del predetto articolo, restano fermi per l’anno 2017 i livelli reddituali contenuti nelle tabelle relative all’anno 2016 (circolare INPS n. 92/2016),  nonchè i corrispondenti importi mensili della prestazione, da applicare dal 1° luglio 2017 al 30 giugno 2018, alle diverse tipologie di nuclei familiari.

Ecco IL PDF con le tabelle ANF 2017-2018.

Gli stessi livelli di reddito avranno validità per la determinazione degli importi giornalieri, settimanali, quattordicinali e quindicinali della prestazione a sostegno del reddito familiare.

La determinazione degli importi giornalieri è importante in caso di calcolo assegni familiari in caso di part-time con meno di 24 ore. Gli assegni familiari nel part-time, infatti, spettano in misura piena (importo secondo tabelle ANF) in caso di almeno 24 ore settimanali. In caso di contratto a tempo pieno, le ore minime di lavoro mensile per il diritto all’importo degli ANF sono di almeno 104 ore per gli operai e 130 ore per gli impiegati, nei settori industria, artigianato, arti e professioni. I lavoratori agricoli devono lavorare almeno 101 giornate all’anno. Vediamo tutti i limiti minimi mensili e settimanali nell'approfondimento sugli assegni familiari in caso di part-time.

TABELLE ANF 2016-2017 (in vigore dal 01/07/2016 al 30/06/2017):

La circolare Inps è la n. 92 del 27 maggio 2016 è la circolare che ha pubblicato le tabelle ed ha come oggetto appunto la “Corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare. Nuovi livelli reddituali per il periodo 1° luglio 2016-30 giugno 2017”. Gli importi mensili, indicati nelle apposite tabelle ANF in corrispondenza del reddito annuale del nucleo familiare del richiedente, sono ricevuti dai beneficiari dal mese di luglio 2016 e fino al mese di giugno 2017.

Ecco IL PDF con le tabelle ANF 2016-2017.

Ecco la tabella assegni familiari per tipologia di composizione familiare

Tab.11 – Nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui non siano presenti componenti inabili.

Tab.12 – Nuclei familiari con un solo genitore e almeno un figlio minore in cui non siano presenti componenti inabili.

Tab.13 – Nuclei familiari orfanili composti solo da minori non inabili.

Tab.14 – Nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui sia presente almeno un componente inabile e nuclei familiari con entrambi i genitori senza figli minori e con almeno un figlio maggiorenne inabile. (Tab,14 + Tab.17).

Tab.15 – Nuclei familiari con un solo genitore e almeno un figlio minore in cui sia presente almeno un componente inabile e nuclei familiari con un solo genitore senza figli minori e con almeno un figlio maggiorenne inabile. (tab.15 + Tab.18).

Tab.16 – Nuclei familiari orfanili composti da almeno un minore in cui sia presente almeno un componente inabile.

Tab.19 – Nuclei familiari orfanili composti solo da maggiorenni inabili.

Tab.20a – Nuclei familiari con entrambi i coniugi e senza figli (in cui sia presente almeno un fratello, sorella o nipote inabile).

Tab.20b – Nuclei monoparentali (*) senza figli (in cui sia presente almeno un fratello, sorella o nipote inabile) – (*) Richiedente celibe\nubile, separato\a, divorziato\a, vedovo\a, abbandonato\a, straniero\a con coniuge residente in un Paese estero non convenzionato.

Tab.21a – Nuclei senza figli, con i soli coniugi o entrambi i coniugi e almeno un fratello, sorella o nipote (in cui non siano presenti componenti inabili).

Tab.21b – Nuclei monoparentali (in cui, cioè, il/la richiedente sia celibe/nubile, separato/a, divorziato/a, abbandonato/a), senza figli e con almeno un fratello, sorella o nipote (in cui non siano presenti componenti inabili).

Tab.21c – Nuclei familiari (*) senza figli (in cui sia presente almeno un coniuge inabile e nessun altro componente inabile). (*) Solo coniugi o entrambi i coniugi e almeno un fratello, sorella o nipote.

Tab.21d – Nuclei monoparentali (*) senza figli con almeno un fratello, sorella o nipote ( in cui solo il richiedente sia inabile). (*) Richiedente celibe\nubile, separato\a, divorziato\a, vedovo\a, abbandonato\a, straniero\a con coniuge residente in un Paese estero non convenzionato.

TABELLE ANF 2015-2016 (in vigore dal 01/07/2015 al 30/06/2016):

Vediamo ora le tabelle relative all'anno precedente, quelle in vigore fino al 30 giugno 2016.

La circolare Inps n. 109 del 27 maggio 2015 contiene le tabelle relative agli assegni per il nucleo familiare spettanti fino al 30 giugno 2016. Più precisamente ha come oggetto appunto la “Corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare. Nuovi livelli reddituali per il periodo 1° luglio 2015-30 giugno 2016”. Gli importi mensili, indicati nelle apposite tabelle ANF in corrispondenza del reddito annuale del nucleo familiare del richiedente, saranno ricevuti dai beneficiari dal mese di luglio 2015 e fino al mese di giugno 2016.

Ecco IL PDF con le tabelle ANF 2015-2016.

Tab.11 – Nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui non siano presenti componenti inabili.

Tab.12 – Nuclei familiari con un solo genitore e almeno un figlio minore in cui non siano presenti componenti inabili.

Tab.13 – Nuclei familiari orfanili composti solo da minori non inabili.

Tab.14 – Nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui sia presente almeno un componente inabile e nuclei familiari con entrambi i genitori senza figli minori e con almeno un figlio maggiorenne inabile. (Tab,14 + Tab.17).

Tab.15 – Nuclei familiari con un solo genitore e almeno un figlio minore in cui sia presente almeno un componente inabile e nuclei familiari con un solo genitore senza figli minori e con almeno un figlio maggiorenne inabile. (tab.15 + Tab.18).

Tab.16 – Nuclei familiari orfanili composti da almeno un minore in cui sia presente almeno un componente inabile.

Tab.19 – Nuclei familiari orfanili composti solo da maggiorenni inabili.

Tab.20a – Nuclei familiari con entrambi i coniugi e senza figli (in cui sia presente almeno un fratello, sorella o nipote inabile).

Tab.20b – Nuclei monoparentali (*) senza figli (in cui sia presente almeno un fratello, sorella o nipote inabile) – (*) Richiedente celibe\nubile, separato\a, divorziato\a, vedovo\a, abbandonato\a, straniero\a con coniuge residente in un Paese estero non convenzionato.

Tab.21a – Nuclei senza figli, con i soli coniugi o entrambi i coniugi e almeno un fratello, sorella o nipote (in cui non siano presenti componenti inabili).

Tab.21b – Nuclei monoparentali (in cui, cioè, il/la richiedente sia celibe/nubile, separato/a, divorziato/a, abbandonato/a), senza figli e con almeno un fratello, sorella o nipote (in cui non siano presenti componenti inabili).

Tab.21c – Nuclei familiari (*) senza figli (in cui sia presente almeno un coniuge inabile e nessun altro componente inabile). (*) Solo coniugi o entrambi i coniugi e almeno un fratello, sorella o nipote.

Tab.21d – Nuclei monoparentali (*) senza figli con almeno un fratello, sorella o nipote ( in cui solo il richiedente sia inabile). (*) Richiedente celibe\nubile, separato\a, divorziato\a, vedovo\a, abbandonato\a, straniero\a con coniuge residente in un Paese estero non convenzionato.

Tabelle ANF 2014-2015 in vigore fino a giugno 2015.

A stabilire le tabelle in vigore da luglio 2014 a giugno 2015 è stata la circolare Inps è la n. 76 dell’11 giugno 2014, ed ha avuto come oggetto appunto la “Corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare. Nuovi livelli reddituali per il periodo 1° luglio 2014-30 giugno 2015”. Gli importi mensili, indicati nelle apposite tabelle ANF in corrispondenza del reddito annuale del nucleo familiare del richiedente, sono indicati nell’apposito file excel con le tabelle, allegato alla circolare. Ecco il PDF delle tabelle ANF 2014-2015.