• Hai nuove notifiche!
Nel settore Pubblici esercizi, ristorazione e turismo il lavoratore, ivi compreso l’apprendista, ha diritto a 26 giorni di ferie retribuite. Secondo il CCNL Turismo e Pubblici esercizi spetta la normale retribuzione (paga base, contingenza, scatti di anzianità, ecc.) e non vanno conteggiate come ferie i periodi di malattia, infortunio, maternità obbligatoria, festività e riposo settimanale. Vediamo nel dettaglio la normativa, anche in caso di ferie non godute.
Ai lavoratori autonomi che applicano il regime forfettario non spettano le detrazioni per carichi di famiglia. Qualora siano sposati, e l’altro coniuge abbia un reddito non derivante dal regime forfettario, quest’ultimo potrà godere sempre della detrazione al 50%. Tuttavia, se il reddito del coniuge non forfettario è superiore al reddito del contribuente forfettario, allora i genitori possono optare per la ripartizione della detrazione per figli a carico al 100% in favore del coniuge non forfettario, recuperando anche la quota del contribuente con regime forfettario. Vediamo come la risoluzione 69/E dell’Agenzia delle Entrate chiarisce il rapporto tra ripartizione delle detrazioni per figli a carico e regime forfettario.
Quadro RE modello Redditi (Unico) 2019: come inserire ricavi, costi e spese
Durante le assenze da lavoro spetta l’assegno per il nucleo familiare?
Normativa Rottamazione-ter aggiornata 2019 (art. 3 D. L. 119/2018 dopo Decreto Crescita)
Preavviso dimissioni o licenziamento nel contratto studi professionali
Decorrenza e importi assegni familiari per nascita figlio o matrimonio
Detrazioni affitto studenti fuori sede nel 730 2019: risparmi fino 500 euro
Detrazione mensa e gite scolastiche 730/2019: risparmi fino a 149,34 euro
Le spese sanitarie detraibili del quadro E del modello 730 2019
Tabelle ANF 2019-2020: i nuovi importi degli assegni per il nucleo familiare
Assegno per il nucleo familiare (ANF): a chi spetta e per quali familiari
Assegni familiari: redditi da considerare e indicare nella domanda ANF
Assegni familiari a rischio nella busta paga di aprile 2019: manca l’utility Inps
Salario minimo a 9 euro lordi all’ora: cosa prevede il disegno di legge
730 precompilato 2019 online: novità, scadenze, rimborsi e pagamenti Irpef
5 cose da sapere sul 730 precompilato 2019
Assegni familiari in busta paga solo con domanda online all’Inps
Dichiarazione IVA 2019 [GUIDA]
Reddito di cittadinanza: tutti i requisiti (residenza, soggiorno, reddituali ISEE e patrimoniali)
Reddito di cittadinanza: calcolo importo e requisiti per ogni famiglia
Cancellazione debiti ex Equitalia fino a 1.000 euro dal 1/1/2019: come controllare
Stralcio debiti fino a 1.000 euro (Pace Fiscale) dal 1 gennaio 2019
Pensione di gennaio 2019: aumenta la rivalutazione ma arrivano conguagli negativi
Tutte le date di pagamento delle pensioni per l’anno 2019
Acconto IVA 2018 in scadenza il 27 dicembre
segui
Fanpage.it
su Facebook
 
Agevolazioni e incentivi lavoratori impatriati: reddito esentasse dal 50% al 90%
Reddito da lavoro dipendente, assimilato o autonomo esentasse dal 70% al 90% per cinque anni, ulteriori 5 anni di agevolazione in presenza di figli minori o acquisto di casa residenziale. Le agevolazioni previste dalla nuova normativa del Regime speciale per lavoratori impatriati, introdotta dal Decreto Crescita con la norma sul Rientro dei Cervelli partono dal 2020 e abbattono notevolmente l’Irpef e le addizionali da pagare. Reddito esentasse al 50% anche per sportivi professionisti e calciatori. Vediamo requisiti, agevolazioni e incentivi previste dal nuovo Regime speciale per lavoratori impatriati.