• Hai nuove notifiche!
Il contratto collettivo telecomunicazioni (CCNL Telco), per i dipendenti dalle imprese della tecnologia dell’informazione e della comunicazione, prevede una classificazione unica dei lavoratori che si articola su livelli professionali e retributivi che vanno dal 1° livello al 7° livello Quadri. A prevedere la classificazione del personale, la qualifica, la declaratoria, i livelli di inquadramento e le mansioni è l’art. 23 del CCNL Telecomunicazioni. Vediamo come funziona il corretto inquadramento nel contratto collettivo del settore telecomunicazioni.
E’ possibile presentare il modello 730 in caso di redditi percepiti nel 2020 da eredi e legatari, assoggettati a tassazione separata, a causa della morte dell’avente diritto. Sono esclusi i redditi fondiari, d’impresa e derivanti dall’esercizio di arti e professioni con partita IVA, che vanno dichiarati nel modello Redditi. Tali redditi vanno dichiarati nel Rigo D6 del modello 730/2021. Non devono essere dichiarati, se erogati da soggetti tenuti ad effettuare le ritenute alla fonte, i ratei di pensione e stipendio, i trattamenti di fine rapporto e le indennità equipollenti, i compensi arretrati di lavoro dipendente e assimilati. Vediamo nel dettaglio.
Chi può presentare il 730/2021: ordinario, precompilato e senza sostituto
Come presentare e inviare il 730 precompilato in prima persona
Vantaggi del 730 precompilato 2021 tra controlli, rimborsi e pagamenti
730 precompilato: i dati utilizzati provengono da Certificazione unica e dichiarazioni
Permessi retribuiti, ROL, ex festività CCNL Pubblici esercizi, ristorazione e turismo
Calcolo contributo a fondo perduto Decreto Sostegno: le istruzioni
Fondo perduto Decreto Sostegno: domanda dal 30 marzo 2021
Incentivo assunzione giovani nella Legge di Bilancio 2021
Tredicesima nel contratto Telecomunicazioni: come si calcola
Sospensione versamenti tributari: cosa è previsto nel Decreto Ristori bis
Credito d’imposta locazioni 60% per 3 mesi ai settori del D.P.C.M. 24 ottobre
Contributo a fondo perduto Decreto Ristori: elenco attività, ecco a chi spetta
Reddito di cittadinanza: tutti i requisiti (residenza, soggiorno, reddituali ISEE e patrimoniali)
Lavoro straordinario, notturno e festivo nel contratto Metalmeccanici artigiani
Tabelle retributive CCNL Studi professionali: stipendio anno per anno
Rientro dall’estero dei lavoratori: quarantena obbligatoria e diritto alla malattia
Proroga Naspi e Dis-coll di due mesi nel Decreto Agosto: a chi spetta
Preavviso dimissioni o licenziamento CCNL metalmeccanici artigiani
Pensione di luglio 2020: pagamento quattordicesima e 100 euro mensili
Quattordicesima ai pensionati nella pensione di luglio 2020
Assegni familiari durante la cassa integrazione per Coronavirus
Cassa integrazione: tredicesima e quattordicesima sono incluse
Spese notarili detraibili nel 730/2020 sull’acquisto prima casa nel 2019
Il TFR non va dichiarato nel 730 perché è a tassazione separata
segui
Fanpage.it
su Facebook
 
CCNL telecomunicazioni: livelli e mansioni, come orientarsi
Il contratto collettivo telecomunicazioni (CCNL Telco), per i dipendenti dalle imprese della tecnologia dell’informazione e della comunicazione, prevede una classificazione unica dei lavoratori che si articola su livelli professionali e retributivi che vanno dal 1° livello al 7° livello Quadri. A prevedere la classificazione del personale, la qualifica, la declaratoria, i livelli di inquadramento e le mansioni è l'art. 23 del CCNL Telecomunicazioni. Vediamo come funziona il corretto inquadramento nel contratto collettivo del settore telecomunicazioni.