• Hai nuove notifiche!
Il contributo a fondo perduto del Decreto Ristori (Decreto Legge n. 137 del 28 ottobre 2020) spetta alle attività rientranti nelle restrizioni del D.P.C.M. 24 ottobre 2020 (bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, alberghi, villaggi, taxi, palestre, piscine, ecc.). Spetta dal 10% al 20% del calo di fatturato tra aprile 2020 e aprile 2019 ma moltiplicato per una percentuale dal 100% al 400%. Vediamo l’elenco delle attività beneficiarie, il calcolo del contributo a fondo perduto, come funziona il pagamento tra bonifico diretto a chi ha avuto il contributo del Decreto Rilancio ed istanza da presentare all’Agenzia delle Entrate per altre attività.
La normativa sul reddito di cittadinanza prevede dei requisiti di cittadinanza, residenza e soggiorno, requisiti reddituali e patrimoniali. Dalla residenza in Italia da 10 anni, di cui due continuativi, all’ISEE inferiore a 9.360 euro, dal calcolo del limite di reddito familiare e del patrimonio immobiliare e mobiliare (conti correnti, ecc.), fino ai limiti sul possesso di beni durevoli come auto, scooter, moto, vediamo tutti i requisiti previsti per il Reddito di cittadinanza.
Lavoro straordinario, notturno e festivo nel contratto Metalmeccanici artigiani
Tabelle retributive CCNL Studi professionali: stipendio anno per anno
Rientro dall’estero dei lavoratori: quarantena obbligatoria e diritto alla malattia
Proroga Naspi e Dis-coll di due mesi nel Decreto Agosto: a chi spetta
Preavviso dimissioni o licenziamento CCNL metalmeccanici artigiani
Pensione di luglio 2020: pagamento quattordicesima e 100 euro mensili
Quattordicesima ai pensionati nella pensione di luglio 2020
Assegni familiari durante la cassa integrazione per Coronavirus
Cassa integrazione: tredicesima e quattordicesima sono incluse
Spese notarili detraibili nel 730/2020 sull’acquisto prima casa nel 2019
Il TFR non va dichiarato nel 730 perché è a tassazione separata
Contributo a fondo perduto: istanza, istruzioni, software per domanda all’Agenzia Entrate
Pensione giugno 2020 in pagamento con trattenute fiscali
Tabelle ANF 2020-2021: i nuovi importi degli assegni per il nucleo familiare
Come leggere la Certificazione Unica 2020
730 precompilato scadenze 2020: tutte le nuove date dopo il Covid-19
Studi professionali: riapertura con nuovi obblighi anti Covid-19 degli uffici aperti al pubblico
Mancato rispetto norme anti Covid-19: chiusura attività e sanzione fino 3.000 euro
Perché la cassa integrazione non è l’80% dello stipendio in busta paga
Congedo parentale straordinario di 15 giorni per figli fino a 12 anni
Cassa integrazione: quanto si prende e perde in busta paga
Bonus 600 euro per lavoratori dello spettacolo Enpals (Coronavirus)
Indennità di 600 euro per cococo e professionisti Gestione Separata
Coronavirus, Reddito di cittadinanza percepito senza obblighi per 2 mesi
segui
Fanpage.it
su Facebook
 
Contributo a fondo perduto Decreto Ristori: elenco attività, ecco a chi spetta
Il contributo a fondo perduto del Decreto Ristori (Decreto Legge n. 137 del 28 ottobre 2020) spetta alle attività rientranti nelle restrizioni del D.P.C.M. 24 ottobre 2020 (bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, alberghi, villaggi, taxi, palestre, piscine, ecc.). Spetta dal 10% al 20% del calo di fatturato tra aprile 2020 e aprile 2019 ma moltiplicato per una percentuale dal 100% al 400%. Vediamo l'elenco delle attività beneficiarie, il calcolo del contributo a fondo perduto, come funziona il pagamento tra bonifico diretto a chi ha avuto il contributo del Decreto Rilancio ed istanza da presentare all'Agenzia delle Entrate per altre attività.