contratto elettrici livelli e mansioni

Il contratto collettivo per i lavoratori addetti al settore elettrico, meglio conosciuto come contratto elettrico o CCNL Elettrici, riguarda i dipendenti che lavorano nelle aziende che si occupano di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione e vendita di energia elettrica e calore, nonché le attività che riguardanti le centrali nucleari.

Il contratto degli elettrici prevede una classificazione per gruppi e livelli o categorie. La prima categoria è quella dei quadri, seguono poi i gruppi A, B e C, formati a loro volta da categorie intermedie.

La classificazione del personale, livelli e mansioni del contratto elettrico sono contenuti negli articoli 33 e 34 del CCNL Elettrici. Nello specifico l’art. 34 è riservato alla disciplina dei dipendenti assunti con la qualifica di Quadri e l'articolo 33 prevede la classificazione, i livelli e le mansioni dei gruppi.

Vediamo come funziona la classificazione del personale per il settore degli Elettrici, a chi si applica tale CCNL e quali sono gli stipendi che spettano ai dipendenti per livello.

CCNL Elettrici: a chi si applica

Per i lavoratori è molto importante avere bene chiaro non solo a che livello e con che mansioni si è assunti, ma anche con che tipo di CCNL.

Il Contratto Collettivo Nazionale del settore elettrico si applica alle imprese che svolgono attività di:

  • produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione e vendita di energia elettrica,
  • produzione e fornitura del servizio calore,
  • esercizio/manutenzione/smantellamento centrali elettronucleari ed attività connesse,
  • e alle società di ingegneria costituite da imprese del settore e che già oggi svolgono la propria attività esclusivamente per il settore elettrico, ed ai lavoratori dalle stesse dipendenti.

Nello specifico, è bene chiarire che, come il CCNL ci spiega:

  • per attività di produzione, si intende: l’esercizio, la gestione e la manutenzione degli impianti di produzione dell'energia elettrica comunque prodotta e da qualsiasi fonte generata, ivi compresi impianti di cogenerazione, termovalorizzazione e fonti rinnovabili (eolica, fotovoltaica, biomasse, ecc.). sono altresì inclusi gli impianti di natura sperimentale e quelli finalizzati all'abbattimento delle emissioni in atmosfera ed alla loro captazione e segregazione;
  • per attività di trasformazione e trasporto, si intende: l’esercizio, la gestione e la manutenzione di reti elettriche, ivi compresa la gestione unificata della rete di trasmissione nazionale – e di altre infrastrutture a tali reti connesse, comprensive delle linee di trasporto e delle stazioni di trasformazione;
  • per attività di distribuzione e di vendita di energia elettrica si intende: l’esercizio, la costruzione, la manutenzione e la gestione delle reti di distribuzione e dei relativi dispositivi di interconnessione; la connessione alle reti di distribuzione e la fornitura delle prestazioni e dei servizi necessari; la vendita di energia elettrica, ivi compresa l'attività dell'acquirente unico, del gestore del mercato elettrico ed attività degli operatori elettrici della borsa elettrica;
  • per attività e vendita di calore, si intende: la gestione e la manutenzione degli impianti di produzione di energia termica mediante centrali di cogenerazione, abbinate a impianti di teleriscaldamento.

CCNL Elettrici: classificazione del personale

La classificazione del personale nel contratto elettrici è contenuta agli articoli 33 e 34 ed è fatta in un’unica scala classificatoria in gruppi/categorie in funzione delle mansioni affidate ai lavoratori. Restano comunque ferme le differenze esistenti tra quadri, impiegati ed operai stabilite dalla normativa previdenziale, fiscale, sindacale e civile.

La classificazione del personale assunto con CCNL Elettrici prevede:

  • categoria Quadri;
  • gruppo A;
  • gruppo B;
  • gruppo C.

La categoria Quadri si articola su due livelli in funzione del differente grado di contenuti manageriali e/o specialistici delle mansioni esercitate.

Nel gruppo A abbiamo i seguenti livelli e mansioni del contratto elettrici:

  • Categoria As superiore;
  • Categoria As;
  • Categoria A1 superiore;
  • Categoria A1.

Nel gruppo B abbiamo i seguenti livelli e mansioni del contratto elettrici:

  • Categoria Bs superiore;
  • Categoria Bs;
  • Categoria B1 superiore;
  • Categoria B1;
  • Categoria B2 superiore;
  • Categoria B2.

Nel gruppo C abbiamo i seguenti livelli e mansioni del contratto elettrici:

  • Categoria Cs;
  • Categoria C1;
  • Categoria C2.

CCNL Elettrici: Quadri

Per quanto riguarda il personale assunto nella categoria quadri, la disciplina per tale categoria è contenuta nel comma 1 dell’art. 34. Tale articolo stabilisce che:

“Appartengono alla categoria Quadri, ai sensi e per gli effetti della legge 13 maggio 1985, n. 190, i titolari delle posizioni organizzative di maggior rilievo che hanno un ruolo di raccordo tra la struttura dirigenziale ed il restante personale e svolgono funzioni di particolare importanza per il più elevato contenuto professionale delle mansioni, intendendosi per tali quelle nelle quali sono fortemente presenti facoltà di rappresentanza, funzioni di sovraintendenza e coordinamento di altri lavoratori, autonomia nella gestione di risorse ovvero contenuti specialistici particolarmente elevati”.

Sempre secondo quanto stabilito dal CCNL all’art. 34 la categoria Quadri si articola su due livelli in funzione del differente grado di contenuti manageriali e/o specialistici delle mansioni esercitate e a questi corrispondono due livelli retributivi. E si tratta dei livelli categoria Qs – Quadri con funzioni di coordinamento e di controllo e del livello categoria Q – Quadri.

CCNL Elettrici: livelli e mansioni gruppo A

Il gruppo A della classificazione del personale del settore elettrici riguarda le figure apicali, ossia i lavoratori che hanno un livello di inquadramento che va da AS superiore ad A1. Vediamo le declaratorie e la descrizione delle mansioni.

Categoria livello As superiore

Per quanto riguarda la categoria As superiore, il contratto collettivo nazionale all’art. 33 stabilisce che: “Appartengono alla categoria As superiore i dipendenti che svolgono mansioni che, pur avendo le stesse caratteristiche di quelle della categoria As, hanno un contenuto professionale di maggior rilievo per il più elevato grado di presenza di:

  • facoltà di rappresentanza attribuita dall'Azienda,
  • funzioni di sovraintendenza e di coordinamento di altri lavoratori,
  • contenuto specialistico particolarmente elevato delle mansioni”.

Categoria livello As

Appartengono, invece, alla categoria As secondo la classificazione del personale prevista dal CCNL  “i dipendenti che svolgono mansioni di concetto con funzioni direttive di particolare importanza per la loro ampiezza e natura, oppure per la rilevante dimensione dell'unità cui sono preposti in relazione alla struttura organizzativa dell'Azienda, ovvero mansioni di particolare importanza per il contenuto specialistico che implichino responsabilità di identico livello”.

Categoria livello A1 superiore

Secondo quanto stabilito dall’art. 33 del CCNL elettrici “Appartengono alla categoria A1 superiore i dipendenti che svolgono mansioni che, pur avendo le stesse caratteristiche di quelle della categoria A1, hanno un contenuto professionale di maggior rilievo per il più elevato grado di presenza di: facoltà di rappresentanza attribuita dall'Azienda, funzioni di sovraintendenza e di coordinamento di altri lavoratori, contenuto specialistico particolarmente elevato delle mansioni”.

Categoria livello A1

Ultima categoria del gruppo A è la categoria A1, secondo il contratto collettivo “Appartengono alla categoria A1 i dipendenti che svolgono mansioni di concetto con funzioni direttive o mansioni rilevanti per il contenuto specialistico che implichino responsabilità di identico livello”.

CCNL Elettrici: livelli e mansioni gruppo B

Il gruppo B nell'ambito delle mansioni e livelli del contratto elettrico contiene i livelli BS superiore, BS, B1 superiore, B1, B2 superiore e B2. Vediamoli nel dettaglio nella descrizione delle mansioni.

Categoria livello Bs superiore

Il CCNL Elettrici continua con la declaratoria relativa ai dipendenti assunti con contratto collettivo nazionale al gruppo B. La prima categoria del gruppo B è la categoria Bs superiore.

Il CCNL per la categoria Bs superiore stabilisce che “Appartengono alla categoria Bs superiore i dipendenti che svolgono funzioni che, pur avendo le stesse caratteristiche di quelle della categoria Bs, hanno un contenuto professionale di maggior rilievo per il più elevato grado di presenza di: facoltà di rappresentanza attribuita dall'Azienda, funzioni di sovraintendenza e di coordinamento di altri lavoratori, contenuto specialistico particolarmente elevato delle mansioni”.

Categoria livello Bs

Per la categoria Bs, il CCNL stabilisce che “Appartengono alla categoria Bs i dipendenti che svolgono funzioni di concetto di particolare importanza per la loro ampiezza e natura oppure per la rilevante estensione dell'ufficio, del reparto o dell'impianto cui sono addetti in relazione alla struttura organizzativa dell'Azienda”.

Categoria livello B1 superiore

Passando alla categoria B1 superiore, l’art. 33 del CCNL stabilisce che “Appartengono alla categoria B1 superiore i dipendenti che svolgono funzioni che, pur avendo le stesse caratteristiche di quelle della categoria B1, hanno un contenuto professionale di maggior rilievo per il più elevato grado di presenza di: facoltà di rappresentanza attribuita dall'Azienda, funzioni di sovraintendenza e di coordinamento di altri lavoratori, contenuto specialistico particolarmente elevato delle mansioni”.

Categoria livello B1

Altra categoria di assunzione dei dipendenti nel gruppo B è la categoria B1. Il CCNL stabilisce che “Appartengono alla categoria B1 i dipendenti che svolgono funzioni di concetto nonché i dipendenti che svolgono lavori tecnico-manuali specializzati che richiedono una specifica competenza conseguibile attraverso una notevole esperienza pratica di lavoro congiunta a conoscenze teoriche comunque acquisite”.

Categoria livello B2 superiore

Per la categoria B2 superiore, il CCNL stabilisce che “Appartengono alla categoria B2 superiore i dipendenti che svolgono funzioni che, pur avendo le stesse caratteristiche di quelle della categoria B2, assumono un contenuto professionale di maggiore rilievo anche per la maturazione di una esperienza di mestiere”.

Categoria livello B2

Ultima categoria del gruppo B e la categoria B2, il CCNL stabilisce che “Appartengono alla categoria B2 i dipendenti che eseguono lavori che richiedono una qualificata e provetta capacità tecnico-pratica o amministrativa conseguibile attraverso un necessario tirocinio o mediante preparazione avuta in scuole professionali e che, comunque, compiono a regola d'arte i lavori di maggiore importanza, relativi alla loro specialità di mestiere”.

CCNL Elettrici: livelli e mansioni gruppo C

Il gruppo c nell'ambito delle mansioni e livelli del contratto elettrico contiene i livelli CS, C1 e C2. Vediamoli nel dettaglio nella descrizione delle mansioni.

Categoria livello Cs

Al gruppo C, categoria Cs “Appartengono alla categoria Cs i dipendenti che eseguono lavori od operazioni d'ordine, di carattere tecnico-manuale od amministrativo, che richiedono una specifica capacità conseguibile attraverso un adeguato tirocinio o mediante preparazione avuta in scuole professionali”.

Categoria livello C1

Per la categoria C1, il CCNL prevede che “Appartengono alla categoria C1 i dipendenti ai quali si richiedono capacità conseguibili con un breve tirocinio per eseguire lavori d'ordine di carattere amministrativo o tecnico-manuale”.

Categoria livello C2

Rientrano invece nella categoria C2 “i dipendenti che eseguono lavori semplici di carattere amministrativo, nonché i dipendenti che eseguono operazioni semplici di carattere tecnico-manuale, anche di fatica ed i dipendenti addetti ai lavori di facchinaggio e di pulizia, questi ultimi eseguiti anche con l'uso di idonee apparecchiature”.

Il contratto collettivo degli elettrici prevede un passaggio automatico dei lavoratori inquadrati nella categoria C2 al livello o categoria C1 dopo sei mesi: “Sempre i lavoratori inquadrati in categoria C2 saranno passati in categoria C1 entro 6 mesi dalla data sottoscrizione del CCNL 5 marzo 2010 ovvero decorsi 6 mesi dalla data di assunzione per gli assunti in data successiva”.

Stipendi contratto Elettrici: retribuzione mensile per ogni livello

Una volta analizzati i vari livelli riportiamo quali sono le tabelle retributive del contratto Elettrici attualmente in vigore, così da poter controllare ad ogni livello che stipendio base contrattuale corrisponde.

  • Stipendio di 3.674,07 euro per il livello QS, di cui 3.663,74 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 3.298,05 euro per il livello Q, di cui 3.287,72 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 2.912,27 euro per il livello AsS, di cui 2.901,94 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 2.726,45 euro per il livello AS, di cui 2.716,12 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 2.612,24 euro per il livello A1S, di cui 2.601,91 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 2.493,00 euro per il livello A1, di cui 2.482,67 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 2.374,53 euro per il livello BsS, di cui 2.364,20 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 2.273,75 euro per il livello BS, di cui 2.263,42 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 2.167,09 euro per il livello B1S, di cui 2.156,76 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 2.070,23 euro per il livello B1, di cui 2.059,90 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 1.934,08 euro per il livello B2S, di cui 1.923,75 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 1.800,32 euro per il livello B2, di cui 1.789,99 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 1.597,43 euro per il livello CS, di cui 1.587,10 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 1.446,74 euro per il livello C1, di cui 1.436,41 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.);
  • Stipendio di 1.334,05 euro per il livello C2, di cui 1.323,72 euro come paga base, e 10,33 euro di altri elementi (10,33 euro di E.D.R.).

Si tratta delle retribuzioni poste a base di calcolo della retribuzione spettante al lavoratore, rientranti nelle retribuzioni fisse e continuative.