CCNL gas e acqua livelli e mansioni

Il contratto collettivo gas e acqua prevede una classificazione dei lavoratori basata su 9 livelli professionali con i relativi parametri di inquadramento: dal 1° livello per i lavoratori con un profilo professionale basso al livello Quadri per i lavoratori altamente qualificati.

La classificazione del personale e quindi livelli e mansioni dei lavoratori inquadrati con il CCNL Gas e acqua, è indicata nell’articolo 18 del contratto.

Ciascun livello è identificato attraverso una specifica declaratoria. Per ogni livello vengono inoltre indicati, a titolo di esempio, i profili professionali più significativi.

Conoscere il proprio livello di inquadramento è molto importante per individuare quali sono i propri diritti in termini retributivi, ma anche normativi.

Dal livello di inquadramento dipende, infatti, non solo l’ammontare dello stipendio del lavoratore, ma anche tutti i diritti in relazione a scatti di anzianità, periodo di prova, preavviso.

Vediamo come orientarsi nell’ambito dei livelli e mansioni del contratto Gas e acqua.

Indici di valutazione dell'inquadramento del lavoratore

Sempre all’art. 18, è stabilito che l'attribuzione del lavoratore al singolo livello di inquadramento avviene attraverso l'analisi della mansione svolta, in particolare mediante il riscontro della presenza e del grado di importanza dei seguenti fattori di classificazione:

  1. ruolo svolto, ovvero insieme dei compiti e/o delle funzioni esercitate, e contesto in cui l'attività è esercitata;
  2. modalità operative, ovvero grado di autonomia per il raggiungimento dei risultati e nei confronti della posizione superiore;
  3. livello di responsabilità, riferito sia all'attività svolta sia al coordinamento di altre risorse;
  4. gestione delle informazioni con particolare riferimento alla loro complessità e alle modalità di utilizzo;
  5. conoscenze teoriche e pratiche richieste nella mansione, profondità e ambito di applicazione, modalità di acquisizione (scolarità richiesta o esperienza equivalente).

come identificati nelle declaratorie di livello, nonché attraverso il riscontro con i corrispondenti profili professionali.

Affrontiamo ora l’elenco completo dei livelli e mansioni del contratto gas e acqua di cui all’art. 18 del CCNL Gas e acqua.

Primo livello (livello 1°)

Iniziamo la declaratoria del contratto CCNL Gas e acqua con il primo livello di inquadramento.

Il testo ufficiale del CCNL stabilisce che: “Vi appartiene il personale che:

  • svolge lavori esecutivi d'ordine e/o di carattere manuale relativi al mestiere oppure attività ausiliarie;
  • esegue operazioni/lavori ripetitivi su istruzioni ricevute o nell'ambito di procedure e prassi definite;
  • ha responsabilità sul rispetto delle istruzioni per le operazioni svolte e sul rispetto delle procedure applicate;
  • riceve informazioni standardizzate di tipo operativo e fornisce notizie semplici inerenti i lavori affidati;
  • possiede conoscenze generiche e teoriche di base e conoscenze pratiche o di mestiere relative a semplici procedure standardizzate o prassi ricorrenti acquisibili attraverso addestramento specifico e/o tirocinio”.

A chi spetta il primo livello

Sono “elementi qualificanti” del livello di inquadramento:

  1. Attività routinarie o ausiliarie a posizioni superiori;
  2. Autonomia di sequenza controllabile su operazioni reiterate;
  3. Responsabilità della corretta esecuzione delle istruzioni ricevute e della attrezzatura assegnata;
  4. Trattamento dati elementari;
  5. Esperienza su aspetti peculiari raggiungibile nel breve periodo e scolarità a livello di scuola dell'obbligo.

Profili professionali 1° livello

Per il primo livello di inquadramento, a titolo esemplificativo, si possono considerare i seguenti profili professionali:

  • Operaio comune (aiutante generico, addetto di magazzino, aiuto di squadra, ecc.) – Lavoratore che esegue attività ripetitive a prevalente contenuto manuale ovvero attività di prevalente carattere ausiliario o complementare.
  • Addetto servizi interni-esterni (fattorino, usciere, custode) – Lavoratore che attende alla ricezione, allo smistamento ed inoltro della corrispondenza di documenti e plichi in arrivo ed in partenza, disbriga commissioni esterne, provvede al ricevimento dei visitatori, fornisce semplici indicazioni ai clienti ed effettua il controllo degli accessi e dei beni aziendali.

Secondo livello (livello 2°)

Continuiamo con il secondo livello di inquadramento, la declaratoria del CCNL stabilisce che “Vi appartiene il personale che:

  • svolge lavori esecutivi di contenuto tecnico-amministrativo-commerciale o attività operative di carattere esecutivo correlate ad una specialità di mestiere o attività ausiliarie complesse o differenziate;
  • esegue in autonomia la propria attività, nell'ambito di procedure e prassi definite, anche se inserito in squadra;
  • ha responsabilità sul risultato operativo dell’attività svolta;
  • scambia informazioni di tipo operativo;
  • possiede conoscenze teoriche specifiche o di mestiere e conoscenze pratiche inerenti tecniche e processi operativi, conseguite con addestramento ed esperienza lavorativa e corsi di aggiornamento periodici”.

A chi spetta il secondo livello

Sono elementi qualificanti per il secondo livello di inquadramento:

  • Attività compiute qualificate o con specializzazione di mestiere svolte singolarmente o in squadra o attività automatizzate in sistemi informativi.
  • Autonomia di sequenza e di metodi standard controllabile su programma.
  • Responsabilità del proprio lavoro e della dotazione di lavoro assegnata.
  • Trattamento dati di semplice elaborazione.
  • Esperienza su aspetti specialistici raggiungibile nel medio periodo e scolarità a livello di scuola professionale o conseguibile con addestramento specifico.

Profili professionali 2° livello

A titolo esemplificativo, sono profili professionali del secondo livello del CCNL Gas e acqua:

  • Operaio distribuzione/lavori rete – Lavoratore che opera singolarmente o nella squadra addetta ai lavori sulla rete (misuratori inclusi), eseguendo le operazioni connesse a posa di condotte, riparazioni, allacciamenti e le relative opere meccaniche e/o murarie, anche in situazioni di emergenza.
  • Operaio conduzione impianti – Lavoratore che provvede alla sorveglianza degli impianti di competenza, controllandone i parametri di funzionamento ed esegue gli interventi standard di regolazione e manutenzione necessari al mantenimento o al ripristino delle normali condizioni di esercizio.
  • Operaio manutenzione – Lavoratore che esegue interventi di manutenzione programmata e riparazione di guasti e lavori per la realizzazione di nuovi impianti elettrici, meccanici, civili ed industriali, operando anche singolarmente.
  • Addetto CAD-CAM – Lavoratore che esegue lavori di trasposizione grafica o modifiche di disegni sulla base di documenti già esistenti, avvalendosi di adeguata strumentazione; provvede altresì all'archiviazione del materiale cartografico ed all'integrazione con altre unità aziendali.
  • Addetto di segreteria – Lavoratore che esegue attività di segreteria e di supporto per le unità organizzative di appartenenza, utilizzando gli strumenti per l'automazione d'ufficio di uso corrente.
  • Addetto operazioni clientela – Lavoratore che esegue attività di supporto e di informazione alla clientela ed operazioni di sportello o retro-sportello relative a contratti standard, operando anche attraverso canali telefonici e/o telematici.
  • Addetto laboratorio di impianto – Lavoratore che opera in strutture di impianto, svolgendo analisi di tipo routinario, con l'utilizzo della relativa strumentazione, applicando le specifiche istruzioni operative.

Terzo livello (livello 3°)

Passando al terzo livello di inquadramento, secondo il Ccnl Gas e acqua “Vi appartiene il personale che:

  • svolge attività di concetto tecniche, amministrative e/o commerciali oppure attività operative specializzate, che possono comportare coordinamento di altri lavoratori;
  • opera con autonomia nell'esecuzione di procedure, con elementi di variabilità nella realizzazione;
  • è responsabile dei risultati operativi delle attività svolte direttamente o coordinate nel rispetto dei livelli di qualità definiti;
  • scambia informazioni differenziate e le utilizza per lo svolgimento della propria attività;
  • possiede conoscenze teoriche o di mestiere e conoscenze pratiche inerenti tecniche, tecnologie e processi operativi, acquisite con esperienza, addestramento e formazione specialistica nonché corsi di aggiornamento”.

A chi spetta il terzo livello

Sono elementi qualificanti del terzo livello di inquadramento:

  1. Attività di concetto o compiute specializzate anche in aree multiservizi
  2. Autonomia operativa nell'ambito di procedure con elementi di variabilità
  3. Responsabilità del proprio lavoro e del coordinamento operativo di squadra, dell'efficienza dei mezzi di lavoro assegnati e del rispetto delle procedure di sicurezza da parte dei coordinati
  4. Trattamento informazioni non standardizzate
  5. Esperienza su aspetti specialistici con scolarità a livello di scuola professionale o di scuola media superiore o conseguibile con addestramento specifico

Profili professionali 3° livello

Sono profili professionali inquadrabili al terzo livello:

  • Capo squadra distribuzione/lavori rete – Lavoratore che effettua operazioni e lavori specialistici sulla rete, con la responsabilità del coordinamento operativo di una squadra, anche in situazioni di emergenza.
  • Operaio specialista impianti e reti – Lavoratore che effettua operazioni e lavori specialistici su impianti e reti, singolarmente o nella squadra, anche in situazioni di emergenza, svolgendo attività di conduzione e manutenzione impiantistica e di esercizio della rete.
  • Addetto tecnico-amministrativo – Lavoratore che provvede, nel rispetto della normativa vigente, ad attività tecnico/amministrative di supporto, quali la gestione dei permessi per interventi nel sottosuolo, i rilievi misure, la redazione di documenti di contabilità lavori.
  • Addetto amministrativo – Lavoratore che, nel rispetto della vigente normativa, provvede ad adempimenti di carattere amministrativo, quali registrazioni contabili, controllo ed archiviazione di documentazione, raccolta di dati.
  • Addetto clientela – Lavoratore che, operando anche attraverso canali telefonici e/o telematici mediante l'utilizzo e con il supporto di sistemi informativi, esegue attività di supporto e di informazione alla clientela e di attivazione e variazione di contratti standard.

Quarto livello (livello 4°)

Il CCNL gas e acqua, all’art. 18, per quanto riguarda l’inquadramento del personale al 4° livello stabilisce che “Vi appartiene il personale che:

  • svolge attività di concetto tecniche, amministrative, commerciali oppure attività operative con particolare specializzazione che, di norma, comportano coordinamento di altri lavoratori;
  • opera con autonomia operativa nell'esecuzione delle attività assegnate con contenuti margini di discrezionalità;
  • è responsabile dei risultati operativi delle attività nel rispetto dei livelli di qualità prefissati;
  • si avvale di informazioni differenziate che gestisce ai fini della propria attività nei limiti del proprio ambito discrezionale;
  • possiede approfondite conoscenze teoriche o di mestiere e conoscenze pratiche inerenti tecniche, tecnologie e processi operativi, acquisite con esperienza, addestramento e formazione specialistica nonché corsi di aggiornamento”.

A chi spetta il quarto livello

Inoltre, il CCNL continua stabilendo che sono “elementi qualificanti” per il quarto livello:

  1. Attività compiute specializzate anche in aree multiservizi, nel rispetto di specifici livelli di qualità ovvero attività di concetto.
  2. Autonomia operativa nell'ambito di procedure con elementi di variabilità.
  3. Responsabilità del proprio lavoro e del coordinamento operativo di squadra, della disponibilità ed efficienza dei mezzi di lavoro assegnati e del rispetto delle procedure di sicurezza da parte dei coordinati.
  4. Trattamento informazioni differenziate.
  5. Esperienza su più aspetti specialistici con scolarità a livello di scuola professionale o di scuola media superiore o conseguibile con addestramento specifico ed aggiornamento.

Profili professionali 4° livello

A titolo esemplificativo, appartengono al quarto livello:

  • Capo squadra esperto distribuzione/lavori di rete – Lavoratore che, in possesso di conoscenze certificate, effettua operazioni e lavori di alta specializzazione su reti e impianti, con la responsabilità del coordinamento operativo di una squadra, anche in situazioni di emergenza.
  • Operaio esperto – Lavoratore che, in possesso di conoscenze certificate, effettua operazioni e lavori di alta specializzazione di officina, di manutenzione programmata, di riparazione guasti e realizzazione di nuovi impianti e reti, fornendo anche indicazioni di carattere operativo ad altro personale aziendale e/o esterno.
  • Addetto preventivi clientela – Lavoratore che effettua attività di preventivazione per spostamento dei misuratori, allacciamenti ed in generale lavori a pagamento del cliente che non richiedono verifiche della rete, fornendo tutti gli elementi per la realizzazione degli stessi al personale operativo.
  • Addetto assistenza lavori – Lavoratore che effettua attività di supporto alla Direzione lavori, quali controllo dello stato di avanzamento dei lavori e predisposizione dei dati per la contabilità, con la gestione diretta di lavori di minor rilievo e/o complessità tecnica e procedurale.
  • Addetto contabilità/controllo di gestione – Lavoratore con conoscenza specifica dei sistemi di contabilità generale, sezionale e/o industriale e delle relative normative, che svolge attività di carattere contabile e fiscale o di controllo di gestione, gestendo la relativa documentazione, sulla base delle procedure aziendali.
  • Addetto amministrazione del personale – Lavoratore con conoscenza specifica della normativa in materia di amministrazione del personale che svolge attività di elaborazione delle paghe e di versamento di imposte e contributi, gestendo la relativa documentazione, sulla base delle procedure aziendali.
  • Addetto gestione clienti – Lavoratore con conoscenza specifica delle diverse fasce di mercato e dei sistemi tariffari che, oltre a svolgere attività di carattere informativo, gestisce richieste e pratiche contrattuali anche non standardizzate e per diverse linee di prodotto, operando anche attraverso canali telefonici e/o telematici.
  • Addetto legale/affari generali – Lavoratore che recepisce e predispone gli elementi necessari alla definizione delle pratiche di contenzioso e gestisce l'archivio legale/societario.
  • Addetto approvvigionamenti – Lavoratore che provvede a tenere i contatti operativi con i fornitori e, previa richiesta e acquisizione dei competenti pareri tecnici, istruisce le pratiche attinenti alla selezione dei fornitori e alle procedure per le gare di appalto.
  • Addetto tutela clienti – Lavoratore che provvede alle attività istruttorie per la gestione dei reclami pervenuti dalla clientela, ivi inclusa la ricezione degli stessi allo sportello, e alla raccolta dei dati per analisi di customer satisfaction e/o in materia di standard di servizio per l'Autorità di controllo.
  • Addetto attività di marketing – Lavoratore che supporta le attività di definizione ed implementazione delle linee di prodotto e della strutturazione delle offerte e dello sviluppo e lancio di prodotti e servizi; monitora e cura il reporting delle campagne commerciali.
  • Addetto fatturazione vettoriamento – Lavoratore che provvede alle attività operative per la fatturazione del vettoriamento ad aziende di vendita, sulla base dei relativi contratti interagendo con le stesse per le relative informazioni.
  • Operaio esperto servizi energia/gestione calore – Lavoratore che opera su impianti di produzione calore/raffreddamento, curandone la conduzione e la manutenzione ordinaria idraulica e/o elettromeccanica, seguendo gli interventi di manutenzione straordinari e sovraintendendo alle eventuali attività di rifornimento. È in possesso dei requisiti richiesti dalle vigenti normative.

Quinto livello (livello 5°)

Secondo la declaratoria dei livelli prevista dal CCNL Gas e acqua, appartiene al quinto livello “il personale che:

  • svolge, anche con l'ausilio di altri lavoratori, attività di concetto tecniche, amministrative, commerciali ovvero attività operative di elevata specializzazione o che comportano coordinamento, sovrintendenza e controllo di altri lavoratori, in squadra ovvero di volta in volta assegnati;
  • opera con autonomia operativa nell'esecuzione delle attività assegnate, con margini definiti di discrezionalità;
  • risponde dei risultati delle attività svolte e coordinate nel rispetto degli standard temporali, quantitativi e qualitativi assegnati alla singola attività;
  • si avvale di informazioni di media complessità che gestisce ai fini della propria attività nei limiti del proprio ambito discrezionale;
  • possiede conoscenze teoriche derivanti da istruzione di grado superiore con specifica esperienza e formazione e conoscenze pratiche di grado professionale riferite a tecniche, tecnologie e processi operativi; cura forme di addestramento, formazione e/o specializzazione nei settori di competenza dei propri collaboratori o di personale anche esterno”.

A chi spetta il quinto livello

Sono “Elementi qualificanti” del quinto livello:

  1. Attività di concetto ovvero operative altamente specializzate
  2. Autonomia operativa di tempi e metodi inferiore alla settimana
  3. Responsabilità del proprio lavoro e del coordinamento funzionale delle risorse umane assegnate
  4. Trattamento informazioni mediamente complesse
  5. Esperienza elevata su aspetti specialistici e scolarità a livello di scuola media superiore o di scuola professionale con successiva specializzazione.

Profili professionali 5° livello

A titolo esemplificativo, appartengono a questo livello:

  • Coordinatore di squadre operative – Lavoratore altamente specializzato su tutti i lavori della rete, di manutenzione impianti e/o di officina che, operando anche direttamente, coordina e controlla più squadre. Ha inoltre facoltà di disporre, entro le procedure stabilite, interventi di lavoratori e mezzi d'opera, anche esterni, effettuandone il controllo anche in situazioni di emergenza o di rilevante importanza.
  • Assistente tecnico impianti – Lavoratore che coordina il personale addetto alla conduzione e/o manutenzione di impianti, disponendo le manovre e gli interventi necessari al mantenimento o al ripristino delle condizioni ottimali di esercizio; controlla i lavori sugli impianti, anche di terzi; rileva ed analizza i parametri caratteristici di funzionamento e fornisce indicazioni tecniche per il miglioramento dei processi di esercizio.
  • Addetto progettazione/lavori rete – Lavoratore che cura le attività di progettazione, di massima ed esecutiva, per opere di estendimento, potenziamento, risanamento e modifica di reti di distribuzione, ivi inclusi i preventivi per allacciamenti particolarmente complessi; per tratti di rete controlla altresì i lavori di personale aziendale e/o esterno, tenendone la contabilità e gestendone le varianti.
  • Addetto esperto contabilità/controllo di gestione – Lavoratore che coordina più fasi di processi amministrativi e/o di controllo di gestione, garantendo per la parte di competenza la correttezza dei dati ed il rispetto degli adempimenti; effettua analisi e predispone "report" per le posizioni superiori; fornisce indicazioni per l'aggiornamento e/o l'adeguamento delle procedure.
  • Addetto prevenzione/protezione rischi – Lavoratore che cura le attività di controllo e raccolta dei dati per il rispetto della normativa in materia di prevenzione e protezione dai rischi, segnalando i problemi esistenti; segue l'aggiornamento della prescritta documentazione; provvede ad attività di formazione ed addestramento.
  • Addetto fatturazione e gestione crediti – Lavoratore che coordina il processo di fatturazione attiva, fino alla gestione dei crediti, garantendone il controllo e la correzione delle anomalie rilevate; verifica le posizioni debitorie ed attiva il recupero dei crediti; effettua analisi e predispone "report" di tipo finanziario.
  • Addetto esperto clienti – Lavoratore che coordina le attività, svolte anche attraverso canali telefonici/telematici, relative a tutti i segmenti di clientela aziendali, garantendo la correttezza delle pratiche contrattuali e il rispetto delle condizioni economico-normative relative, effettua analisi e predispone report di tipo amministrativo e gestionale sulla clientela.
  • Coordinatore esperto controllo lavori terzi – Lavoratore altamente specializzato su tutti i lavori della rete, di manutenzione impianti e/o officina opera anche direttamente e coordina e controlla le relative lavorazioni esternalizzate, svolte anche in squadra, verificandone la correttezza rispetto alle specifiche del lavoro e attivando le misure correttive in caso di necessità. Provvede alla loro consuntivazione, direttamente e/o collaborando con tecnici o responsabili.

Sesto livello (6° livello)

Passando al sesto livello di inquadramento, l’art. 18 del CCNL stabilisce che “Vi appartiene il personale che:

  • svolge attività professionali tecniche/amministrative/commerciali, caratterizzate da guida, coordinamento e controllo di gruppi di lavoratori in attività complesse o ad elevato contenuto specialistico, che richiedono la conoscenza di tecniche e tecnologie avanzate ed innovative;
  • opera con autonomia nell'esecuzione delle attività assegnate, con discrezionalità di interpretazione delle regole e di adattamento delle procedure date;
  • ha responsabilità sui risultati qualitativi e quantitativi delle attività svolte o coordinate e della discrezionalità esercitata;
  • si avvale di informazioni differenziate e complesse, che gestisce nell'ambito della propria discrezionalità;
  • possiede conoscenze teoriche derivanti da istruzione di grado superiore e/o con approfondita esperienza e formazione e conoscenze pratiche di elevata specializzazione professionale relative a processi e metodologie di lavoro”.

A chi spetta il sesto livello

Sono "elementi qualificanti" del quinto livello

  1. Attività di interpretazione di norme.
  2. Autonomia di tempi e metodologie superiore alla settimana.
  3. Responsabilità dell'impostazione di relazioni interpersonali e/o esterne e/o del coordinamento funzionale delle risorse umane.
  4. Trattamento informazioni complesse.
  5. Esperienza elevata su più campi specialistici e istruzione di livello superiore.

Profili professionali 6° livello

Sono, a titolo esemplificativo, considerati profili professionali inquadrabili al sesto livello;

  • Tecnico distribuzione-assistente lavori – Lavoratore che segue i lavori di manutenzione ordinaria e/o straordinaria e/o di esercizio e/o di costruzione, con la responsabilità dell'esecuzione dei lavori, gestendo le risorse affidate; svolge attività di controllo diretto delle eventuali prestazioni esterne; segue la gestione delle varianti ed i collaudi; avvia le procedure di liquidazione lavori.
  • Esperto sviluppo clienti – Lavoratore che, sulla base delle analisi dei consumi e dei fabbisogni del cliente, tenuto conto dei prezzi di approvvigionamento e vettoriamento, predispone i dati tecnico-economici per la presentazione di offerte a clienti sul libero mercato; effettua altresì analisi di mercato e studi analoghi.
  • Esperto amministrazione e finanziario – Lavoratore che opera in area amministrativo/contabile/finanziario curando le attività che garantiscono il soddisfacimento degli adempimenti di legge e contrattuali e proponendone l'interpretazione. Predispone la raccolta, l'elaborazione e l'analisi dei dati per la redazione di documenti quali bilanci, situazioni contabili e/o finanziarie, ecc.
  • Esperto pianificazione/controllo di gestione – Lavoratore che provvede all'attività di raccolta, elaborazione e analisi dei dati e alla rilevazione degli scostamenti. Interagisce con le altre funzioni aziendali partecipando alla redazione dei consuntivi economico-finanziari e dei documenti quali il budget, il piano programma, ecc.
  • Tecnico analisi chimico batteriologiche – Lavoratore che opera in strutture di laboratorio, svolgendo analisi chimiche e batteriologiche, con l'utilizzo della strumentazione tecnica più avanzata, ed elaborandone i dati; conosce le metodologie analitiche da utilizzare; effettua il controllo sulla preparazione e ne verifica i risultati segnalando le anomalie.
  • Esperto contratti di vettoriamento – Lavoratore che collabora, fornendo il supporto specialistico di competenza, alla definizione dei contratti di vettoriamento fra azienda di distribuzione e azienda di vendita e ne segue l'aggiornamento in relazione all'evoluzione del suddetto sistema.
  • Esperto customer care – Lavoratore che provvede al monitoraggio dei livelli di servizio per l'Autorità, interagendo con le unità organizzative aziendali coinvolte.

Settimo livello (livello 7°)

La declaratoria del CCNL Gas e acqua per il settimo livello stabilisce che "Vi appartiene il personale che:

  • svolge funzioni direttive, di coordinamento e controllo di unità organizzative importanti in relazione alla struttura aziendale e/o funzioni professionali di contenuto specialistico;
  • opera con autonomia di iniziativa sulle variabili e/o innovazioni da introdurre nel processo di lavoro, anche non in conformità a procedure e metodi standard;
  • ha responsabilità sui risultati tecnici, amministrativi e gestionali delle funzioni presidiate, nonché sulle risorse umane, ove affidate;
  • gestisce informazioni complesse, interpretandole ed elaborandole in funzione degli obiettivi da raggiungere;
  • possiede approfondite conoscenze teoriche, corrispondenti alla laurea o almeno al diploma e conoscenze pratiche acquisite con specifica formazione ed esperienza, relative a processi e sistemi di lavoro".

A chi spetta il settimo livello

Sono "elementi qualificanti" di tale livello:

  1. Attività d'interpretazione di norme ad ampia discrezionalità.
  2. Autonomia di tempi e metodologie di un mese.
  3. Responsabilità dell'esercizio della discrezionalità propositiva.
  4. Interpretazione ed elaborazione informazioni complesse.
  5. Esperienza completa di una o più attività che caratterizzano una parte di una funzione aziendale ed istruzione a livello di scuola media superiore o di università.

Profili professionali 7° livello

Sono professioni campione del settimo livello, secondo l'esemplificazione del CCNL Gas e acqua:

  • Esperto vendite grandi clienti – Lavoratore che, in possesso delle necessarie conoscenze aggiornate in materia di tecnologie di utilizzo, in materia tariffaria, ecc., contatta a fini di acquisizione grandi clienti, predispone l'offerta commerciale e garantisce, nel contempo, una consulenza tecnico/economica sulle possibilità di trasformazione/utilizzo degli impianti.
  • Esperto normative e tariffe – Lavoratore che segue l'evoluzione del sistema normativo di riferimento, tenendo i rapporti operativi con le Autorità di controllo, e interpreta Io stesso simulandone gli impatti sui risultati economici aziendali e dando indicazioni per l'aggiornamento del sistema tariffario.
  • Tecnico esperto progettazione – Lavoratore che svolge attività inerenti alla elaborazione e alla ottimizzazione di progetti tecnico economici relativi ad ampliamenti, potenziamenti e manutenzione straordinaria di impianti e/o reti di distribuzione, predisponendo altresì i budget degli investimenti annuali e poliennali e controllandone gli andamenti.
  • Tecnico esperto direzione lavori – Lavoratore che partecipa alla progettazione delle varianti, alla relativa revisione prezzi e, in rapporto con le competenti funzioni amministrative aziendali, alle liquidazioni finali. Segue i rapporti operativi con società di servizi del sottosuolo. Coordina le attività operative ordinarie e straordinarie svolte da risorse interne o da terzi, con la responsabilità della tenuta dei libri obbligatori di cantiere, dell'effettuazione dei lavori, assicurando la rispondenza alle esigenze e normative aziendali e il controllo dei lavori svolti da terzi.
  • Responsabile prevenzione/protezione – Lavoratore che provvede all'individuazione dei fattori di rischio, alla valutazione dei rischi e all'individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro e a tutti gli adempimenti previsti dalla normativa vigente.

Ottavo livello (livello 8°)

Passando all'ottavo livello di inquadramento, "vi appartiene il personale che:

  • svolge funzioni direttive, di coordinamento e controllo di unità organizzative di primaria importanza in relazione alla struttura aziendale e/o funzioni professionali di contenuto altamente specialistico;
  • opera con autonomia di iniziativa sulle variabili e/o innovazioni da introdurre nel processo di lavoro, anche non in conformità a procedure e metodi standard, nel quadro di obiettivi che concorre a definire;
  • ha responsabilità sui risultati tecnici, amministrativi e gestionali delle funzioni presidiate, nonché sulle risorse umane, ove affidate;
  • gestisce informazioni complesse, interpretandole ed elaborandole in funzione degli obiettivi da raggiungere;
  • possiede approfondite conoscenze teoriche, corrispondenti alla laurea e conoscenze pratiche acquisite con specifica formazione ed esperienza, relative a processi e sistemi di lavoro".

A chi spetta l'ottavo livello

Elementi qualificanti di tale livello sono:

  1. Attività d'interpretazione di norme ad elevata discrezionalità.
  2. Autonomia di tempi e metodologie superiore al mese.
  3. Responsabilità dell'esercizio della discrezionalità propositiva.
  4. Interpretazione ed elaborazione informazioni complesse.
  5. Esperienza completa di più attività che caratterizzano una parte di una funzione aziendale ed istruzione a livello universitario.

Profili professionali 8° livello

Sono profili professionali dell'ottavo livello:

  • Responsabile progettazione e direzione lavori – Lavoratore che coordina le attività relative ad elaborazione, ottimizzazione e realizzazione di progetti tecnici di rilevante complessità e valore economico, predisponendo il piano degli investimenti e provvedendo direttamente e/o sovrintendendo alle attività di direzione lavori collegate.
  • Responsabile marketing – Lavoratore che predispone il piano di marketing dell'azienda, dalle tipologie di offerta per segmento di mercato alle relative azioni promozionali, tenuto conto dei vincoli derivanti dal sistema di approvvigionamento, effettuando gli studi e le simulazioni necessarie, e ne segue l'attuazione.
  • Responsabile legale – Lavoratore che gestisce le problematiche legali della società interagendo con le funzioni aziendali; e riferimento dei legali esterni per la definizione ed il coordinamento delle attività inerenti al contenzioso.

Livello quadri

Infine, l'art. 18 del CCNL Gas e acqua, per il livello Quadri stabilisce che "vi appartiene il personale che:

  • svolge funzioni direttive, di coordinamento, controllo ed integrazione di una o più unità organizzative di primaria importanza in relazione alla struttura aziendale e/o funzioni professionali altamente specialistiche e notevolmente complesse, strettamente connesse agli obiettivi dell'azienda;
  • opera con specifica autonomia ed assunzione di responsabilità, contribuendo con soluzioni migliorative o innovative all'andamento dell'attività aziendale, in linea con gli obiettivi e gli indirizzi generali di impresa;
  • ha responsabilità sul raggiungimento degli obiettivi assegnati e, in generale, sul contributo al conseguimento dei risultati globali di impresa; in particolare sui risultati di gestione, ottimizzazione ed integrazione delle risorse tecniche, economiche ed organizzative, su gestione e sviluppo delle risorse umane, ove affidate, e/o sui risultati professionali;
  • gestisce informazioni complesse, anche da identificare, rilevanti per il proprio settore, integrandole ed elaborandole con modalità innovative in funzione degli obiettivi da raggiungere;
  • possiede conoscenze teoriche e professionali di alto livello, corrispondenti alla laurea e conoscenze pratiche dei processi e delle metodologie, acquisite con significativa esperienza in una o più attività che caratterizzano almeno una parte importante di un'intera funzione aziendale".

Sono "elementi qualificanti" per il livello quadri:

  1. Attività di programmazione e/o controllo influenti sul breve-medio-lungo termine
  2. Autonomia di tempi e metodi nella realizzazione di obiettivi
  3. Responsabilità dell'esercizio della discrezionalità propositiva e/o decisionale
  4. Gestione informazioni complesse anche in termini innovativi
  5. Esperienza completa di più attività che caratterizzano una parte rilevante di una funzione aziendale ed istruzione a livello di università

Passaggio a livello e mansione superiore

Il CCNL Gas e acqua, all’art. 19 stabilisce cosa accade nel caso in cui un dipendente venga adibito a mansioni appartenenti ad un livello di inquadramento superiore rispetto a quello di assunzione.

L’art.19 stabilisce che “L'assegnazione in forma esplicita e dietro preciso mandato di mansioni specifiche appartenenti ad un livello d'inquadramento superiore comporta l'attribuzione al lavoratore, per tutta la durata della assegnazione delle mansioni superiori, di un importo pari alla differenza tra la retribuzione ordinariamente percepita e quella relativa al livello di inquadramento superiore cui il lavoratore stesso avrebbe diritto in caso di promozione”.

Il CCNL, quindi, stabilisce che qualora un lavoratore venga adibito a mansioni superiori rispetto a quelle per il quale è stato assunto, ha diritto ad un importo pari alla differenza tra la retribuzione ordinariamente percepita e quella relativa al livello di inquadramento superiore cui il lavoratore stesso avrebbe diritto in caso di promozione.

L’assegnazione a mansioni appartenenti ad un livello superiore deve essere prevista da un apposito mandato in forma scritta. Nel mandato deve essere indicato il livello di inquadramento di appartenenza, il livello relativo alle mansioni affidate ed il periodo dell'incarico.

Nel caso di acquisizione del livello di inquadramento superiore per effetto dell'assegnazione delle mansioni superiori per il periodo previsto dalle norme vigenti, il lavoratore può continuare a svolgere anche le mansioni del livello precedente.