CCNL Grafica editoria livelli mansioni classificazione del personale

Per il settore grafici industriali cambiano i livelli, le mansioni e la classificazione del personale dal 2021. Il CCNL Grafici editoriali industria, ossia il contratto collettivo nazionale di lavoro per i dipendenti delle aziende grafiche ed affini e delle aziende editoriali e multimediali è stato, infatti, oggetto di rinnovo con accordo del 9 gennaio 2021 e del 9 aprile 2021.

Con l'Accordo di Rinnovo di gennaio 2021, i livelli e la classificazione del personale del CCNL Grafici Editoria sono cambiati e sono state rinnovate le tabelle retributive stipendiali.

Per quanto riguarda la classificazione del personale, la declaratoria con livelli e mansioni, con l’Accordo di rinnovo del 9 gennaio 2021, viene introdotta una distinzione tra il settore grafico ed il settore editoriale.

Pertanto, a partire dal 2021, è in vigore una nuova classificazione del personale per il settore Editori, rinnovata con l'introduzione dei nuovi livelli di inquadramento che vanno dal primo livello al settimo livello.

Resta, invece, la classificazione del personale per il settore Grafici, con i livelli che vanno dal livello AS al livello D2, come era previsto nel previgente CCNL in vigore.

Stante la distinzione di settore, è stata approvata anche una tabella di raccordo e conversione del livello di inquadramento per il settore Editori, dovuta alla nuova classificazione del personale.

I due diversi sistemi di inquadramento comportano delle differenze su scatti d’anzianità e sulla tredicesima mensilità.

Tendenzialmente, il settore più interessato dai cambiamenti del rinnovo del CCNL Grafica Editoria Industria è quello editoriale, mentre per i grafici la classificazione del personale resta piuttosto invariata.

Vediamo cosa prevede, in materia di livello di inquadramento del personale il CCNL grafici editoriali (industria) a seguito del rinnovo contrattuale.

Come cambiano i livelli di inquadramento: tabella di raccordo e superminimo non assorbibile

A partire dal 1 gennaio 2021 è in vigore per il settore Editori che applica il CCNL Grafica Editoria Industria una nuova classificazione del personale, che ora vedremo nel dettaglio.

Il rinnovo del contratto collettivo ha previsto una tabella di raccordo che disciplina in quale nuovo livello devono essere inquadrati i lavoratori in forza che hanno un livello di inquadramento da AS a D2 secondo la classificazione del personale che resta in vigore solo per il settore Grafici.

Nel rinnovo del CCNL Grafici industriali c'è una sezione chiamata "Tabella Di Raccordo" – Tra la classificazione in vigore fino al 31 dicembre 2020 e la nuova classificazione degli editori in vigore dall’1 gennaio 2021, che stabilisce che:

"Fermo il rispetto dei nuovi minimi tabellari, come risultanti dall'applicazione della tabella di raccordo, poiché il passaggio deve avvenire senza perdite ne vantaggi per il dipendente in forza all’01/01/2021 ove nel confronto tra il precedente minimo tabellare e quello nuovo risultassero delle differenze a favore o a sfavore del lavoratore, le differenze a sfavore saranno attribuite a questo lavoratore mediante la corresponsione di un importo di eguale valore a titolo di superminimo non assorbibile che fa parte ad ogni effetto del suo stipendio/salario.

In caso di differenza a favore del dipendente la stessa sarà a questo attribuita al fine del riconoscimento del nuovo minimo tabellare attingendo dall’eventuale superminimo di cui il dipendente già godesse".

Vediamo ora la classificazione del personale per il settore Editori e per il settore Grafici.

Classificazione del personale Editori

Il CCLN Grafici editoriali (industria) per il settore editoriale, prevede a seguito dell’accordo di rinnovo di gennaio 2021, una classificazione del personale su sette livelli a cui va aggiunta la categoria “Quadri”. Si va dal livello primo per i lavoratori altamente qualificati, fino al livello settimo per i lavoratori che svolgono mansioni più operative.

Ad ogni livello corrisponde una retribuzione che si può evincere dalle tabelle retributive, che sono state anch’esse oggetto di modifiche a seguito del rinnovo contrattuale.

Vediamo cosa stabilisce la declaratoria del CCNL in merito alla classificazione del personale per i dipendenti del settore editoriale del CCNL Grafici, editoriali.

Quadri

La categoria di quadro, introdotta nel nostro ordinamento dalla legge 190/85, si colloca in una posizione intermedia tra i dirigenti e gli impiegati con funzioni direttive e viene attribuita ai lavoratori che con un superiore grado di responsabilità e capacità gestionale, organizzativa e professionale svolgano con ampia attribuzione di autonomia decisionale funzioni di centrale rilevanza ai fini del raggiungimento degli obiettivi di impresa.

Livello 1 (primo livello)

Lavoratori con responsabilità di coordinamento gerarchico di strutture con rilevante complessità ovvero organizzate in più unità operative, che esplicano funzioni caratterizzate da discrezionalità di poteri, impartendo direttive e coordinando risorse aziendali. Lavoratori che esprimono, anche singolarmente, un contenuto professionale di particolare rilevanza ai fini della realizzazione degli obiettivi aziendali anche coordinando sotto il profilo gerarchico funzionale rilevanti risorse aziendali.

Profili:

1) responsabile di servizi o di strutture di rilevante complessità, anche redazionali e/o ICT, o di attività produttive aziendali fondamentali, articolate anche in più unità operative, ovvero responsabile dell’ideazione, dell’analisi e dello sviluppo di progetti anche editoriali di particolare rilievo rispetto alla scelta e all’utilizzazione delle tecnologie e delle risorse aziendali impiegate (ex Categoria livello AS punti 1) e 2));

2) responsabile di redazione, ovvero dell’ideazione, dell’analisi e dello sviluppo di progetti anche editoriali di particolare rilievo rispetto alla scelta e all’utilizzazione delle tecnologie e delle risorse aziendali impiegate;

3) editor con un’esperienza consolidata cui è affidata con piena responsabilità e autonomia la ricerca e la selezione dei titoli da proporre alla direzione editoriale per la pubblicazione all’internodi una collana di un genere o di una linea editoriale. Nello svolgimento del suo lavoro commette lavori ad autori e collaboratori valutandone l’adeguatezza; ha la responsabilità di coordinare le diverse attività redazionali finalizzate alla pubblicazione dell’opera o allo svolgimento del progetto nel rispetto dei tempi, dei costi e con le modalità programmate; affianca l’autore e/o le strutture interne nel lavoro di marketing, promozione, propaganda e vendita sul mercato al fine del raggiungimento dei risultati economici previsti (ex Categoria livello AS 3));

4) responsabile ufficio stampa con funzioni operative, che oltre a svolgere le mansioni di operatore ufficio stampa ha la di responsabilità rispetto ai risultati e ai costi nell’ambito di un budget annuale di coordinamento di più operatori al fine di garantire l’attuazione delle strategie di comunicazione esterne dell’azienda.

Livello 2 (secondo livello)

Lavoratori che esplicano funzioni direttive caratterizzate da discrezionalità di poteri o di equivalente contenuto professionale, con facoltà di iniziativa ed autonomia decisionale, nei limiti delle direttive generali loro impartite e con responsabilità nel raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Profili:

1) il responsabile di uno dei settori dell’azienda (contabilità, personale, vendite, acquisti, ecc.) con poteri discrezionali, responsabilità gerarchica ed autonomia decisionale nei limiti delle direttive Generali impartitegli;

2) il responsabile delle infrastrutture tecnologiche complesse integrate con i sistemi di telecomunicazione e l’analista con elevata esperienza che definisce le specifiche per lo sviluppo di software aziendali e la politica di sicurezza del sistema di informazione (ex Categoria livello A Impiegato Amministrativo 7));

3) l’analista che nell’ambito del controllo di gestione elabora studi consuntivi e previsionali degli andamenti economici dell’azienda o di rilevanti settori e linee di prodotto, identificando le cause discostamento rispetto ai piani aziendali e proponendo i possibili correttivi (Controllo di gestione) (ex Cat. A Imp. Amm. 1));

4) lo specialista che, con piena padronanza di complessi strumenti di software orientati alla strutturazione di banche dati, progetta e cura la realizzazione di rilevanti prodotti di editoria elettronica o digitale (ex Cat. A Imp. Amm. 2));

5) il redattore responsabile della progettazione dell’opera (anche in forma elettronica o digitale) che commette lavori ad autori e collaboratori valutandone l’adeguatezza (ex Cat. A Imp. tecn. 2));

6) il redattore che, operando su testate periodiche letterarie, tecniche, specializzate ecc. (anche informa elettronica o digitale) commette lavori ad autori e collaboratori valutandone l’adeguatezza e cura autonomamente le stesure di testi con apporto di competenza specializzata (ex Cat. A Imp. tecn. 3));

7) il redattore responsabile (copywriter) che, coordinandosi con il grafico pubblicitario, elabora autonomamente testi pubblicitari e promozionali (anche in forma elettronica o digitale) o controlla il lavoro di collaboratori valutandone l’adeguatezza (ex Cat. A Imp. tecn. 4));

8) il grafico che è responsabile della progettazione delle opere editoriali (librarie, periodiche, ecc., anche in forma elettronica o digitale) o pubblicitarie, anche in forma elettronica o digitale, e ne controlla la realizzazione anche potendosi avvalere del lavoro di altri grafici (ex Cat. A Imp. tecn. 5));

9) l’impiegato che in piena autonomia è responsabile della commessa e dell’elaborazione dei relativi preventivi in tutte le sue fasi curando che la stessa sia effettuata nella qualità, nella quantità e nei tempi richiesti (ex Cat. A Imp. tecn. 6));

10) l’impiegato che progetta e coordina le attività relative alla realizzazione e allo sviluppo dei prodotti e dei progetti web. Definisce il concept del sito e le strategie di comunicazione su internet (Senior Project manager) (ex Cat. A Imp. tecn. 9));

11) il responsabile che, nell’ambito on-line assicura la fornitura e l’aggregazione di contenuti tematici, anche di carattere promozionale, commettendo lavori a risorse interne ed esterne e valutandone l’adeguatezza (Content manager) (ex Cat. A Imp. tecn. 11));

12) il responsabile che implementa, coordina e gestisce le attività collegate alla formazione, alla popolazione e all’utilizzo del database aziendale e dei dati in esso contenuti (Database Manager);

13) il responsabile Area di diffusione che, raggiunta la necessaria autonomia professionale, nell’ambito della propria zona e con piena responsabilità dei risultati, presidia la rete di distribuzione proponendone le modifiche e/o integrazioni, tiene i rapporti con i terzi, monitora le vendite proprie e della concorrenza e propone azioni locali di miglioramento (ex Cat. A Imp. tecn. 10));

14) il responsabile di una o più linee di prodotti di cui ne gestisce tutte le fasi di sviluppo, realizzazione e promozione anche attraverso il coordinamento di risorse interne ed esterne all’azienda e con piena responsabilità dei relativi conti economici (Product manager) (ex Cat. A Imp. tecn. 8));

15) il responsabile della rete di vendita deputata alla raccolta pubblicitaria sulle testate cartacee o digitali di proprietà, ovvero di terzi (prodotti in concessione).

Livello 3 (terzo livello)

Lavoratori che, nell’ambito delle proprie specifiche competenze, svolgono mansioni di elevato contenuto professionale con autonomia operativa e responsabilità dei risultati, in taluni casi anche attraverso il coordinamento di altri lavoratori.

Profili:

1) editor cui è affidata la ricerca e la selezione dei titoli da proporre al referente gerarchico per la pubblicazione all’interno di una collana di un genere o di una linea editoriale. Nello svolgimento del suo lavoro cura i rapporti con gli autori, le attività di sistemazione dell’opera finalizzate alla sua pubblicazione nel rispetto dei tempi e delle modalità programmate;

2) l’impiegato grafico di redazione di periodici anche on line e/o di prodotti web ovunque ubicato che su indicazione del giornalista o del redattore collabora stabilmente alla realizzazione, anche di elevato contenuto progettuale e con apporti propositivi, della fase di foto/videoimpaginazione nell’ambito delle caratteristiche e potenzialità del sistema editoriale (ex Cat. B/1S Imp. Amm. 1));

3) l’analista programmatore di elevata esperienza che realizza in autonomia i software aziendali e l’esperto di trasmissioni dati che, con piena autonomia operativa e padronanza di tecniche specifiche, gestisce sistemi integrati di telecomunicazioni, utilizzando strumenti di controllo e di monitoraggio, garantendo l’operatività del servizio, proponendo e implementando i necessari aggiornamenti della sicurezza (ex Cat. B/1 Imp. Amm. 1), 2) e 7));

4) il redattore o l’operatore redazionale che, in base alle specifiche dell’opera (comprese le testate periodiche) redige i testi, anche avvalendosi di linguaggi ipertestuali, o interviene sugli stessi provvedendo all’effettuazione di tagli, aggiunte, modifiche, redigendo didascalie e apparati, curando la ricerca iconografica e su banche dati interne o esterne all’azienda (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 1));

5) il responsabile della segreteria di redazione con più addetti (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 3));

6) l’operatore infografico che, utilizzando sistemi redazionali integrati, anche multimediali, sulla base delle indicazioni della redazione, anche di periodici, effettua la realizzazione grafica di diagrammi, tabelle, prospetti, redigendone le relative didascalie e curando la ricerca iconografica e raccogliendo informazioni anche da banche dati e/o centri formativi interni/esterni (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 8));

7) il cartografo addetto a sistemi informatici o tradizionali che operi in piena autonomia e responsabilità nell’insieme delle fasi che vanno dalla progettazione alla realizzazione (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 9));

8) il grafico che con padronanza di tecniche specifiche concorre alla progettazione delle opere editoriali (comprese le testate periodiche), pubblicitarie, anche digitali e ne cura la realizzazione grafica e l’impaginazione (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 10));

9) l’impiegato di redazione che su indicazione della redazione (caporedattore/caposervizio/direttore) organizza tutte le fasi che consentono la realizzazione dei servizi, foto o video (ad es. moda), verificandone i preventivi e controllandone i costi (ad esempio: organizzazione viaggi, alberghi, fotografi, noleggi, affitti, ricerca vestiti e oggettistica utile al servizio) (Producer) (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 11));

10) l’operatore redazionale che concorre alla formulazione, alla gestione e al controllo di contratti di acquisto o cessione diritti, coordinando la propria attività con quella di altri settori dell’azienda, e gestendo in autonomia i rapporti con l’esterno e le problematiche derivanti dalla gestione dei diritti sussidiari e delle opzioni (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 12));

11) l’impiegato che realizza le attività di progettazione, implementazione e monitoraggio di un progetto specifico per lo sviluppo di prodotti in particolare digitali (Project manager);

12) operatore di sistemi elettronici integrati di preparazione in grado di operare in piena autonomia e capacità tecnica su tutte le funzioni del sistema esercitando, inoltre, funzioni di coordinamento di tutte le attività dello stesso (ex Cat. B/1 Operai 3));

13) operatore altamente specializzato di preparazione che, in rapporto gerarchico diretto con il responsabile della struttura, opera con piena padronanza di tutti gli strumenti elettronici realizzando tutte le parti del periodico, comprese le copertine, risolvendo con apporto ideativo problematiche tecniche di notevole complessità ed impatto sull’assetto grafico della testata (ex Cat. B/1 Operai 2));

14) l’esperto informatico che sviluppa progetti complessi inerenti a prodotti di editoria elettronica e digitale (Web Master);

15) impiegato che, sulla base delle indicazioni editoriali ricevute dalla direzione di testata o dall’editor, in piena autonomia operativa gestisce e modera community virtuali e forum on-line anche con la finalità di favorire lo sviluppo dei siti web (Community manager o Social Media Manager) (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 14) e 15));

16) l'impiegato che, in base alle richieste editoriali ricevute, con riferimento a siti web, attraverso l’utilizzo di strumenti tecnici e di supporti informatici, si occupa della progettazione tecnica, della realizzazione e della pubblicazione di video, filmati o animazioni (video Producer) (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 15) e 16));

17) l'operatore che analizza i dati di proprietà ovvero di terze parti al fine di interpretarli a supporto dei processi decisionali aziendali o ai fini commerciali (Data Analyst/ Data Scientist);

18) l’addetto alla prenotazione dei periodici che, sulla base dell’analisi dei dati storici, propone in autonomia l’assegnazione ottimale delle copie ai distributori locali gestendo tutte le fasi del processo (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 2)) (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 16));

19) l’operatore pubblicitario che, sulla base di indicazioni ricevute, redige, coordinandosi con il grafico pubblicitario, testi pubblicitari e promozionali con apporto di specifica competenza professionale (ex Cat. B/1 Imp. Tecn. 13));

20) l'operatore ufficio stampa a cui è affidato il compito di coordinare, con piena autonomia e competenza, i rapporti con gli autori e gli organi di stampa al fine di promuovere e comunicare le opere e le altre iniziative ed eventi di carattere editoriale.

Livello 4 (quarto livello)

Lavoratori che, nei limiti delle loro attribuzioni e competenze, esplicano funzioni di concetto con autonomia operativa.

Profili:

1) il contabile che opera con particolare specifica competenza nella contabilità generale o industriale, potendo controllare anche il lavoro di altri impiegati amministrativi (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 1));

2) l’addetto all’ufficio personale che studia e cura l’applicazione delle disposizioni contrattuali e legislative inerenti alle paghe e stipendi e provvede allo svolgimento delle pratiche stesse presso gli Istituti ed Enti riguardanti la previdenza e ritenute dei lavoratori (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 4));

3) il magazziniere principale che coordina il movimento dei magazzini dipendenti (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 6));

4) l’archivista capo con almeno due impiegati alle sue dipendenze (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 10));

5) l’impiegato che coordina i servizi di trasporto e di spedizione (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 11));

6) il revisore di originali o di bozze che cura la corretta grafia dei vocaboli tecnici o di lingue straniere, corregge date e cifre inesatte con l’ausilio di tabelle, statistiche, vocabolari o enciclopedie e apporta tutte quelle altre correzioni che presuppongono una cultura generale normale agli impiegati di concetto (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 3));

7) l’archivista di redazione che, addetto ad un archivio redazionale cartaceo e/o digitale, collabora concettualmente alla sua formazione ed è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza redazionale anche attraverso la ricerca su data base per tutte le componenti aziendali (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 6));

8) il segretario di redazione con elevata esperienza e autonomia;

9) il grafico disegnatore che realizza su direttive del progettista i bozzetti di qualsiasi lavoro per la stampa (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 9));

10) l’operatore specialista in servizi fotografici esterni che, seguendo le indicazioni di carattere iconografico ricevute, realizza opere fotografiche di elevato contenuto professionale (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 12));

11) l’impiegato di redazione che su indicazione della redazione (direttore/capo, redattore/caposervizio) collabora alla ricerca e selezione dei modelli/modelle ed alla fase organizzativa e realizzativa del servizio di moda (Addetto/a casting) (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 14));

12) l’impiegato di redazione anche web che, su indicazione/richiesta della redazione, ricerca e propone materiale iconografico/fotografico o video utile alla migliore realizzazione dei servizi, redigendo anche eventuali didascalie e garantendo l’adeguatezza tecnica per la pubblicazione on-line (Foto editor) (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 15));

13) il grafico impaginatore che, provvisto delle necessarie competenze informatiche, è addetto all’impaginazione delle opere, anche elettroniche o digitali curando la realizzazione tecnica delle pagine web o di altri prodotti digitali on-line (Web Designer), anche completandole con oggetti grafici, anche di natura pubblicitaria, nell’ambito di una linea grafica definita attraverso l’utilizzo di software di gestione grafica (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 16));

14) l’impiegato che coadiuva il gestore di commesse e/o che gestisce direttamente commesse di minore complessità (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 1));

15) il propagandista per edizioni scolastiche (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 12));

16) l’ispettore amministrativo o di diffusione (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 13));

17) l'addetto alla vendita di prodotti e servizi, nella zona di competenza, nell’ambito e nel rispetto delle strategie commerciali e degli obiettivi prefissati. Mantiene i rapporti con i clienti per quanto concerne le attività promozionali e la gestione degli ordini (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 17));

18) il funzionario addetto alla vendita di spazi pubblicitari sulle testate cartacee o digitali di proprietà ovvero di terzi (prodotti in concessione);

19) l'impiegato che, sulla base delle indicazioni ricevute e nell’intento di sviluppare o supportare iniziative promozionali, realizza attività di contatto diretto, anche on line, con gli utenti, assicurando la corretta individuazione dei target, anche attraverso l’utilizzo di basi di dati complesse, e la redazione dei comunicati necessari (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 19));

20) l'addetto stampa, svolge attività di raccolta e spedizione di materiali informativi e libri verso giornalisti, organi di stampa, autori e operatori editoriali, prepara e diffonde all’interno la rassegna stampa, gestisce e aggiorna indirizzari e archivi dell’ufficio stampa. Collabora, ove necessario, alle attività degli operatori dell’ufficio stampa (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 18));

21) l’operatore che monitorizza e migliora le performance della rete, risolvendo problemi ed errori per assicurare definiti livelli di servizio, gestendo e operando sul sistema di informazioni in rete.

Livello 5 (quinto livello)

Lavoratori che, nei limiti delle loro attribuzioni e competenze operative, esplicano funzioni di concetto per le quali sono richieste specifiche capacità ed esperienza ovvero i neolaureati come loro primo inquadramento.

Profili:

1) il cassiere (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 2));

2) l’impiegato che nei limiti delle sue attribuzioni e su specifico incarico cura l’approvvigionamento di materiali e prodotti anche di economato (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 5));

3) l’operatore addetto ai sistemi informativi che opera su tutte le unità installate e sugli archivi elettronici e digitali (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 7));

4) l’addetto al supporto tecnico all’utenza e all’aggiornamento del software di prodotti di editoria (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 14));

5) l’addetto a sistemi informatici o tradizionali per cartografia generale o tematica (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 5));

6) il segretario di redazione che prepara e controlla i calendari di lavorazioni, elabora la corrispondenza e predispone la liquidazione dei compensi (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 8));

7) il traduttore in lingua estera che svolge tale mansione con carattere continuativo (ex Cat. B/2 Imp. Amm. 8));

8) il lavoratore addetto alla ricerca redazionale che sulla base delle indicazioni ricevute, procura la documentazione di testi e di immagini per opere editoriali (librarie, periodiche, ecc.) o pubblicitarie (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 13));

9) l’addetto al controllo, dal punto di vista grafico, dell’impaginazione degli spazi pubblicitari telefonici con autonomia e responsabilità (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 10));

10) l'impiegato addetto alla gestione operativa e all’utilizzo del database aziendale e dei dati in esso contenuti;

11) l’addetto alla risoluzione delle discordanze delle commissioni pubblicitarie telefoniche con autonomia e responsabilità (ex Cat. B/2 Imp. Tecn. 11));

12) la segretaria commerciale addetta al supporto dell’attività di post-vendita collegate alla raccolta pubblicitaria (ad esempio inserimento ordini, gestione del timone pubblicitario, raccolta dei materiali per la pubblicazione, invio dei giustificativi).

Livello 6 (sesto livello)

Lavoratori che, nei limiti delle loro attribuzioni, svolgono dietro specifico incarico compiti operativi con specifiche competenze tecniche o amministrative.

Profili:

1) l’addetto che operando in un call center, svolge, utilizzando dati su supporti informatici e non, attività di semplice assistenza tecnica fornendo i necessari indirizzi agli utenti/clienti nonché attività di tentata vendita (ex Cat. C/1 Imp. Amm. E Tecn. 2));

2) l’addetto all’ufficio contabilità/amministrazione, alla segreteria, al centralino o che svolge lavori semplici di ufficio, con autonomia operativa (ex Cat. C/1 Imp. Amm. E Tecn. 3) e 5));

3) il magazziniere che ha la responsabilità del magazzino e che contabilizza amministrativamente il movimento di carico e scarico, nonché l’addetto al magazzino incaricato della preparazione delle commissioni che, sulla base del listino o del catalogo editoriale, appronta in autonomia le ordinazioni dei clienti, aggiorna i prezzi e cura l’imballo e la spedizione (ex Cat. C/1 Imp. Amm. E Tecn. 4) e 6));

4) l’archivista con autonomia operativa (ex Cat. C/2 Imp. Amm. E Tecn. 3));

5) il commesso di cassa ed esattore con accresciuta professionalità (ex Cat. C/2 Imp. Amm. E Tecn. 10));

6) autisti per servizi esterni (ex Cat. C/2 Operai 7));

7) l'addetto alla composizione in video dei testi (ex Cat. C/1 Operaio 11));

8) il preparatore di commissioni con accresciuta professionalità, ossia colui che essendo a perfetta conoscenza del catalogo editoriale o del listino generale appronta e controlla per la spedizione le ordinazioni dei clienti (ex Cat. C/2 Operai 5));

9) l’addetto al semplice controllo degli abbonamenti dei periodici e delle ordinazioni di prodotti editoriali (ex Cat. C/2 Imp. Amm. E Tecn. 9));

10) l’addetto alla preparazione degli ordinativi telefonici e all’elaborazione delle commissioni pubblicitarie con acquisita preparazione professionale (ex Cat. C/2 Imp. Amm. E Tecn. 8) 9)).

Livello 7 (settimo livello)

Lavoratori che svolgono lavori o servizi comuni ed aventi un adeguato grado di qualificazione, ovvero che svolgono mansioni operative per le quali stanno acquisendo il necessario grado di preparazione.

Profili:

1) l’addetto al magazzino o all’amministrazione del magazzino (ex Cat. D/1 Operai 7)) – (ex Cat. D/2 Impiegati 2));

2) l’addetto a mansioni di segreteria, alla contabilità, al centralino o che svolge semplici lavori d’ufficio (ex Cat. D/2 Impiegati 1) 4) 5));

3) l’addetto all’archivio (ex Cat. D/2 Impiegati 3));

4) l’addetto alla registrazione dei movimenti di carico e scarico nell’ufficio tecnico materiale (ex Cat. D/2 Impiegati 7));

5) il commesso di cassa ed esattore (ex Cat. D/2 Impiegati 10));

6) i custodi, guardiani, uscieri, portieri, fattorini (ex Cat. D/2 Operai 8));

7) l’addetto alla preparazione degli ordinativi dei clienti e al controllo della spedizione (ex Cat. D/2 Impiegati 6) 7));

8) l’addetto all’elaborazione delle commissioni pubblicitarie (ex Cat. D/2 Impiegati 9));

9) gli addetti a lavori o servizi di manovalanza comune (ex Cat. E Operaio).

Classificazione del personale per Grafici

Il settore dei grafici industriali del CCNL Grafica Editoria Industria, con il rinnovo del contratto collettivo contenuto nell'accordo di rinnovo del 19 gennaio 2021, non subisce stravolgimenti riguardo la classificazione del personale, che resta quella previgente fino al 31 dicembre 2020, pertanto comprensiva di alcuni profili specifici del settore editoria poi confluiti nella nuova classificazione del personale. Vediamola.

Quadri

La categoria di quadro introdotta nel nostro ordinamento dalla Legge 190/85 si colloca in una posizione intermedia tra i dirigenti e gli impiegati con funzioni direttive e viene attribuita ai lavoratori che con un superiore grado di responsabilità e capacità gestionale, organizzativa e professionale svolgano con ampia attribuzione di autonomia decisionale funzioni di centrale rilevanza ai fini del raggiungimento degli obiettivi d'impresa.

Livello A Super

La declaratoria è la seguente:

"Lavoratori che, oltre a possedere i requisiti indicati nella declaratoria del livello A, abbiano le responsabilità del coordinamento di servizi di rilevante complessità, di strutture o di aree produttive fondamentali articolate in più unità operative; ovvero lavoratori che svolgono, anche singolarmente, attività di fondamentale importanza ai fini della realizzazione degli obiettivi aziendali coordinando sotto il profilo gerarchico o funzionale rilevanti risorse aziendali".

Profili:

1) responsabile del coordinamento di servizi o di strutture di rilevante complessità o di aree produttive fondamentali articolate in più unità operative;

2) responsabile preposto ad ideare, analizzare e sviluppare progetti complessi particolarmente significativi dal punto di vista della scelta e dell’utilizzazione delle tecnologie e delle risorse aziendali;

3) editor con un'esperienza consolidata nella posizione cui è affidata con piena responsabilità e autonomia la ricerca e la selezione dei titoli da proporre alla direzione editoriale per la pubblicazione all’interno di una collana, di un genere o di una linea editoriale. Nello svolgimento del suo lavoro commette lavori ad autori e collaboratori valutandone l’adeguatezza; ha la responsabilità di coordinare le diverse attività redazionali finalizzate alla pubblicazione dell'opera o allo svolgimento del progetto, nel rispetto dei tempi, dei costi e con le modalità programmate; affianca l'autore e/o le strutture interne nel lavoro di marketing, promozione e propaganda sul mercato al fine del raggiungimento dei risultati economici previsti;

4) responsabile ufficio stampa che oltre a svolgere le mansioni di operatore ufficio stampa ha la responsabilità dei risultati e dei costi promozionali all’interno di un budget annuale e coordina più operatori al fine di garantire l'attuazione delle strategie di comunicazione esterna dell'azienda.

Livello A

La declaratoria è la seguente: "Lavoratori che esplichino funzioni direttive caratterizzate da discrezionalità di poteri o di equivalente contenuto professionale, con facoltà di iniziativa ed autonomia decisionale, nei limiti delle direttive generali loro impartite e con responsabilità nel raggiungimento degli obiettivi prefissati".

Profili – Impiegati amministrativi:

1) il responsabile di uno dei rami dell'azienda (contabilità, personale, vendite, acquisti, ecc.) con poteri discrezionali, responsabilità gerarchica ed autonomia decisionale nei limiti delle direttive generali impartitegli;

2) l'analista che progetta metodi e procedimenti per il trattamento automatizzato dei dati su elaboratore elettronico e/o elabora l'impostazione generale di programmi complessi e di ampia portata;

3) l'analista che nell'ambito del controllo di gestione elabora studi consuntivi e previsionali degli andamenti economici dell'azienda o di rilevanti settori e linee di prodotto, identificando le cause di scostamento rispetto ai piani aziendali e proponendo i possibili correttivi;

4) lo specialista che, con piena padronanza di complessi strumenti di software orientati alla strutturazione di banche dati, progetta e cura la realizzazione di rilevanti prodotti di editoria elettronica sia su supporti a memoria ottica che distribuiti attraverso sistemi di telecomunicazioni.

Profili – Impiegati tecnici:

1) l’impiegato che crea ed elabora bozzetti artistici per carte valori (nelle aziende grafiche);

2) il capo tecnico, cioè il lavoratore che, oltre all'eventuale responsabilità del reparto da lui personalmente diretto, abbia funzioni di coordinamento, controllo e corresponsabilità di almeno altri due reparti dell'azienda, i cui capi siano classificati impiegati tecnici di B/1. Qualora uno dei capi reparto sia classificato in A il capo tecnico viene inquadrato in A/S (nelle aziende grafiche);

3) il capo di reparto, con autonomia decisionale e operativa cui appartengano lavoratori inquadrati al livello B/1 (nelle aziende grafiche);

4) il redattore responsabile della progettazione dell'opera (compresa quella multimediale on-line e off-line) che commette lavori ad autori e collaboratori valutandone l’adeguatezza (nelle aziende editoriali);

5) il redattore che, operando su testate periodiche letterarie, tecniche, specializzate ecc. (comprese quelle multimediali on-line e off-line) commette lavori ad autori e collaboratori valutandone l’adeguatezza e cura autonomamente le stesure di testi con apporto di competenza specializzata (nelle aziende editoriali);

6) il redattore responsabile (copywriter) che, coordinandosi con il grafico pubblicitario, elabora autonomamente testi pubblicitari e promozionali (compresi quelli multimediali on-line e off-line) o controlla il lavoro di collaboratori valutandone l’adeguatezza (nelle aziende editoriali);

7) il grafico che è responsabile della progettazione delle opere editoriali (librarie, periodiche, ecc., comprese quelle multimediali on-line e off-line) o pubblicitarie, comprese quelle multimediali on-line e off-line, e ne controlla la realizzazione anche potendosi avvalere del lavoro di altri grafici;

8) l'impiegato che in piena autonomia è responsabile della commessa in tutte le sue fasi curando che la stessa sia effettuata nella qualità, nella quantità e nei tempi richiesti dal cliente con il quale mantiene i necessari contatti;

9) il responsabile che, nell’ambito di sistemi integrati di telecomunicazioni, concepisce e ingegnerizza soluzioni innovative ad alto contenuto tecnologico, dirette all'erogazione di servizi di comunicazione a valore aggiunto;

10) responsabile di una o più linee di prodotti di cui ne gestisce tutte le fasi di sviluppo, realizzazione e promozione anche attraverso il coordinamento di risorse interne ed esterne all'azienda e con piena responsabilità dei relativi conti economici (Product Manager);

11) l’impiegato che coordina le attività relative alla realizzazione e allo sviluppo dei progetti web. Definisce il concept del sito e le strategie di comunicazione su internet (Web Master);

12) responsabile Area di diffusione che, raggiunta la necessaria autonomia professionale, nell’ambito della propria zona e con piena responsabilità dei risultati, presidia la rete di distribuzione proponendone le modifiche e/o integrazioni, tiene i rapporti con i terzi, monitora le vendite proprie e della concorrenza e propone azioni locali di miglioramento;

13) il responsabile tecnico che, nell’ambito on-line assicura la fornitura e l'aggregazione di contenuti tematici, anche di carattere promozionale, commettendo lavori a risorse interne ed esterne e valutandone l'adeguatezza (Content Manager).

Livello B/1S

La declaratoria è la seguente: Lavoratori che svolgono le attività descritte nei profili elencati.

Profili:

1) l’impiegato grafico di redazione di periodici anche on line e/o di prodotti web ovunque ubicato che su indicazione del giornalista collabora stabilmente alla realizzazione, anche di elevato contenuto progettuale e con apporti propositivi, della fase di video impaginazione nell’ambito delle caratteristiche e potenzialità del sistema editoriale;

2) capo macchina rotativa rotocalco periodici che operi su macchine di nuova generazione (oltre cm 338 formato carta a 8 elementi ed oltre con velocità minima di 15 metri al secondo) provviste di sistemi elettronici ed informatici di gestione e di controllo del processo e dell'output produttivo;

Livello B/1

La declaratoria è la seguente: "Lavoratori che guidino, coordinino e controllino in condizioni di autonomia decisionale ed operativa un reparto di lavorazione, anche se riferito ad un solo turno; ovvero lavoratori che, nell’ambito della gestione amministrativa o tecnica, svolgano mansioni di elevato contenuto professionale con facoltà di scelta, autonomia operativa e responsabilità dei risultati; ovvero che esplichino, a fronte di una accresciuta professionalità e per effetto di una ricomposizione di più mansioni, funzioni di concetto di maggiore complessità rispetto a quelle indicate nel livello B/2; ovvero lavoratori che oltre a possedere le caratteristiche indicate nella 2ª, 3ª e 4ª fattispecie della declaratoria del livello B/2 siano addetti alle macchine, agli impianti e alle mansioni specificati nei profili operai".

Profili – Impiegati amministrativi:

1) l’analista-programmatore che, avendo la padronanza di almeno due linguaggi di programmazione, analizza e programma situazioni operative complesse;

2) l’esperto informatico che, utilizzando linguaggi di programmazione evoluti e strumenti di gestione di basi di dati, analizza e sviluppa singoli progetti complessi inerenti a prodotti di editoria elettronica (compresi i prodotti multimediali on-line e off-line) sia su supporti a memoria ottica e digitale che distribuiti attraverso sistemi di telecomunicazioni;

3) l'impiegato di concetto con accresciuta professionalità conseguente ad una nuova organizzazione del lavoro che modifichi sostanzialmente i preesistenti processi operativi.

Profili – Impiegati tecnici:

1) l’operatore redazionale che, in base alle specifiche dell'opera (comprese le testate periodiche letterarie, tecniche, specializzate, anche on-line e off-line, ecc.) redige i testi, anche avvalendosi di linguaggi ipertestuali, o interviene sugli stessi provvedendo all'effettuazione di tagli, aggiunte, modifiche, redigendo didascalie e apparati, curando la ricerca iconografica e su banche dati interne o esterne all'azienda;

2) l'operatore pubblicitario che, sulla base di indicazioni ricevute, redige, coordinandosi con il grafico pubblicitario, testi pubblicitari e promozionali con apporto di specifica competenza professionale (nelle aziende editoriali);

3) il segretario di redazione che coordina l’attività di altri segretari di redazione (nelle aziende editoriali);

4) il disegnatore litografo e l'incisore a bulino che, oltre alla riproduzione di disegni eseguono lavori di ideazione o di progettazione (nelle aziende grafiche);

5) il capo reparto avente mansioni di concetto nella conduzione del reparto affidatogli (nelle aziende grafiche);

6) l’impiegato di concetto con accresciuta professionalità conseguente ad una nuova organizzazione del lavoro che modifichi sostanzialmente i preesistenti processi operativi;

7) l'esperto di trasmissioni dati che, con piena autonomia operativa e padronanza di tecniche specifiche, gestisce sistemi integrati di telecomunicazioni, utilizzando strumenti di controllo e di monitoraggio, garantendo l’operatività del servizio;

8) l'operatore infografico che, utilizzando sistemi redazionali integrati, anche multimediali, sulla base delle indicazioni della redazione, anche di periodici, effettua la realizzazione grafica di diagrammi, tabelle, prospetti, redigendone le relative didascalie e curando la ricerca iconografica e raccogliendo informazioni anche da banche dati e/o centri formativi interni/esterni;

9) il cartografo addetto a sistemi informatici o tradizionali che operi in piena autonomia e responsabilità nell'insieme delle fasi che vanno dalla progettazione alla realizzazione;

10) il grafico che con padronanza di tecniche specifiche concorre alla progettazione delle opere editoriali (comprese le testate periodiche letterarie, tecniche, specializzate, ecc.), pubblicitarie, on-line (Web designer) o off-line (opere su CD-rom, Dvd, ecc.) e ne cura la realizzazione grafica e l’impaginazione;

11) l'impiegato di redazione che su indicazione della redazione (capo redattore/capo-servizio/direttore) organizza tutte le fasi che consentono la realizzazione dei servizi di moda, verificandone i preventivi e controllandone i costi (ad esempio: organizzazione viaggi, alberghi, fotografi, noleggi, affitti, ricerca vestiti e oggettistica utile al servizio) (Producer moda);

12) l’operatore redazionale che concorre alla formulazione, alla gestione è al controllo di contratti di acquisto o cessione diritti, coordinando la propria attività con quella di altri settori dell'azienda, e gestendo in autonomia i rapporti con l’esterno e le problematiche derivanti dalla gestione dei diritti sussidiari e delle opzioni;

13) operatore ufficio stampa a cui è affidato il compito di coordinare, con piena autonomia e competenza, i rapporti con gli autori e gli organi di stampa al fine di promuovere e comunicare le opere e le altre iniziative ed eventi di carattere editoriale;

14) impiegato che, sulla base delle indicazioni editoriali ricevute dalla direzione di testata o dall'editor, in piena autonomia operativa gestisce e modera community virtuali e forum on-line con la finalità di favorire lo sviluppo dei siti web (Community Manager);

15) impiegato che, in base alle richieste editoriali ricevute, con riferimento a siti web, attraverso l'utilizzo di strumenti tecnici e di supporti informatici, si occupa della progettazione tecnica, della realizzazione e della pubblicazione di video, filmati o animazioni (Video Producer);

16) l’addetto alla prenotazione dei periodici che, sulla base dell'analisi dei dati storici, propone in autonomia l’assegnazione ottimale delle copie ai distributori locali gestendo tutte le fasi del processo.

Profili – Operai:

1) capo macchina rotolito (doppio sviluppo, piega complessa) di nuova generazione provvista di sistemi elettronici ed informatici di gestione e di controllo del processo e dell'output produttivo;

2) operatore altamente specializzato di preparazione che, in rapporto gerarchico diretto con il responsabile della struttura, opera con piena padronanza di tutti gli strumenti elettronici realizzando tutte le parti del periodico, comprese le copertine, risolvendo con apporto ideativo problematiche tecniche di notevole complessità ed impatto sull'assetto grafico della testata;

3) operatore di sistemi elettronici integrati di preparazione in grado di operare in piena autonomia e capacità tecnica su tutte le funzioni del sistema esercitando, inoltre, funzioni di coordinamento di tutte le attività dello stesso;

4) manutentore specialista con piena autonomia e responsabilità in grado di effettuare interventi di elevata complessità su sistemi elettronici integrati e su macchine da stampa rotocalco e rotolito di nuova generazione i cui capi macchina siano stati classificati in B/1, e che svolga funzioni di coordinamento dell'attività di altri operatori.

Livello B/2

La declaratoria è la seguente: "Lavoratori che nell’ambito della gestione amministrativa o tecnica esplichino funzioni di concetto con autonomia decisionale ed operativa nei limiti delle loro attribuzioni;

ovvero abbiano piena e completa responsabilità di un impianto o macchina di notevole complessità e di elevato contenuto tecnologico;

ovvero siano adibiti a lavorazioni che per complessità e concettualità richiedano elevate capacità e rilevanti conoscenze tecniche e professionali ovvero siano addetti con piena autonomia e responsabilità a sistemi o linee complesse di preparazione del testo, dell’immagine e delle forme stampanti (sistemi complessi di fotocomposizione, linee di scansione automatizzate o altri sistemi comunque integrali);

ovvero lavoratori anche complementari che, avendo accresciuto ed integrato la propria professionalità e specializzazione attraverso conoscenze complete di una intera fase produttiva di rilevante complessità, svolgano in piena autonomia e con responsabilità dei risultati qualsiasi operazione che rientri nella fase di lavorazione considerata".

Profili – Impiegati amministrativi:

1) il contabile che opera con particolare specifica competenza nella contabilità generale o industriale, potendo controllare anche il lavoro di altri impiegati amministrativi;

2) il cassiere;

3) l'impiegato che elabora le pratiche e redige la relativa corrispondenza;

4) l'addetto all'ufficio personale e mano d'opera che studia e cura l'applicazione delle disposizioni contrattuali e legislative inerenti alle paghe e stipendi e provvede allo svolgimento delle pratiche stesse presso gli Istituti ed Enti riguardanti la previdenza e ritenute dei lavoratori;

5) l'impiegato che nei limiti delle sue attribuzioni e su specifico incarico cura l’approvvigionamento di materiali e prodotti anche di economato;

6) il magazziniere principale che coordina il movimento dei magazzini dipendenti;

7) l'operatore addetto ai sistemi informativi che opera su tutte le unità installate e sugli archivi elettronici e digitali;

8) il traduttore in lingua estera che svolge tale mansione con carattere continuativo;

9) il laureato impiegato in mansioni inerenti al titolo di studio (dopo 1 anno di permanenza in B3, ottenuta l’autonomia decisionale);

10) l’archivista capo con almeno due impiegati alle sue dipendenze (nelle aziende editoriali);

11) l'impiegato che coordina i servizi di trasporto e di spedizione (nelle aziende editoriali);

12) il propagandista per edizioni scolastiche (nelle aziende editoriali);

13) l’ispettore amministrativo o di diffusione (nelle aziende editoriali);

14) l'addetto al supporto tecnico all'utenza e all'aggiornamento del software di prodotti di editoria elettronica sia su supporti a memoria ottica che distribuiti attraverso sistemi di telecomunicazioni.

Profili – Impiegati tecnici:

1) l’impiegato che coadiuva il gestore di commesse e/o che gestisce direttamente commesse di minore complessità (nelle aziende grafiche);

2) l'impiegato che analizzando tecnicamente il lavoro grafico provvede all'elaborazione di preventivi mediante capitolati tecnici (nelle aziende grafiche);

3) il revisore di originali o di bozze che cura la corretta grafia dei vocaboli tecnici o di lingue straniere, corregge date e cifre inesatte con l'ausilio di tabelle, statistiche, vocabolari o enciclopedie e apporta tutte quelle altre correzioni che presuppongono una cultura generale normale agli impiegati di concetto;

4) l’addetto al reparto progettisti di impaginazione che collabora concettualmente al progetto e concorre con disegni vari, titoli compresi, alla sua realizzazione durante la fase di preparazione (nelle aziende grafiche);

5) l'addetto a sistemi informatici o tradizionali per cartografia generale o tematica;

6) l'archivista di redazione che, addetto ad un archivio redazionale, collabora concettualmente alla sua formazione ed è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza redazionale (nelle aziende editoriali);

7) il perito diplomato da istituti tecnici industriali ad indirizzo grafico e fotografico, il tecnico delle Industrie grafiche diplomato dagli istituti professionali grafici quinquennali riconosciuti o registrati dall'Enipg, a norma dell'apposito regolamento, che svolge mansioni inerenti alla propria qualificazione professionale, trascorso un biennio dall'assunzione (nelle aziende grafiche);

8) il segretario di redazione che prepara e controlla i calendari di lavorazioni, elabora la corrispondenza e predispone la liquidazione dei compensi (nelle aziende editoriali);

9) il grafico o il disegnatore che realizza su direttive del progettista i bozzetti di qualsiasi lavoro per la stampa (nelle aziende editoriali);

10) l'addetto al controllo, dal punto di vista grafico, dell'impaginazione degli spazi pubblicitari telefonici con autonomia e responsabilità (nelle aziende editoriali);

11) l'addetto alla risoluzione delle discordanze delle commissioni pubblicitarie telefoniche con autonomia e responsabilità (nelle aziende editoriali);

12) l'operatore specialista in servizi fotografici esterni che, seguendo le indicazioni di carattere iconografico ricevute, realizza opere fotografiche di elevato contenuto professionale;

13) il lavoratore addetto alla ricerca redazionale che sulla base delle indicazioni ricevute, procura la documentazione di testi e di immagini per opere editoriali (librarie, periodiche, ecc.) o pubblicitarie;

14) l'impiegato di redazione che su indicazione della redazione (direttore/capo, redattore/capo servizio) collabora alla ricerca e selezione dei modelli/modelle ed alla fase organizzativa e realizzativa del servizio di moda (Addetto/a casting);

15) l’impiegato di redazione anche web che, su indicazione/richiesta della redazione, ricerca e propone materiale iconografico/fotografico o video utile alla migliore realizzazione dei servizi, redigendo anche eventuali didascalie e garantendo l’adeguatezza tecnica per la pubblicazione on-line (Fotoeditor);

16) il grafico impaginatore che, provvisto delle necessarie competenze informatiche, è addetto all'impaginazione delle opere realizzate su Cd-rom e alla realizzazione tecnica delle pagine web, anche completandole con oggetti grafici, anche di natura pubblicitaria, nell'ambito di una linea grafica definita attraverso l'utilizzo di software di gestione grafica;

17) addetto alla vendita di prodotti, nella zona di competenza, nell'ambito e nel rispetto delle strategie commerciali e degli obiettivi prefissati. Mantiene i rapporti coni clienti per quanto concerne le attività promozionali e la gestione degli ordini;

18) addetto stampa, svolge attività di raccolta e spedizione di materiali informativi e libri verso giornalisti, organi di stampa, autori e operatori editoriali, prepara e diffonde all'interno la rassegna stampa, gestisce e aggiorna indirizzari e archivi dell’ufficio stampa. Collabora, ove necessario, alle attività degli operatori dell'ufficio stampa;

19) impiegato che, sulla base delle indicazioni ricevute e nell'intento di sviluppare o supportare iniziative promozionali, realizza attività di contatto diretto, anche on line, con gli utenti, assicurando la corretta individuazione dei target, anche attraverso l'utilizzo di basi di dati complesse, e la redazione dei comunicati necessari;

Profili – Operai:

1) capo macchina rotativa rotocalco periodici (oltre cm 100 formato carta a 5 elementi e oltre), capo macchina rotativa calcografica (oltre 4 colori) e capo macchina rotolito;

2) vice di capo macchina rotativa rotocalco o rotolito inquadrato in B/1;

3) operatore di sistemi elettronici integrati di preparazione in grado di operare in piena autonomia e capacità tecnica su tutte le funzioni del sistema;

4) capo macchina da stampa offset quadricolore ed oltre a capo macchina rotativa tipografica che, per effetto di una accresciuta professionalità, abbiano una più ampia ed articolata attribuzione di compiti ovvero operino su macchine di più recenti e sofisticate tecnologie;

5) lavoratore addetto a lavori complementari che, oltre a possedere i requisiti indicati al livello B/3, operi su macchine o impianti i cui responsabili siano inquadrati nel presente livello;

6) preparatore di stampa digitale che svolge attività di decodifica delle informazioni impostandole su supporto elettronico per la successiva trascrizione dei dati alle stampanti digitali;

7) operatore addetto a lavori di preparazione olografica (origination) in grado di operare su banco ottico predisposto, effettuando il posizionamento degli originali bi e/o tridimensionali, con vari elementi ottici di riflessione/rifrazione del raggio laser e lastra immagine, proseguendo nelle operazioni sino allo sviluppo di quest'ultima;

8) il capomacchina addetto a sistemi per la produzione di carte plastiche di sicurezza, che, disponendo di elevata professionalità e di completa conoscenza delle tecnologie, esegua, con piena autonomia operativa e responsabilità, tutte le operazioni integrate necessarie ed operi su macchine di nuova generazione provviste di sistemi elettronici ed informatici di gestione e di sistemi di controllo del processo e dell'output produttivo;

Livello B/3

La declaratoria è la seguente: "Lavoratori che abbiano piena e completa responsabilità di un impianto o macchina la cui complessità ed il cui contenuto tecnologico richiedano un livello professionale superiore alla specializzazione;

ovvero lavoratori anche complementari che, avendo accresciuto ed integrato la propria professionalità e specializzazione attraverso conoscenze complete di una intera fase produttiva, svolgano in piena autonomia e con responsabilità dei risultati qualsiasi operazione che rientri nella fase di lavorazione considerata;

ovvero livello di ingresso per lavoratori che nell'ambito della gestione amministrativa e tecnica siano destinati ad una attestazione al livello superiore una volta acquisita l'autonomia decisionale".

Profili – Impiegati:

1) il laureato impiegato in mansioni inerenti al titolo di studio con autonomia operativa (dopo 1 anno, ottenuta l'autonomia decisionale, acquisisce il livello B2);

2) il diplomato che svolga mansioni inerenti la propria qualificazione professionale con autonomia operativa (dopo 2 anni, ottenuta l'autonomia decisionale, acquisisce il livello B2);

Profili – Operai:

1) capo macchina da stampa offset quadricolore ed oltre e capo macchina rotativa tipografica per i quali non sussistano le particolari condizioni previste nel livello superiore;

2) lavoratore che ha la responsabilità della conduzione, regolazione e controllo di una catena completa di allestimento, dalla segnatura al prodotto finito, che possieda completa e approfondita conoscenza dei relativi impianti e che provveda personalmente all'organizzazione e all'addestramento delle squadre di macchina;

3) macchinista su macchina da stampa, il cui capo macchina sia classificato al livello superiore, che, in possesso della specializzazione, disponga di una accresciuta professionalità ed esperienza che gli consenta di svolgere, nel quadro di una nuova organizzazione del lavoro e/o a fronte dell'introduzione di innovazioni tecnologiche e della conseguente ridefinizione degli organici, qualsiasi operazione complessa di regolazione, preset e controllo di ogni tipo, in macchina e fuori macchina;

4) lavoratore addetto a lavori di preparazione che, in possesso della specializzazione, disponga di una accresciuta professionalità ed esperienza che gli consenta di svolgere indifferentemente le varie operazioni di una stessa fase di lavorazione (ad es., nella fase di montaggio e trasporto offset le operazioni di inserimento, premontaggio, montaggio, esposizione, sviluppo e fissaggio);

5) lavoratore addetto a lavori complementari che, in possesso della specializzazione, disponga di una accresciuta professionalità e di una approfondita conoscenza delle funzioni operative del parco macchine e dei relativi impianti di servizio ed esegua in piena autonomia e discrezionalità qualsiasi intervento complesso per l'individuazione e riparazione di guasti o disfunzioni;

6) capo macchina da stampa su latta;

7) l'operatore addetto alla personalizzazione di documenti di riconoscimento su carte plastiche che per effetto di una accresciuta professionalità ed esperienza, è in grado di svolgere indifferentemente le varie operazioni della fase di lavorazione (preparazione, correzione, caricamenti dati nel data base, stampa digitale, etc.);

8) l'operatore, macchinista su macchine per la produzione di carte plastiche di sicurezza, il cui capo macchina sia classificato al livello superiore, che, in possesso della specializzazione, disponga di una accresciuta professionalità ed esperienza che gli consenta di svolgere qualsiasi operazione complessa di regolazione, preset e controllo di ogni tipo, in macchina e fuori macchina;

9) operatore di C.T.P. che oltre a svolgere le operazioni indicate al livello C1effettua il controllo del file in Pdf, verifica la conformità dello stesso al visto si stampi mediante prova cianografica e procede in caso di necessità a semplici correzioni;

10) conduttore di stampa digitale di impianti a bobina con annessa linea di allestimento e brossura che da solo svolge tutte le operazioni necessarie per il funzionamento della linea dal caricamento della carta alla raccolta del prodotto;

11) conduttore di macchine cartotecniche che avvia e conduce in piena autonomia e responsabilità almeno due tipi diversi delle macchine elencate al profilo 9) del livello C/1.

Livello C/1

La declaratoria è la seguente: "Lavoratori che, provenienti da diversi livelli della qualificazione, svolgano mansioni che presuppongono l'acquisizione del richiesto grado di specializzazione; ovvero lavoratori che nell’ambito della gestione amministrativa o tecnica esplichino, a fronte di una accresciuta professionalità e per effetto di una ricomposizione di più mansioni, funzioni d'ordine di maggiore complessità rispetto a quelle indicate nel livello C/2″.

Profili – Impiegati amministrativi e tecnici:

1) impiegato d'ordine con accresciuta professionalità conseguente ad una nuova organizzazione del lavoro che modifichi sostanzialmente i preesistenti processi operativi;

2) l'addetto che operando in un call center, svolge, utilizzando dati su supporti informatici e non, attività di semplice assistenza tecnica fornendo i necessari indirizzi agli utenti/clienti;

3) l’impiegato addetto all’ufficio contabilità/amministrazione con autonomia operativa (dopo 2 anni di permanenza in C/2);

4) il magazziniere che ha la responsabilità del magazzino e che contabilizza amministrativamente il movimento di carico e scarico (dopo 2 anni di permanenza in C/2);

5) addetto a mansioni di segreteria o che svolge lavori semplici di ufficio (dopo 2 anni di permanenza in C/2);

6) il preparatore di commissioni, ossia colui che essendo a perfetta conoscenza del catalogo editoriale o del listino generale appronta e controlla per la spedizione le ordinazioni dei clienti (nelle aziende editoriali) (dopo 2 anni di permanenza in C/2);

7) infermiere professionale.

Profili – Operai:

1) linotipista e monotipista;

2) serigrafo;

3) stampatore su latta;

4) operaio specializzato;

5) macchinista di macchine da stampa;

6) legatore specializzato. È l’operaio che viene adibito alla scolpitura a mano e decorazione per lavori fini, alla decoratura a mano, alla smussatura in oro ed alla legatura o rilegatura in pelle, pergamena, tartaruga, madreperla o celluloide per lavori fini.

Sono inoltre specializzati gli operai adibiti alla legatura di registri all'inglese, alla tagliatura di carte valori, di etichette e di immagini sacre di formato piccolo nonché i rigatori che conducono due macchine contemporaneamente;

7) capo macchina confezione e spedizione periodici;

8) conduttore di macchine di legatoria o allestimento grafico con una sola fase di lavorazione che, in possesso della specializzazione, sappia alternarsi alla conduzione di più tipi di macchine per operazioni diverse, nonché addetto ad una catena completa di allestimento, dalla segnatura al prodotto finito, che, in possesso della specializzazione, sappia controllare più posizioni di lavoro;

9) cartotecnico extra (conduttore responsabile di macchine fustellatrici automatiche da bobina, conduttore responsabile di macchine incollatrici e applicatrici di rivestimenti interni a tubo (lining machine), conduttore responsabile di macchine Bobst, conduttore responsabile di macchine accoppiatrici e/o plastificatrici per estrusione e compositore di fustelle);

10) complementare specializzato:

a) l'elettricista ed il meccanico di aziende grafiche che provvedono a riparare o a mettere a punto autonomamente impianti e macchine molto complesse o di rilevanti dimensioni con congegni elettronici di rilievo delle quali sappiano individuare guasti e difetti;b) il conduttore responsabile di impianti di condizionamento di aziende grafiche che provvede direttamente alla regolazione degli impianti, alla taratura degli strumenti, all’individuazione e riparazione dei guasti;

11) addetto alla composizione in video dei testi;

12) conduttore di stampa digitale che provvede a tutte le operazioni necessarie al funzionamento della macchina stessa dal caricamento della carta, alla raccolta e all'eventuale allestimento degli stampati;

13) operatore addetto a lavori di preparazione matrici in grado di produrre riproduzioni galvaniche dalla lastra sensibile su cui è stato realizzato un ologramma, di addizionare/ripetere copie delle riproduzioni galvaniche fino ad ottenere sia la matrice (shim) per l’operazione di imbutitura (embossing) che la prova globale (viewing shim);

14) operatore di macchine rotative per la imbutitura di ologrammi (embossing) in grado di effettuare tutte le operazioni di regolazione della macchina, di applicazione delle matrici di imbutitura (shim), di imbutitura del nastro da embossing, sino ad ottenere il prodotto imbutito pronto alle operazioni successive;

15) operatore addetto alle fasi di spalmatura e/o di adesivazione del nastro imbutito, nonché alle fasi di allestimento del prodotto finito in bobinette Hsf, ovvero in fogli o bobine di esemplari autoadesivi;

16) conduttore con preparazione o preparatore che, per effetto di una accresciuta professionalità e di una approfondita conoscenza del parco macchine e dei relativi impianti di servizio, conduca e/o prepari più macchine o impianti cartotecnici di tipo diverso;

17) addetto al C.T.P. che provvede alla alimentazione, al controllo del funzionamento durante l’esposizione, alla manutenzione ordinaria della linea di sviluppo, al lancio in produzione in base al programma redatto dall’ufficio tecnico, all’abbinamento del file in tipp con il formato lastra, al controllo dei formati pinza, alla gestione dell’uscita lastra, agli abbinamenti per commessa, alla separazione per formato e allo stoccaggio in rastrelliera. L'addetto provvede altresì ai rifacimenti sulla base delle richieste dei reparti di stampa.

Livello C/2

La declaratoria è la seguente: "Lavoratori che nell'ambito della gestione amministrativa o tecnica esplichino funzioni d'ordine; ovvero lavoratori che svolgano mansioni per le quali sono richieste specifiche capacità tecniche ed adeguata esperienza".

Profili – Impiegati amministrativi e tecnici

1) (dopo 2 anni acquisisce il livello C/1);

2) il magazziniere che ha la responsabilità del magazzino e che contabilizza amministrativamente il movimento di carico e scarico (dopo 2 anni acquisisce il livello C/1);

3) l’archivista;

4) addetto a mansioni di segreteria o che svolge lavori semplici di ufficio (dopo 2 anni acquisisce il livello C/1);

5) il centralinista telefonico;

6) l’addetto al semplice controllo degli abbonamenti dei periodici e delle ordinazioni di prodotti editoriali (nelle aziende editoriali);

7) il preparatore di commissioni, ossia colui che essendo a perfetta conoscenza del catalogo editoriale o del listino generale appronta e controlla per la spedizione le ordinazioni dei clienti (nelle aziende editoriali) (dopo 2 anni acquisisce il livello C/1);

8) l’addetto alla preparazione degli ordinativi telefonici con acquisita preparazione professionale (nelle aziende editoriali);

9) l’addetto all'elaborazione delle commissioni pubblicitarie con acquisita preparazione professionale (nelle aziende editoriali);

10) il commesso di cassa ed esattore (nelle aziende editoriali);

11) l’operatore di call center che, mediante consultazione di dati su supporti cartacei e/o informatici, fornisce informazioni relative a prodotti, servizi, fatti amministrativi e tecnici ed eventualmente esegue semplici operazioni proceduralmente definite nonché attività di tentata vendita.

Profili – Operai:

1) legatore qualificato;

2) confezionatore e speditore periodici finito;

3) conduttore con preparazione o preparatore di macchine o impianti cartotecnici;

4) macchinista tandem (operatore su macchine da stampa su latta);

5) l'addetto al magazzino incaricato della preparazione delle commissioni che, sulla base del listino o del catalogo editoriale, appronta in autonomia le ordinazioni dei clienti, aggiorna i prezzi e cura l'imballo e la spedizione (nelle aziende editoriali);

6) complementare qualificato:

a) l'operaio di mestiere che, oltre ad avere una conoscenza generica della propria professione, si sia qualificato in particolari mansioni di costruzione e manutenzione caratteristiche delle aziende grafiche ed editoriali;b) il conduttore di caldaie a vapore per impianti che richiedano la patente di primo grado o di secondo grado A.

7) discontinuo gruppo A: autisti per servizi esterni, motoscafisti, infermieri patentati e motocarristi.

Livello D/1

La declaratoria è la seguente: "Lavoratori che provenienti dai precedenti livelli professionali svolgono mansioni per le quali è richiesto un adeguato grado di qualificazione".

Profili – Operai:

1) operaio in iter di specializzazione (dopo 2 anni acquisisce il livello C/1);

2) macchinista di macchine da stampa (dopo 2 anni acquisisce il livello C/1);

3) legatore in iter di qualificazione (dopo 2 anni acquisisce il livello C/2);

4) confezionatore e speditore periodici (dopo 2 anni acquisisce il livello C/2);

5) aiutante conduttore e preparatore di macchine ed impianti cartotecnici (dopo 2 anni acquisisce il livello C/2);

6) addetto a macchine ed impianti cartotecnici e a lavori semplici di allestimento, raccolta e confezione del prodotto;

7) addetto al magazzino: colui che svolge nel magazzino stesso mansioni per le quali è richiesta una competenza specifica (esempio: imballatori, impacchettatori, speditori, etichettatori, fattorini di mezzi motorizzati di case editrici, ecc.);

8) addetto a macchine ed impianti cartotecnici e a lavori di allestimento, che interviene anche come aiutante conduttore su più macchine ed impianti cartotecnici (dopo due anni acquisisce il livello C/2).

Livello D/2

La declaratoria è la seguente: "Lavoratori addetti a servizi od uffici amministrativi o tecnici che svolgono mansioni per le quali è richiesta una generica preparazione ed esperienza; ovvero lavoratori che addetti ai vari rami delle lavorazioni o ai servizi svolgono mansioni per le quali e richiesta la qualificazione professionale".

Profili – Impiegati:

1) l’impiegato addetto alla contabilità;

2) l’addetto all’amministrazione del magazzino;

3) l'archivista;

4) l’addetto a mansioni di segreteria o che svolge semplici lavori d'ufficio;

5) il centralinista telefonico;

6) il preparatore di commissioni che appronta e controlla per la spedizione le ordinazioni dei clienti (nelle aziende editoriali);

7) l’addetto alla registrazione dei movimenti di carico e scarico nell’ufficio tecnico materiale (nelle aziende editoriali);

8) l’addetto alla preparazione degli ordinativi telefonici (nelle aziende editoriali);

9) l'addetto all'elaborazione delle commissioni pubblicitarie (nelle aziende editoriali);

10) il commesso di cassa ed esattore (nelle aziende editoriali).

Gli impiegati dopo 1 anno di permanenza in D/2 saranno assegnati alla C/2.

Per i profili per i quali è previsto un ulteriore iter automatico la permanenza in C/2 e di due anni e l’attestazione finale e in C/1.

L'anzianità utile alla maturazione degli scatti di anzianità decorre dal completamento dell'iter automatico di camera.

Profili – Operai:

1) operai in iter di qualificazione o specializzazione (dopo 1 anno acquisiscono il livello D/1);

2) macchinista di macchine da stampa (dopo 1 anno acquisisce il livello D/1);

3) torcoliere;

4) confezionatore e speditore periodici (dopo 1 anno acquisisce il livello D/1);

5) addetto a macchine ed impianti cartotecnici o a lavori semplici di allestimento, raccolta e confezione del prodotto (dopo 1 anno acquisisce il livello D/1);

6) complementare qualificato ed equiparati: operai che nel proprio mestiere abbiano raggiunto un normale grado di capacità;

Sono equiparati ai “complementari qualificati” i conduttori di carrelli a motore elevatori con ganasce per bobine.

7) ausiliario specializzato: l'operaio che compie lavori di preparazione dei materiali necessari alla lavorazione ed il conduttore di carrelli a motore nonché i fattorini delle case editrici;

8) discontinuo Gruppo B: custodi, guardiani, uscieri, portieri, fattorini (esclusi quelli delle case editrici), addetti ad altre mansioni.

Al fattorino conduttore di motocicli e ciclomotori con esclusione di quello delle case editrici sarà corrisposta una maggiorazione del 12% sul salario contrattuale (valore base e indennità di contingenza) di cui all'art. 33, Parte Prima, Norme Generali.

Livello E

La declaratoria è la seguente: "Lavoratori addetti a lavori o servizi di manovalanza comune".