31 Gennaio 2022
16:21

CCNL telecomunicazioni: livelli e mansioni, come orientarsi

Il contratto collettivo telecomunicazioni (CCNL Telco), per i dipendenti dalle imprese della tecnologia dell’informazione e della comunicazione, prevede una classificazione unica dei lavoratori che si articola su livelli professionali e retributivi che vanno dal 1° livello al 7° livello Quadri. A prevedere la classificazione del personale, la qualifica, la declaratoria, i livelli di inquadramento e le mansioni è l’art. 23 del CCNL Telecomunicazioni. Vediamo come funziona il corretto inquadramento nel contratto collettivo del settore telecomunicazioni.
A cura di Antonio Barbato
CCNL Telecomunicazioni livelli mansioni

Il contratto Telecomunicazioni detto anche CCNL Telco, sigla abbreviata del CCNL per i dipendenti dalle imprese della tecnologia dell’informazione e della comunicazione, prevede una classificazione unica dei lavoratori che si articola su livelli professionali e retributivi che vanno dal 1° livello al 7° livello a cui si aggiunge poi il livello Quadri.

L’inquadramento dei lavoratori è effettuato secondo le declaratorie generali previste all’articolo 23 del CCNL Telecomunicazioni in cui vengono esplicitati anche i profili professionalie le relative esemplificazioni.

È importante per i lavoratori di un settore conoscere il proprio livello di inquadramento e le mansioni che gli competono, in base a queste si determinerà la retribuzione netta spettante.

Indipendentemente dalla classificazione del personale per livelli retributivi, l’art. 23 del CCNL Telco stabilisce che restano valide per i singoli lavoratori i trattamenti di carattere normativo ed economico previsti, per i quadri, gli impiegati e gli operai, dalle disposizioni di legge e dall’accordo interconfederale.

Vediamo nell’ambito dei livelli e mansioni del contratto telecomunicazioni, come orientarsi, qual è la retribuzione spettante e se si ha diritto a differenze retributive.

A chi si applica il CCNL Telecomuncazioni

Il CCNL Telecomunicazioni o anche Telco, così come stabilito dal testo stesso del contratto collettivo, si applica alle imprese della tecnologia dell’informazione e della comunicazione tra cui, vengono indicate a titolo esemplificativo le:

  1. imprese esercenti, con licenze/autorizzazioni ove previste, servizi di telecomunicazione, intendendosi per tali i servizi di telefonia fissa e/o mobile e/o servizi di trasmissione dati e/o contenuti digitali e multimediali anche attraverso l’esercizio di reti e servizi di networking (e-commerce, Internet, posta elettronica, ecc.);
  2. imprese che svolgono attività di assistenza e gestione della clientela, in particolare per le imprese di telecomunicazione;
  3. imprese che forniscono apparati e servizi di gestione, manutenzione ed esercizio di impianti e reti di telecomunicazione;
  4. imprese di sviluppo e implementazione di servizi per soluzioni tecnologiche applicate anche alle telecomunicazioni e alle imprese che forniscono servizi per contenuti digitali e multimediali.

Il rinnovo del contratto Telecomunicazioni del 2020 ha previsto un adeguamento figure professionali in funzione delle evoluzioni digitali intervenute nell’ultimo decennio. Sono state inserite nuove figure professionali inerenti il mondo IT/ICT/Telco per quanto riguarda mondo social, cloud, digital e servizi innovativi, come ad esempio le mansioni di Social Media Specialist, Web Producer, Cyber Analist, Digital Caring. Direct Account, Tecnico on Field Multiskill, Big Data Analist, Customer Experience Manager, Cloud Architecht, Cloud Engineer.

1° Livello – primo livello Telecomunicazioni

Si tratta del livello contrattuale più basso. La declaratoria delle mansioni prevede che "Appartengono a questo livello le lavoratrici/i lavoratori che svolgono attività a contenuto prevalentemente manuale pelle quali non occorrono conoscenze professionali".

Laddove il lavoratore svolga mansioni che non sono prevalentemente manuali oppure laddove il lavoratore svolga mansioni per le quali sono necessarie conoscenze professionali con apporto manuale non prevalente, potrebbe spettare un livello superiore.

2° Livello – secondo livello Telecomunicazioni

Il secondo livello del contratto Telecomunicazioni è un livello superiore rispetto al primo livello. La declaratoria prevede che "Appartengono a questo livello le lavoratrici/i lavoratori che svolgono attività per abilitarsi alle quali occorrono un breve periodo di pratica e conoscenze professionali di tipo elementare e lavoratori che svolgono attività amministrative o tecniche che non richiedono particolare preparazione e prolungata esperienza e pratica di ufficio".

Il contratto collettivo richiama due professionalità che vanno inquadrate nel livello 2 del CCNL Telco:

"Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di conoscenze professionali di base, svolge attività manuali di installazione e manutenzione di tipo elettrico e/o meccanico su apparati di TLC e su impianti ausiliari – Addetto impianti tecnici;

Lavoratrice/Lavoratore che, seguendo istruzioni precise e dettagliate e attenendosi a procedure prestabilite, svolge attività di servizio con compiti esecutivi semplici quali attività amministrative semplici, erogazione di informazioni anche tramite telefono o altro canale informativo, attività tecniche – Addetto a compiti semplici di: Ufficio, Informazioni Telefoniche, Attività Tecniche".

3° Livello – terzo livello Telecomunicazioni

Il terzo livello del contratto Telecomunicazioni è un livello superiore rispetto al primo o secondo livello. La declaratoria prevede che "Appartengono a questo livello le lavoratrici/i lavoratori che, in possesso di specifiche cognizioni teorico-pratiche, nell’ambito di metodi di lavoro e procedure definite, svolgono attività operative di media complessità, ovvero le lavoratrici/i lavoratori che svolgono, con specifica collaborazione, attività esecutive di carattere amministrativo, commerciale o tecnico di media complessità".

La differenza tra il 2° livello ed il 3° livello è nelle conoscenze professionali. Nel livello 3 sono richieste specifiche cognizioni teorico-pratiche e non conoscenze professionali di tipo elementare. Per quanto riguarda le attività amministrative o tecniche, nel livello terzo sono inquadrabili i lavoratori che svolgono attività di media complessiva e non attività che non richiedono particolare preparazione e prolungata esperienza e pratica d'ufficio, come previsto dal livello 2.

Il contratto collettivo richiama alcune professionalità che vanno inquadrate nel livello 3 del CCNL Telco:

"Lavoratrice/tore che, operando attraverso canali telefonici e/o telematici/social/digital mediante l’utilizzo di centrali specializzate (call center) e con il supporto di sistemi informativi e programmi software dedicati, svolge  secondo procedure  standardizzate e metodologie definite e predefiniti, attività di informazione di carattere  generale e/o supporto commerciale alla clientela  di servizi telefonici di TLC ovvero connessione alla rete internet; svolge inoltre compiti ausiliari conseguenti, funzionali e connessi a quelli del front office, atti al completamento del ciclo organizzativo del particolare e specifico servizio reso dal call center – Addetto al customer care;

Lavoratrice/tore che, con conoscenze ed esperienze specifiche e qualificate di tipo applicativo, svolge attività di carattere tecnico con interventi di tipo manuale per l’installazione e manutenzione di impianti e per l’attivazione di nuovi servizi, assicurando le azioni atte a garantire la funzionalità del servizio – Addetto ad interventi tecnici;

Lavoratrice/tore che, con conoscenze ed esperienze specifiche e qualificate di tipo applicativo, svolge attività di carattere tecnico con interventi anche di tipo manuale per l’installazione e manutenzione di impianti e per l’attivazione di nuovi servizi, assicurando le azioni atte a garantire la funzionalità del servizio – Addetto ad attività tecniche;

Lavoratrice/tore che, con specifica preparazione sulle tecniche di telecomunicazioni presenti nell’ambito organizzativo di appartenenza, svolge attività di configurazione in rete di nuovi impianti/servizi, effettua il monitoraggio dei livelli di funzionalità della rete attraverso sistemi di supervisione e controllo, esegue prove e misure finalizzate alla diagnosi/localizzazione dei disservizi, assicurando le azioni atte alla risoluzione delle anomalie di funzionamento riscontrate. Tali attività richiedono, per il loro espletamento, un’efficacia realizzati va basata sulla capacità di applicazione di metodologie operative anche di tipo evoluto ed innovativo, nonché la conoscenza delle interrelazioni funzionali esistenti nell’ambito del processo operativo di appartenenza – Tecnico di supervisione e controllo;

Lavoratrice/tore che, con specifica preparazione tecnico-professionale in materia amministrativo-contabile, nonché conoscenza delle normative e procedure aziendali che regolano l’attività di competenza, cura con modalità esecutive le problematiche di gestione amministrativa (contabilità generale/industriale, fatturazione fornitori, ecc.) verificando l’attendibilità e conformità dei dati contabili anche attraverso contatti con enti interni e/o esterni all’azienda; assicura, inoltre, la realizzazione di tutte le operatività connesse tramite l’utilizzo anche di idonei supporti informatici – Addetto alla gestione amministrativa."

4° Livello – quarto livello Telecomunicazioni

Il quarto livello del contratto Telecomuncazioni è un livello superiore rispetto al secondo livello o terzo livello. La declaratoria prevede che "Appartengono a questo livello le lavoratrici/i lavoratori che, in possesso di qualificate conoscenze di tipo specialistico, esplicano attività tecnico-operative di adeguata complessità, ovvero svolgono attività amministrative, commerciali, tecniche. Tali attività richiedono capacità di valutazione ed elaborazione, nell’ambito di metodologie consolidate, di più elementi dell'attività di competenza e sono svolte con autonomia e responsabilità adeguate al risultato operativo atteso e conseguite anche attraverso idonei percorsi formativi. Inoltre, le lavoratrici/i lavoratori che, oltre a possedere i requisiti di cui sopra e in relazione alla specificità del ruolo ricoperto, svolgono, anche solo in via complementare, attività di coordinamento operativo e/o di supporto professionale di altri lavoratori, ovvero compiti di natura specialistica".

La differenza tra il 4° livello ed il 3° livello è soprattutto nel grado di autonomia e responsabilità e nelle attività di coordinamento di altri lavoratori. Nel livello 3 sono richieste specifiche cognizioni teorico-pratiche, mentre nel quarto livello sono richiese capacità di espletare attività di adeguata complessità, viene richiamata l'esecuzione di attività di competenza con autonomia e responsabilità adeguate al risultato operativo atteso e sono previste anche attività di coordinamento operativo o di supporto professionale di altri lavoratori oppure compiti di natura specialistica.

Il contratto collettivo richiama alcune professionalità che vanno inquadrate nel livello 4 del CCNL Telco:

Lavoratrice/tore che, con  piena professionalità acquisita anche attraverso specifici percorsi formativi, operando attraverso canali telefonici e/o telematici/social/digital mediante l’utilizzo di centrali specializzate (call center) e con il supporto di sistemi informativi e programmi software dedicati, svolge con capacità e di relazione interpersonale, attività  di informazione, vendita di servizi, attività di interfaccia verso la clientela sui servizi e sulle funzioni delle reti, assistenza commerciale alla clientela attiva e potenziale; attività di interfaccia verso la rete commerciale; svolge, inoltre, compiti conseguenti, funzionali e connessi a quelli del front office atti al completamento del ciclo organizzativo del particolare e specifico servizio reso – Operatore di customer care;

Lavoratrice/tore che, in relazione alla piena professionalità acquisita anche attraverso specifici percorsi formativi e consolidata esperienza, svolge compiti che richiedono la completa padronanza delle procedure e norme tecniche che regolano il funzionamento, l'esercizio e la manutenzione degli impianti di competenza, intervenendo con completa autonomia operativa nella risoluzione delle anomalie di funzionamento riscontrate – Specialista di interventi tecnici (*);

Lavoratrice/tore che, in relazione alla piena professionalità acquisita anche attraverso specifici percorsi formativi e consolidata esperienza, svolge compiti di contenuto specialistico e/o di supporto professionale che richiedono la conoscenza approfondita delle tecnologie presenti nell'ambiente organizzativo d'appartenenza, esprimendo piena autonomia operativa nella gestione dei sistemi di supervisione e controllo utilizzati – Tecnico specialista di supervisione e controllo;

Lavoratrice/tore che, in relazione alla piena professionalità acquisita anche attraverso specifici percorsi formativi e consolidata esperienza, svolge compiti che richiedono la completa padronanza delle procedure e norme tecniche che regolano: il funzionamento, l’esercizio e la manutenzione degli impianti di competenza, intervenendo con autonomia operativa nella risoluzione delle anomalie di funzionamento riscontrate – Specialista di attività tecniche;

Lavoratrice/tore che, in relazione alla piena professionalità acquisita ed alla consolidata esperienza maturata in materia amministrativo-contabile e/o fiscale, opera con adeguato livello di competenza specialistica ed autonomia nell’ambito di un settore amministrativo, eseguendo, anche tramite l’ausilio di idonei supporti informatici, operazioni di imputazione e contabilizzazione di dati, di sistemazione e chiusura conti; ovvero effettua i necessari interventi operativi sulle posizioni contabili di clienti e/o fornitori; per quanto di competenza svolge attività relative alla gestione del credito e/o, cura gli adempimenti fiscali, eseguendo rendicontazioni con i relativi aggiornamenti, verifiche e rettifiche; elabora inoltre, ove necessario, situazioni preventive e/o consuntive del settore operativo di competenza – Specialista di attività amministrative;

Lavoratrice/tore che svolge attività di coordinamento e indirizzo professionale di un nucleo di addetti e/o operatori di customer care al fine di assicurare la diffusione, la condivisione e il perseguimento degli obiettivi quali-quantitativi assegnati. Dette funzioni si esplicano attraverso la messa in atto di fasi di pianificazione e di organizzazione del lavoro, monitoraggio degli andamenti, verifica dei risultati conseguiti e supporto professionale nei confronti delle risorse affidate – Assistente di customer care;

Lavoratrice/tore che svolge attività di commercializzazione anche mediante visite presso i clienti, individuazione ed analisi delle esigenze degli stessi, svolgimento di trattative, elaborazione di preventivi, presentazione di offerte, redazione di rapporti informativi periodici, anche attraverso l’utilizzo di strumenti di supporto informatico – Addetto alla commercializzazione;

Lavoratrice/tore che, nell’ottica di analizzare e migliorare i processi di ingaggio dei clienti sui vari touch point per la creazione di valore dei prodotti e servizi offerti, si occupa della gestione delle campagne di vendita finalizzate a generare opportunità dai canali digitali per le proposizioni di prodotti e servizi – Addetto campagne di marketing (Addetto al marketing campaign).

5° Livello – quinto livello Telecomunicazioni

Il quinto livello del contratto Telecomuncazioni è un livello superiore rispetto al terzo livello o quarto livello. La declaratoria prevede che ""Appartengono a questo livello le lavoratrici/i lavoratori che, in possesso di capacità professionali e gestionali correlate ad elevate conoscenze specialistiche, svolgono funzioni per l’espletamento delle quali è richiesta adeguata autonomia e decisionalità nei limiti dei principi, norme e procedure valevoli nel campo di attività in cui operano. Tali funzioni sono esercitate attraverso il coordinamento e il controllo delle diverse risorse assegnate, ovvero mediante lo svolgimento di compiti specialistici ad elevata tecnicalità".

La differenza tra il 5° livello ed il 4° livello è soprattutto nel grado di autonomia e responsabilità e nelle attività di coordinamento di altri lavoratori. Nel livello 4 sono richieste capacità di espletare attività di adeguata complessità mentre nel livello quinto il lavoratore deve possedere elevate conoscenze specialistiche, quindi vi è il richiamo alle competenze non solo complesse ma anche specialistiche. L'esecuzione di attività di competenza con autonomia e responsabilità del livello quarto, diventa al livello quinto l'esecuzione con adeguata autonomia e decisionalità, quindi viene attribuito al lavoratore un potere decisionale. Nel livello quarto sono previste anche attività di coordinamento operativo o di supporto professionale di altri lavoratori oppure compiti di natura specialistica, mentre nel livello quinto viene richiesta la capacità di coordinamento e controllo delle diverse risorse assegnate ovvero lo svolgimento di compiti specialistici ad elevata tecnicalità.

Il contratto collettivo richiama alcune professionalità che vanno inquadrate nel livello 5 del CCNL Telco:

Lavoratrice/Lavoratore che, seguendo le indicazioni provenienti dai propri responsabili e nell’ambito dei principi, norme e procedure valevoli per le attività di competenza, coordina ed indirizza operativamente le attività anche di gruppi di addetti e operatori al call center/customer care ovvero addetti ad attività tecniche on line o on field; li gestisce operativamente sotto i profili di formazione, aggiornamento, valutazione, sviluppo e motivazione; li supporta nella loro normale attività relativamente a informazioni sui prodotti e servizi offerti, nella gestione diretta del cliente e negli strumenti informatici utilizzati. L’esercizio di tali compiti richiede un ambito di decisionalità funzionale ai risultati quali-quantitativi attesi, un’approfondita conoscenza del processo operativo di riferimento, nonché adeguate capacità di relazione, energia realizzativa e leadership – Coordinatore di Customer Care/Technician;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di un’elevata conoscenza del mercato di riferimento e dell’offerta di prodotti/servizi nonché di soluzioni sistemistiche complesse, gestisce il rapporto con il cliente finalizzando le azioni commerciali intraprese – Venditore;

Lavoratrice/Lavoratore che, oltre a svolgere tutte le attività di “Addetto ad attività tecniche/Specialista di attività tecniche”, svolge con adeguata autonomia, anche con l’apporto di particolari e personali competenze e in conseguenza a specifici percorsi formativi, interventi di attivazione e assistenza tecnica di servizi/prodotti presso cliente finale o da remoto assicurandone, con le necessarie competenze di ICT, la piena funzionalità (configurazione e riconfigurazione dei software) – Specialista di attività tecniche integrate;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di un approfondito grado di conoscenza delle tecnologie inerenti il mondo Internet, assicura la realizzazione, l’aggiornamento e la manutenzione delle pagine e dell'albero di navigazione dei siti gestiti; definisce, inoltre, le specifiche tecniche dei servizi su siti istituzionali e sui portali verticali, supportando e coordinando le attività di messa on line delle produzioni – Webmaster;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di conoscenze approfondite degli elementi della rete di competenza, esegue le attività necessarie alla raccolta ed elaborazione dei dati di traffico, rilevando i principali indicatori di qualità della comunicazione e gestendo le procedure informatiche relative all’acquisizione dei dati di tassazione, documentazione addebiti, numerazione clienti ecc.; effettua, inoltre, la diagnosi dei malfunzionamenti relativi agli applicativi di competenza, il ripristino della funzionalità e la gestione delle relative schede inconvenienti – Analista di misure e procedure di traffico;

Lavoratrice/Lavoratore che, in relazione alla piena fungibilità professionale acquisita e alla consolidata conoscenza tecnica e dell’offerta commerciale per la clientela di riferimento, operando attraverso canali telefonici, e/o telematici/social/digital, oltre a svolgere compiutamente le attività previste quale operatore di customer care, svolge inoltre, coerentemente con il contesto organizzativo di riferimento, con significativa autonomia esecutiva e rilevante capacità di relazione interpersonale, attività di interfaccia non standardizzata di tipo personalizzato, in logica one to one, verso la clientela di fascia alta con sistemi complessi, relativa a servizi di informazione, vendita di prodotti e servizi, assistenza commerciale, assistenza tecnica e back office amministrativo. Inoltre assicura interfaccia verso la propria rete commerciale e le attività di gestione clienti, operando in linea. Gestisce inoltre attività funzionali a quelle del front office per il completo soddisfacimento delle esigenze del cliente, alla risoluzione dei reclami e/o al perfezionamento degli adempimenti amministrativi e contribuisce alla proceduralizzazione degli eventi e delle problematiche gestite – Operatore specialista di customer care;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di approfondite conoscenze delle architetture informatiche aziendali, effettua attività di analisi delle esigenze di sviluppo e manutenzione delle applicazioni software contribuendo alla stesura delle relative specifiche funzionali; svolge, inoltre, le attività di realizzazione delle applicazioni, assicurando la conformità del prodotto alle specifiche fornite, ed effettua i test e le prove di validazione e qualificazione ai fini della messa in esercizio delle applicazioni sviluppate – Tecnico programmatore;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di conoscenze specialistiche sugli elementi di rete di competenza (autocommutatori, apparati, reti speciali ecc.), svolge attività di progettazione esecutiva degli impianti sulla base del piano lavori definito, nel rispetto delle normative e dei criteri di progettazione; provvede alla richiesta di buoni d'ordine e monitore le attività di realizzazione secondo le tempificazioni previste ed effettuando gli opportuni controlli di qualità sui lavori effettuati – Progettista esecutivo/Realizzatore di impianti;

Lavoratrice/Lavoratore che, in relazione alla piena professionalità acquisita ed alla consolidata esperienza maturata in materia amministrativo-contabile e/o fiscale opera con elevato livello di competenza specialistica ed autonomia nell’ambito di un settore amministrativo, svolge attività caratterizzate dalla gestione di elementi complessi, richiedenti un’adeguata autonomia nell’analisi delle norme, delle metodologie e delle tecnologie proprie del contesto organizzativo d’appartenenza; assicura la corretta applicazione delle norme legislative afferenti i processi amministrativi; assicura per quanto di competenza il corretto puntuale svolgimento delle attività relative alla gestione del credito e degli adempimenti fiscali individua, inoltre, le soluzioni atte ad assicurare la qualità del risultato atteso – Specialista senior di attività amministrative;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di un adeguato livello di competenze specifiche, sulla base delle normative vigenti e delle linee guida fornitegli si occupa di gestire e di ottimizzare i processi inerenti le attività di prevenzione e di contrasto delle frodi e dei rapporti con gli organismi di pubblica sicurezza con una attività di prevenzione e di contrasto alle azioni potenzialmente pericolose e fraudolente – Specialista gestione frodi (Fraud Specialist);

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di un adeguato livello di competenze specifiche, garantisce attività di risposta alle richieste avanzate dalle Autorità Giudiziarie circa il traffico telefonico, l’anagrafica e la geolocalizzazione del soggetto sottoposto ad indagine, ne verifica la legittimità e gestisce in prima persona le estrazioni delle informazioni dai sistemi e le risposte da inviare agli organi richiedenti (intercettazioni, tabulati telefonici, anagrafiche clienti). Si occupa inoltre della gestione operativa del processo di fatturazione legato ai servizi obbligatori offerti, interfacciandosi con le funzioni aziendali interne e con gli organi giudiziari richiedenti al fine di consentire l’incasso del relativo corrispettivo. Garantisce l’evasione di tutte le richieste inoltrate dagli organi giudiziari attraverso la gestione operativa del registro delle prestazioni obbligatorie – Operatore/Addetto Prestazioni Obbligatorie (Security Operations Specialist);

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di conoscenze specialistiche e professionali, si occupa della definizione e disegno e gestione delle campagne di vendita digitali finalizzate a generare opportunità per le proposizioni di prodotti e servizi. Analizza, definisce e ottimizza i processi di ingaggio dei clienti sui vari touch point per la creazione di valore dei prodotti e servizi offerti, mettendo in campo modelli e tecnologie per il raggiungimento degli obiettivi – Specialista Campagne Di Marketing (Marketing Campaign Specialist);

Lavoratrice/Lavoratore che protegge e difende gli asset tecnologici rispetto a minacce e vulnerabilità; indirizza la rilevazione e la gestione di incidenti di sicurezza informatica, attraverso l'attività di monitoraggio ed analisi degli eventi di sicurezza ICT e il coordinamento di attività svolte da altri attori aziendali responsabili dell’ingegnerizzazione ed esercizio di piattaforme, reti e servizi TLC/ICT. Presidia inoltre le evoluzioni delle minacce in ambito Cyber Security e contribuisce alla creazione di una cultura diffusa di sicurezza delle informazioni anche attraverso collaborazioni con altre realtà nazionali ed internazionali. Si occupa di verificare tecnicamente apparati e soluzioni dal punto di vista della Cyber Security, individuando eventuali carenze e proponendo relative azioni di rimedio, e di contribuire all’indirizzo e alla scelta delle soluzioni di sicurezza anche con attività di prototipazione e sperimentazione – AnaLista Cyber Security (Cyber Security Analyst);

Lavoratrice/Lavoratore che sviluppa e gestisce le soluzioni Web applicative nel mondo dei canali digitali più idonee, sotto il profilo qualitativo e di performance con riferimento alle esigenze di servizio individuate e nel rispetto dei vincoli tecnico economici presenti – Digital Touch Point Developer;

Lavoratrice/Lavoratore che assicura lo sviluppo dei contenuti di self-caring e di nuove modalità di interazione digitale con i clienti, in ottica multicanale. Analizza i comportamenti digitali dei clienti, con l’obiettivo di definire ed implementare i processi di digitai caring anche adottando soluzioni tecnologiche innovative. Elabora i contenuti di assistenza via web in ottica multicanale. Supporta le funzioni competenti nella definizione di strumenti e indicatori per la rilevazione della qualità del servizio di caring sui canali digitai –Digital Caring;

Lavoratrice/Lavoratore che, disegna l’experience di prodotti e servizi, con particolare focus sulle interfacce utente (TV, web, smartphone, Tablet). Supporta la creazione del percorso dei clienti, wireframe, l'architettura delle informazioni, i modelli di interfaccia e i progetti finali dell'interfaccia utente che sintetizzano i dati degli utenti e la ricerca – User Experience (Ui-Ux) Designer;

Lavoratrice/Lavoratore che sviluppa pagine, ambienti, piattaforme web in coerenza con le ed elaborazioni grafiche in linea e con le indicazioni generali di progetto, garantendo la massima usabilità in termini di progettazione e user experience – Web Producer;

Lavoratrice/Lavoratore che assicura lo sviluppo e l’implementazione di nuove forme comunicazionali in ambito digital. Presidia gli ambiti del social networking come medium di comunicazione, promozione e assistenza in ottica di sviluppo e lock-in della clientela. Analizza i comportamenti dei clienti sui social network e gestisce i canali social dell’azienda. Monitora le conversazioni in rete relativamente alle attività, ai prodotti e ai servizi dell’azienda e definisce le azioni di miglioramento conseguenti, anche attraverso il coinvolgimento delle funzioni di offerta. Presidia le conversazioni e i feedback sui social network relativamente alle esigenze di assistenza commerciale e tecnica della clientela. Gestisce la social crisis management. Interpreta i risultati delle azioni svolte attraverso analisi qualitative e quantitative tramite specifici tools – Social Media Specialist.

Lavoratori con elevato grado di specializzazione

Il rinnovo del CCNL Telecomunicazioni del 12 novembre 2020 prevede che "Tra i lavoratori inquadrati al 5° livello, a quelli individuati nell’ambito tassativo dei profili professionali di seguito elencati in quanto connotati da un elevato grado di specializzazione, viene riconosciuto un minimo tabellare, esclusi ex indennità di contingenza, E.D.R. e aumenti periodici di anzianità, determinato in base al parametro 168,51, sostituito dal parametro 173,74 a far data dall’1.4.2021.

Tale riconoscimento non modifica per il resto l’attribuzione ai singoli lavoratori dei trattamenti normativi ed economici stabiliti dalla contrattazione di secondo livello che continuano ad essere previsti nella misura degli altri lavoratori inquadrati al 5° livello".

Vediamo l'elenco delle declaratorie interessate:

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di un alto grado di specializzazione su reti, sistemi, servizi e apparati di telecomunicazioni, nonne e specifiche di collaudo, esercizio e gestione degli impianti, relazionandosi con tutte le funzioni aziendali coinvolte, cura il secondo livello di intervento relativamente a guasti di rete complessi, fornendo da remoto e/o on-site supporto professionale al personale tecnico preposto all’esecuzione; partecipa al collaudo dei nuovi impianti, relazionandosi con tuttele funzioni aziendali coinvolte, cura il secondo livello di intervento relativamente a guasti di rete complessi,fornendo da remoto e/o on-site supporto professionale al personale tecnico preposto all’esecuzione; partecipaal collaudo dei nuovi impianti intrattenendo anche rapporti con le aziende fornitrici ed all’aggiornamento deisoftware di gestione delle reti – Addetto al supporto specialistico;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di conoscenze specialistiche su architetture di reti e sistemi di telecomunicazioni, specifiche tecniche e norme di progettazione e realizzazione di impianti e sistemi, relazionandosi con tutte le funzioni aziendali coinvolte, svolge attività di progettazione esecutiva delle reti core o delle reti in fibra ottica, monitora le attività realizzative, esegue i relativi collaudi e verifica il funzionamento dei nuovi apparati inseriti in rete; avvia o provvede al provisionig infrastrutturale dei collegamenti trasmissivi – Progettista/realizzatore di rete;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di conoscenze specialistiche di ambienti di sviluppo di piattaforme applicative, ambienti tecnologici del cliente, linguaggi, tecniche di programmazione e tool di sviluppo software e di basi dati, qualità del software e tecniche di debugging, eventualmente relazionandosi con le funzioni aziendali coinvolte realizza e manutiene sistemi software; partecipa alla definizione delle specifiche funzionali, esegue i test e monitora l’inserimento in esercizio delle applicazioni sviluppate – Programmatore esperto;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di conoscenze specialistiche su architetture e sistemi ICT, esercizio delle reti informatiche, dei sistemi centralizzati di elaborazione e software di base, prodotti di gestione delle applicazioni, prodotti e procedure di Storage e trasferimento dei dati, eventualmente relazionandosi con le funzioni aziendali coinvolte, esegue le installazioni e configurazioni di prodotti Middleware nelle fasi di delivery e change dei sistemi in esercizio/collaudo; gestisce le anomalie afferenti al software Middleware ripristinandone le funzionalità; implementa le policy di sicurezza – Operatore ict;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di elevata specializzazione e competenza sui processi, sui modelli di caring aziendali e sui diversi servizi operativi: coordina ed indirizza operativamente le attività di gruppi di addetti e operatori al customer care assegnati; supporta gli addetti/operatori nella loro attività di informazione e gestione delle esigenze del cliente, anche curando direttamente la relazione con quest’ultimo nei casi di maggiore complessità; controlla le attività/risorse ed i risultati del nucleo operativo di competenza, garantendo il raggiungimento degli obiettivi assegnati e dei livelli di servizio attesi; controlla l'applicazione delle normative di riferimento; gestisce le risorse del nucleo coordinato sotto i profili della costante formazione e aggiornamento, rispetto a procedure/informazioni/strumenti aziendali necessari all’espletamento dell’attività – Supervisor attività di caring;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di adeguate conoscenze di processi di business in ambito TLC, supporta l’analisi dei processi di un operatore TLC e le attività di interfaccia con il cliente finalizzate all’individuazione di possibili aree di miglioramento in funzione delle necessità del business e del mercato di riferimento, collabora alla proposizione di azioni di ridisegno e ottimizzazione in linea con principi e pratiche agile, dei processi, e alla implementazione di prodotti/soluzioni – Specialist di processo junior di operatore TLC.

6° Livello – sesto livello Telecomunicazioni

Il sesto livello del contratto Telecomuncazioni è un livello superiore rispetto al terzo livello o quarto livello. La declaratoria prevede che ""Appartengono a questo livello le lavoratrici/i lavoratori che, in possesso di elevata e consolidata preparazione e di particolare capacità professionale e gestionale, svolgono funzioni direttive inerenti attività complesse. Tali finizioni sono svolte con facoltà di decisione ed autonomia di iniziativa nei limiti delle sole direttive generali loro impartite e sono esercitate attraverso la guida e il controllo di settori operativi, ovvero attraverso l'esplicazione di funzioni specialistiche che richiedono un contributo professionale autonomo e innovativo".

La differenza tra il 6° livello ed il 5° livello è soprattutto nelle funzioni direttive inerenti attività complesse proprie del lavoratore inquadrato al livello sesto. Il livello quinto prevede un grado di autonomia e responsabilità e nelle attività di coordinamento di altri lavoratori, mentre il livello sesto prevede la guida ed il controllo di settori operativi. Nel livello quinto il lavoratore deve possedere elevate conoscenze specialistiche, quindi vi è il richiamo alle competenze non solo complesse ma anche specialistiche, nel livello sesto tali funzioni specialistiche sono accompagnate da un contributo professionale autonomo e innovativo.

Il contratto collettivo richiama alcune professionalità che vanno inquadrate nel livello 6 del CCNL Telco:

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di ampie conoscenze professionali e nei limiti delle sole direttive generali, pianificando e sviluppando progetti relativi ad apparati complessi, anche attraverso la definizione delle specifiche di progetto in relazione ad apparati/tecnologie di fornitori esterni ed operando le necessarie valutazioni in ordine agli adeguamenti hardware/software degli impianti esistenti, assicura la progettazione, l’ingegnerizzazione, la realizzazione e/o l’ampliamento di reti voce/dati/internet, o di parti di esse e/o la definizione, la progettazione e la realizzazione di nuovi servizi voce/dati/internet – Specialista di pianificazione di rete/servizi di rete;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso del più alto grado di specializzazione su reti, sistemi, servizi, e apparati di telecomunicazioni, norme e specifiche di collaudo, esercizio e gestione degli impianti, cura la gestione di particolari eventi anomali non diagnosticati dai sistemi di gestione fornendo supporto professionale agli organismi operativi, intrattiene, per quanto di competenza, rapporti con le aziende fornitrici per il collaudo di nuovi impianti/prestazioni di rete, partecipa all’elaborazione di procedure e normative di esercizio e manutenzione degli elementi di rete di competenza – Esperto del supporto specialistico;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di conoscenze specialistiche riguardanti i sistemi, il software, gli strumenti utilizzati per la creazione dei contenuti presenti nelle pagine web, nell'ambito delle sole direttive generali, idea, crea, elabora i contenuti e realizza siti internet e/o pagine web, sia dal punto di vista editoriale che dal punto di vista delle interfacce grafiche – Publisher;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di elevate e consolidate conoscenze tecnologiche e del mercato di riferimento, concorre al raggiungimento degli obiettivi prefissati,, effettuando in autonomia le attività necessarie ad analizzare, progettare, sviluppare e validare soluzioni informatiche tecnologicamente avanzate, per massimizzare il beneficio aziendale; svolge, inoltre, attività di supporto al cliente nella scelta di soluzioni implementative IT per poi seguirlo nelle fasi di attuazione dell’intero progetto o soluzione, anche attraverso una forte interazione con altre funzioni e attività. Interviene tempestivamente, inoltre, nel gestire e risolvere le anomalie che si possano presentare in relazione ai prodotti definiti – Specialista esperto di soluzioni informatiche;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di direttive generali, coordina importanti organismi operativi, tecnici, amministrativi, provvedendo alla programmazione, alla gestione e all’utilizzo integrato e ottimizzato delle risorse umane, tecniche, economiche ed organizzative assegnate – Coordinatore di settori operativi;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di conoscenze specialistiche e professionali, contribuisce, operando nell’ambito di specifici progetti, alla realizzazione di soluzioni innovative partecipando allo sviluppo di singole componenti o parti di esse, effettuando i test di laboratorio ed elaborando le normative tecniche di riferimento. Fornisce inoltre contributi specifici per la partecipazione aziendale nei contesti internazionali di standardizzazione – Researcher;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di conoscenze specialistiche e professionali, pianifica e garantisce l’implementazione e l’integrazione di software e/o di sistemi Ict; disegna, integra e realizza soluzioni Ict complesse da un punto di vista tecnico; assicura che le soluzioni tecniche, procedure e modelli di sviluppo siano aggiornati e conformi agli standard; ha conoscenza degli sviluppi tecnologici e li integra nelle nuove soluzioni – Ict System Architect Specialist;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di elevata e consolidata conoscenza specialistica su architetture di reti e sistemi di telecomunicazioni, specifiche tecniche, nonne di progettazione, realizzazione di impianti e sistemi, relazionandosi con tutte le funzioni aziendali coinvolte, svolge le attività di progettazione esecutiva delle reti core o delle reti in fibra ottica, monitore le attività realizzative, esegue i relativi collaudi e verifica il funzionamento dei nuovi apparati inseriti in rete, per quanto di competenza; avvia o provvede al provisioning infrastrutturale dei collegamenti trasmissivi. Tali attività sono esplicitate attraverso il coordinamento di risorse ovvero attraverso l’esplicazione di funzioni specialistiche che richiedono un contributo professionale autonomo e innovativo – Esperto di progettazione e realizzazione di rete;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di consolidate e specifiche conoscenze di processi di business in ambito TLC, analizza i processi di un operatore TLC, si interfaccia con il cliente per identificare congiuntamente le aree di miglioramento in funzione delle necessità del business e del mercato di riferimento, propone azioni di ridisegno e ottimizzazione dei processi, seguendo anche principi e pratiche agile, supporta il cliente nella scelta di prodotti/soluzioni, collabora alla definizione di specifiche funzionali e tecniche come interfaccia tra il cliente e il responsabile di progetto, effettua analisi di fattibilità, partecipa al dimensionamento / valutazione dei sistemi da realizzare – Specialist di processo di operatore TLC;

Lavoratrice/Lavoratore che in possesso del più alto grado di specializzazione assicura, nell’ambito delle sole direttive generali, le operatività tecniche di esercizio e manutenzione, assurance, provisioning e delivery, con competenze estese a due o più ambiti tradizionali (commutazione, trasmissione, impianti e servizi, portanti fisici, prodotti business, alimentazione e condizionamento) e con capacità di effettuare interventi tecnico – operativi su infrastrutture/servizi innovativi legati alla fibra ottica – Tecnico on field multiskill e servizi innovativi assurance & delivery integrated;

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di consolidate e specifiche conoscenze di processi di business in ambito Tlc assicura la commercializzazione dei servizi e prodotti di telecomunicazioni e/o servizi e prodotti Ict e Network alle Aziende Private e/o Istituzioni Pubbliche, con l’obiettivo di massimizzare il valore della base clienti e la quota di mercato, garantendo la redditività delle soluzioni commercializzate – Venditore Diretto (Direct Account);

Lavoratrice/Lavoratore che applica modelli statistici complessi a seconda degli obiettivi definiti nel dominio di pertinenza e supporta i Data Scientist nello sviluppo dei sistemi custom e dei verticali applicativi a valle dell’analisi statistica – Big Data Analyst; 

Lavoratrice/Lavoratore che coordina la progettazione dell’esperienza multicanale della clientela, ponendo attenzione all’usabilità del prodotto/servizio erogato all’utente, con l’obiettivo di comprendere le esigenze del consumatore e tradurle in specifiche tecniche di prodotto, prestando attenzione alla progettazione di una user interface che ottimizzi l’esperienza dell’utente – Customer (O Digital) Experience Manager;

Lavoratrice/Lavoratore che individua e disegna soluzioni applicative/in ambito Digital Touch Point; fornisce supporto per le scelte architetturali relative agli altri canali aziendali; collabora con i referenti del business per definire requisiti e piani di azione; verifica la corretta implementazione delle integrazioni di terze parti – Lavoratrice/Lavoratore che sviluppa ed amministra le piattaforme cognitive: implementa i dialoghi definisce e manutiene i modelli linguistici nell'ambiente di esercizio (contribuendo alla gestione applicativa delle piattaforme cognitive) – Digital Channel Architect;

Lavoratrice/Lavoratore che sviluppa ed amministra le piattaforme cognitive: implementa i dialoghi definisce e manutiene i modelli linguistici nell'ambiente di esercizio (contribuendo alla gestione applicativa delle piattaforme cognitive) – Machine Learning;

Lavoratrice/Lavoratore che assicura la pianificazione e il coordinamento delle risorse necessarie per la realizzazione del progetto, ne organizza il team, gestisce le relazioni e cura la definizione e il coordinamento dell’assegnazione di responsabilità sui task di progetto; ne verifica lo stato di avanzamento in relazione agli aspetti tecnico/economici, individuando le eventuali criticità e attuando le relative azioni correttive. Produce la reportistica di avanzamento del progetto, ne presidia il rilascio e ne verifica l’efficacia – Project Manager;

Lavoratrice/Lavoratore che supporta le risorse nell'adozione di principi Agile e delle pratiche più adatte al proprio contesto. Tramite l'uso di metriche e pratiche come retrospettive promuove principi di miglioramento continuo. Supporta le risorse cui è assegnata la gestione e il coordinamento nell'adozione dei principi Agile – Agile Pratictioner;

Lavoratrice/Lavoratore che definisce le iniziative prioritarie in ambito analitico, predittivo di simulazione e ottimizzazione, gestisce il portfolio di modelli in produzione, le attività e gli artefatti cross-funzionali, collabora in ambito Machine Learning/Artificial Intelligence alla definizione dei modelli e degli sviluppi da applicare sulle diverse piattaforme – Data Intelligence;

Lavoratrice/Lavoratore che progetta funzionalmente e implementa tecnicamente le dashboard utente identificando e proponendo gli elementi di ottimizzazione in ottica di miglioramento incrementale degli artefatti. Collabora con Data Engineering nella progettazione delle pipeline informative – Big Data Visualization;

Lavoratrice/Lavoratore che garantisce le attività di mining, di modellazione, interpretazione, fusione ed estrazione delle informazioni a partire da grandi insiemi di dati: identifica, raccoglie, prepara, valida, analizza, interpreta dati inerenti a diverse attività dell’organizzazione per est rame informazioni, anche tramite lo sviluppo di modelli predittivi per generare sistemi organizzati di conoscenza avanzati – Big Data Scientist;

Lavoratrice/Lavoratore che elabora, disegna e gestisce l’experience di prodotti e servizi, con particolare focus sulle interfacce utente (TV, web, smartphone, Tablet). Sviluppa la creazione del percorso dei clienti, i wireframe, l'architettura delle informazioni, i modelli di interfaccia e i progetti finali dell'interfaccia utente che sintetizzano i dati degli utenti e la ricerca. User Experience (UI-UX) Designer Senior;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di elevate conoscenze dei sistemi di cloud computing architecture e delle soluzioni IT più rilevanti, progettare e costruire ambienti cloud scalabili e resilienti, che si adattino il più possibile alle esigenze di business, individua e valuta i cloud provider più adatti alle esigenze dell’azienda; possiede una buona comprensione del back-end e delle sue risorse a basso livello (reti, Storage, hypervisor, ecc.) per garantire la sicurezza delle soluzioni cloud adottate – Cloud Architecht;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base delle conoscenze dei sistemi di cloud computing e delle soluzioni IT più rilevanti, disegna, implementa e gestisce soluzioni sul cloud attraverso l’utilizzo di strumenti innovativi per la gestione delle architetture e delle configurazioni; supporta le attività di progettazione e l’implementazione delle soluzioni tecniche e assicura l’automazione dei processi di gestione e di provisioning delle infrastrutture – Cloud Engineer.

7° Livello – settimo livello Telecomunicazioni

Il settimo livello del contratto Telecomuncazioni è un livello superiore rispetto al terzo livello o quarto livello. La declaratoria prevede che appartengono a questo livello “le lavoratrici/i lavoratori che svolgono funzioni direttive inerenti la realizzazione di risultati produttivi complessi che richiedono autonomia e discrezionalità di poteri e iniziativa nell’ambito del processo di competenza, nonché la responsabilizzazione primaria sui risultati attesi. Tali funzioni sono esercitate attraverso la conduzione e il controllo di rilevanti unità organizzative, ovvero fornendo contributi professionali a carattere progettuale innovativo di particolare complessità ed alta specializzazione”.

La differenza tra il 7° livello ed il 6° livello è soprattutto nella complessità delle funzioni direttive, mentre nel livello sesto sono inerenti attività complesse, nel livello settimo sono inerenti la realizzazione di risultati produttivi complessi. Il livello sesto prevede la guida ed il controllo di settori operativi, mentre il livello settimo prevede la conduzione e il controllo di rilevanti unità organizzative. Nel livello sesto le funzioni specialistiche sono accompagnate da un contributo professionale autonomo e innovativo, mentre nel livello settimo il contributo professionale è a carattere progettuale innovativo di particolare complessità ed alta specializzazione.

Il contratto collettivo richiama alcune professionalità che vanno inquadrate nel livello 7 del CCNL Telco:

Lavoratrice/Lavoratore che, in possesso di una approfondita conoscenza del mercato di riferimento, cura l’ideazione di nuovi prodotti/servizi, identificando, con le opportune analisi economiche di redditività, le relative potenzialità di vendita; determina il posizionamento del prodotto/servizio sul mercato di riferimento definendone le modalità di lancio, comunicazione e pricing; gestisce il posizionamento del prodotto/servizio anche nelle fasi successive al lancio – Product Manager;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di approfondite conoscenze degli scenari e delle dinamiche di mercato Internet, assicura l'ideazione e la programmazione delle iniziative pubblicitarie su web al fine di sviluppare revenues da web advertising; definisce i modelli di pricing, gestendo i rapporti con i clienti del web advertising e con le concessionarie pubblicitarie monitorando l'andamento delle attività, promuovendo gli eventuali interventi correttivi, attivando, inoltre, le opportune procedure e attività per la visibilità delle pagine pubblicate – Web Advertising;

Lavoratrice/Lavoratore che, operando sulla base di obiettivi, svolge funzioni di coordinamento di strutture operative di particolare complessità comprendenti anche più settori operativi. Tali funzioni si esplicano nella conduzione e gestione di risorse umane, tecniche ed organizzative caratterizzate da significative eterogeneità e complessità nell’ambito aziendale di appartenenza – Coordinatore di settori operativi complessi;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di elevate conoscenze sulle evoluzioni tecnologiche e di mercato in campo IT, pianifica e garantisce l’implementazione e l’integrazione di software e/o di sistemi ICT; disegna, integra e realizza soluzioni ICT complesse da un punto di vista tecnico; assicura che le soluzioni tecniche, procedure e modelli di sviluppo siano aggiornati e conformi agli standard; ha conoscenza degli sviluppi tecnologici e li integra nelle nuove soluzioni anche rappresentando un punto di riferimento professionale per gli sviluppatori e gli esperti tecnici. Effettua, inoltre scouting tecnologici e propone nuove soluzioni – Ict System Architect Senior;

Lavoratrice/Lavoratore che assicura in piena autonomia – per l’elevato grado di specializzazione raggiunto e grazie in relazione alla profonda conoscenza del mercato di riferimento e dell’offerta di prodotti/servizi nonché di soluzioni sistemistiche complesse – il presidio del portafoglio clienti di competenza con l’obiettivo di guidarli nel percorso di sviluppo della propria infrastruttura di servizi – Lavoratrice/LavoratoreAccount di Vendita;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di approfondite conoscenze specialistiche e professionali in ambito innovation e digital e di una conoscenza di tutti i principali processi di gestione dei Committente, su diversi canali digitali e tradizionali definisce e propone al Committente dell’outsourcer strategie, processi e adozioni di tecnologie volte a garantire il miglioramento dei KPI di business in un contesto di trasformazione digitale, definisce e propone l’adozione e Io sviluppo di nuove metodologie per favorire il cambiamento culturale digitale in tutte le Line of Business. Abilitatore che effettua analisi e valutazione dei risultati, gestisce tutti i progetti anche in termini di budget focalizzati alla gestione dei clienti – Customer Innovation Manager;

Lavoratrice/Lavoratore che progetta, implementa e gestisce pipeline di dati altamente scalabili che elaborino informazioni multi-strutturate su larga scala garantendo set di dati ottimizzati. Esplora opportunità di arricchimento del patrimonio informativo aziendale valutando l’acquisizione di dati esterni (open e/o proprietari) – Data Engineer;

Lavoratrice/Lavoratore che, sulla base di competenze tecniche avanzate ed elevata capacità di analisi, assicura la gestione di dati complessi, di grandi dimensioni e non strutturati con lo scopo di estrapolare pattern significativi, comprende la varietà dei dati trattati (strutturati e destrutturati) e analizza la situazione in essere per definire modelli e sistemi per gestire questa eterogeneità, fornisce informazioni e specifiche operative per gestire la governance delle informazioni e la sicurezza associata ai sistemi utilizzati – Big Data Architect.

7° Livello Quadro – settimo livello quadro Telecomunicazioni

Inoltre, appartengono sempre al settimo livello “le lavoratrici/i lavoratori che, esprimendo un elevato grado di capacità gestionale, organizzativa e professionale svolgono, con carattere di continuità, attività di rilevante importanza ai fini dello sviluppo e attuazione degli obiettivi d'impresa. Tali funzioni sono esercitate con il più alto grado di autonomia, capacità propositiva e responsabilizzazione diretta ed esplicitate attraverso il coordinamento di unità organizzative complesse e/o di strutture professionali, ovvero fornendo contributi specialistici della massima complessità e rilevanza”.

A tali lavoratrici/tori è attribuita la qualifica di “Quadro” di cui alla legge 3.5.1985 n. 190. Si tratta dei seguenti lavoratori:

Lavoratrice/Lavoratore che assume, nei diversi ambienti organizzativi, responsabilità dirette nel governo e nella gestione integrata ed ottimizzata delle risorse umane, tecniche, economiche ed organizzative assegnate, in contesti contraddistinti da elevata eterogeneità e rilevante complessità. È altresì propria di detto profilo la conduzione di relazioni complesse con interlocutori interni ed esterni nonché la piena conoscenza delle politiche di sviluppo aziendale – Responsabile di struttura;

Lavoratrice/Lavoratore che, per l'elevato grado di specializzazione raggiunto, è preposto alla definizione di importanti progetti relativi al settore di appartenenza, verificando, anche attraverso il supporto di altre funzioni aziendali, la fattibilità tecnica ed economica e garantendo l'impostazione, la sperimentazione e la realizzazione dei progetti stessi. È altresì proprio del profilo lo svolgimento di attività di consulenza integrata nei confronti delle altre strutture aziendali – Professional di elevata specializzazione ed esperienza.

Passaggio di livello dopo 18 o 36 mesi di effettivo servizio

Nel contratto collettivo del settore Telecomunicazioni è prevista sezione contenente i "Criteri di impiego e di mobilità dei lavoratori" che prevede "limitatamente ai passaggi dal 1° al 2° livello e dal 2° al 3° livello e nell'ambito delle esigenze organizzative ed economico-produttive delle aziende, la seguente disciplina:

a) i lavoratori assunti con compiti propri del 1° livello conseguiranno, in relazione alla professionalità acquisita, il 2° livello dopo 18 mesi di effettivo servizio;

b) i lavoratori assunti con compiti propri del 2° livello conseguiranno, in relazione alla professionalità acquisita, il 3° livello dopo 36 mesi di effettivo servizio.

I passaggi di livello sono da attribuire in misura automatica alla decorrenza dei mesi di effettivo servizio.

Mutamento temporaneo di mansioni

Nell’articolo 24 il CCNL Telecomunicazioni stabilisce cosa accade nel caso in cui il dipendente sia chiamato a svolgere mansioni di livello superiore rispetto a quello in cui è inquadrato.

È stabilito infatti che, fermo restando il disposto dell’art. 13 della legge 20 maggio 1970, n. 300, i lavoratori che disimpegnino, quindi che svolgano, non continuativamente, mansioni di livello superiore hanno diritto al passaggio a tale livello superiore.

Tale passaggio avviene purché la somma dei singoli periodi, nell’arco massimo di tre anni, raggiunga:

  • Nove mesi per il passaggio al 6° livello professionale;
  • Sei mesi per il passaggio agli altri livelli.

Mutamento di mansione per sostituzione

Può capitare che un dipendente svolga mansioni di livello superiore in sostituzione di altro dipendente in malattia, o gravidanza o permesso. Cosa accade in questi casi.

L’art. 24 del CCNL telecomunicazioni, in questi casi, stabilisce che lo svolgimento di mansioni di livello superiore in sostituzione di altro lavoratore assente per permesso o congedo, malattia, gravidanza e puerperio, infortunio, ferie, servizio militare di leva o richiamo di durata non superiore alla durata normale del servizio di leva, aspettativa, non dà luogo a passaggio di livello, a meno che non si verifichi la mancata riammissione del lavoratore sostituito nelle sue precedenti mansioni.

Retribuzione per mutamento temporaneo di mansioni

Il CCNL Telco, sempre all’art. 24, in tema di mutamento di mansioni e passaggio a livello superiore, stabilisce che al lavoratore assegnato a compiere mansioni inerenti a livello superiore a quello di appartenenza deve essere corrisposto, in aggiunta alla sua normale retribuzione, un compenso non inferiore alla differenza tra la sua normale retribuzione e la retribuzione minima contrattuale del livello superiore.

CCNL Logistica e trasporti livelli, mansioni e stipendio: come orientarsi
CCNL Logistica e trasporti livelli, mansioni e stipendio: come orientarsi
CCNL Anas: livelli, mansioni e classificazione del personale
CCNL Anas: livelli, mansioni e classificazione del personale
CCNL Cooperative sociali: livelli, mansioni e retribuzione
CCNL Cooperative sociali: livelli, mansioni e retribuzione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni