20 Dicembre 2021
08:08

Scatti di anzianità nel CCNL Cooperative sociali: aumento stipendio ogni due anni

Nel contratto Cooperative sociali gli scatti di anzianità sono scatti biennali erogati in cifra fissa mensile, che va da 11,62 euro a 46,48 euro in base al livello di inquadramento. Ai dipendenti delle cooperative sociali spettano fino a 5 scatti biennali, per un totale di 10 anni di servizio maturato presso la stessa azienda. Vediamo nel dettaglio la normativa e come funzionano gli scatti di anzianità previsti dal CCNL Cooperative sociali.
A cura di Antonio Barbato
Scatti di anzianità ccnl cooperative sociali

Gli scatti di anzianità nel CCNL cooperative sociali maturano ogni due anni di servizio presso la stessa impresa fino a 5 scatti biennali, per un totale di 10 anni di servizio.

È il contratto collettivo nazionale a regolare decorrenza e ammontare degli scatti di anzianità, stabilendo che “ogni addetta/o ha diritto alla maturazione, per ogni biennio d'anzianità presso una stessa impresa, di 1 scatto biennale per un massimo di 5 scatti”.

In relazione all’ammontare degli scatti di anzianità biennali, il CCNL Cooperative sociali all’articolo 80 stabilisce l’importo dello scatto di anzianità per ogni categoria e posizione economica di inquadramento.

Vediamo tutte le informazioni utili relative alla maturazione degli scatti di anzianità per i vari livelli di inquadramento del personale nelle cooperative sociali.

Decorrenza e maturazione scatti di anzianità nelle cooperative sociali

Il CCNL Cooperative sociali stabilisce che “Gli aumenti periodici d'anzianità decorrono dal 1° giorno del mese immediatamente successivo a quello in cui si compie il biennio d'anzianità”.

Quindi se un dipendente è stato assunto a febbraio 2020, il primo scatto di anzianità si avrà il 1° marzo 2022.

Il CCNL cooperative sociali stabilisce anche che gli scatti di anzianità per i lavoratori del comparto maturano ogni biennio, quindi ogni due anni di servizio prestato presso la stessa impresa. Negli aumenti periodici di anzianità, non si tiene conto dell’età del lavoratore per il calcolo degli scatti di anzianità, bensì dell’anzianità di servizio del lavoratore presso l'azienda.

Ogni due anni di lavoro, il dipendente ha diritto ad un aumento di stipendio, da aggiungersi alla paga mensile, o per meglio dire la retribuzione fissa e continuativa posta a base di calcolo dello stipendio mensile, che è al retribuzione utile anche in caso di part-time.

Possono essere maturati al massimo 5 scatti biennali di anzianità, quindi gli scatti sono maturati dal lavoratore della cooperativa sociale al superamento del 2°, 4°, 6°, 8°, 10° anno nella stessa azienda. Dopo il decimo anno di servizio il lavoratore non matura più scatti.

Ammontare degli scatti di anzianità per le cooperative sociali

Abbiamo detto quindi che gli scatti di anzianità nel CCNL cooperative sociali decorrono ogni 2 anni per un massimo di 5 scatti biennali. Ora però è bene riportare l’importo di ogni scatto per i vari livelli di inquadramento.

Il diritto allo scatto di anzianità matura al primo giorno del mese successivo alla maturazione del biennio nella stessa azienda.

La maturazione degli scatti di anzianità per i dipendenti delle cooperative sociali è la seguente:

  • Categoria A – posizione economica A1: valore mensile dello scatto di anzianità è 11,62 euro;
  • Categoria A – posizione economica A2: valore mensile dello scatto di anzianità è 13,43 euro;
  • Categoria B – posizione economica B1: valore mensile dello scatto di anzianità è 16,27 euro;
  • Categoria C – posizione economica C1: valore mensile dello scatto di anzianità è 18,59 euro;
  • Categoria C – posizione economica C2: valore mensile dello scatto di anzianità è 19,63 euro;
  • Categoria C – posizione economica C3: valore mensile dello scatto di anzianità è 20,66 euro;
  • Categoria D – posizione economica D1: valore mensile dello scatto di anzianità è 20,66 euro;
  • Categoria D – posizione economica D2: valore mensile dello scatto di anzianità è 23,24 euro;
  • Categoria D – posizione economica D3: valore mensile dello scatto di anzianità è 26,86 euro;
  • Categoria E – posizione economica E1: valore mensile dello scatto di anzianità è 26,86 euro;
  • Categoria E – posizione economica E2: valore mensile dello scatto di anzianità è 31,50 euro;
  • Categoria F – posizione economica F1: valore mensile dello scatto di anzianità è 39,51 euro;
  • Categoria F – posizione economica F2: valore mensile dello scatto di anzianità è 46,48 euro.

Scatti di anzianità e cambi di qualifica

Cosa accade se nel corso del biennio il dipendente passa da una posizione economica inferiore ad una superiore? Il CCNL stabilisce che “in caso di passaggio ad una posizione economica superiore l'importo degli scatti maturati sarà attribuito in funzione della nuova posizione e la frazione di biennio in corso di maturazione al momento del passaggio sarà considerata utile agli effetti della maturazione del biennio nella nuova posizione, fermo restando il numero massimo di 5 scatti di cui al comma 1”.

Questo significa che se nel corso del biennio il dipendente cresce di posizione economica, l’importo mensile degli scatti sarà attribuito in relazione al nuovo livello. Inoltre, la parte di biennio maturata fino al momento del passaggio di livello sarà considerata utile ai fini della maturazione del biennio per il successivo scatto con la nuova posizione economica.

Per quanto riguarda il numero massimo di scatti biennali, questi restano fissati a 5, indipendentemente dai passaggi di livello e posizione economica.

Scatti di anzianità CCNL cinema audiovisivi industria
Scatti di anzianità CCNL cinema audiovisivi industria
Scatti di anzianità CCNL Trasporti e Logistica
Scatti di anzianità CCNL Trasporti e Logistica
A chi si applica il CCNL Cooperative sociali
A chi si applica il CCNL Cooperative sociali
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni