tabelle retributive ccnl telecomunicazioni

Le tabelle retributive nel CCNL Telecomunicazioni elencano le voci retributive che spettano nello stipendio mensile dei dipendenti assunti da aziende che applicano il contratto collettivo delle telecomunicazioni.

La retribuzione mensile prevista nel CCNL dalle aziende del settore Telecomunicazioni spetta ai dipendenti in base al loro livello di inquadramento contrattuale.

Con il rinnovo contrattuale del 12 novembre 2020 le tabelle retributive sono state rinnovate a partire da aprile 2021.

Il CCNL Telecomunicazioni “si applica alle Imprese della tecnologia dell'informazione e della comunicazione” e a titolo esempilficativo indica come tali le “Imprese esercenti, con licenze/autorizzazioni ove previste, servizi di telecomunicazione, intendendosi per tali i servizi di telefonia fissa e/o mobile e/o servizi di trasmissione dati e/o contenuti digitali e multimediali anche attraverso l’esercizio di reti e servizi di networking (e-commerce, internet, posta elettronica, ecc.); Imprese che svolgono attività di assistenza e gestione della clientela, in particolare per le imprese di telecomunicazione; imprese che forniscono apparati e servizi di gestione, manutenzione e esercizio di impianti e reti di telecomunicazione; Imprese di sviluppo e implementazione di servizi per soluzioni tecnologiche applicate anche alle telecomunicazioni e alle imprese che forniscono servizi per contenuti digitali e multimediali”.

Vediamo le tabelle retributive del CCNL Telecomunicazioni, considerando il rinnovo delle tabelle retributive intervenuto nel corso degli anni.

Tabelle retributive CCNL Telecomunicazioni da aprile 2021

Con l’Accordo di Rinnovo del 12 novembre 2020, per le Imprese esercenti servizi di telecomunicazione è stato stabilito un aumento retributivo del trattamento economico.

Inoltre, le Parti stipulanti l’Accordo hanno stabilito che a decorrere dall’1.4.2021 sarà erogato l’Elemento Retributivo di Settore (E.R.S.). Si tratta di un elemento retributivo strettamente collegato all’andamento e alla produttività settoriale, i cui effetti saranno valutati nell’ambito del negoziato per il successivo rinnovo del C.C.N.L.

In base a quanto appena detto, dal 1° aprile 2021, per il settore Telecomunicazioni entrano in vigore le seguenti tabelle retributive:

  • stipendio di 2.412,74 euro per i dipendenti inquadrati al livello Q di cui 1.747,22 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza 108,46 euro di altri elementi e 26,15 euro di E.R.S;
  • stipendio di 2.374,00 euro per i dipendenti inquadrati al livello 7 di cui 1.747,22 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza 69,72 euro di altri elementi e 26,15 euro di E.R.S;
  • stipendio di 2.115,73 euro per i dipendenti inquadrati al livello 6 di cui 1.555,12 euro di stipendio minimo, 526,99 euro di contingenza 10,33 euro di altri elementi e 23,29 euro di E.R.S;
  • stipendio di 1.878,76 euro per i dipendenti inquadrati al livello 5 S di cui 1.327,46 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza 10,33 euro di altri elementi e 19,89 euro di E.R.S;
  • stipendio di 1.818,73 euro per i dipendenti inquadrati al livello 5 di cui 1.268,32 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza 10,33 euro di altri elementi e 19,00 euro di E.R.S;
  • stipendio di 1.688,74 euro per i dipendenti inquadrati al livello 4 di cui 1.143,46 euro di stipendio minimo, 517,83 euro di contingenza 10,33 euro di altri elementi e 17,12 euro di E.R.S;
  • stipendio di 1.581,68 euro per i dipendenti inquadrati al livello 3 di cui 1.039,75 euro di stipendio minimo, 516,07 euro di contingenza 10,33 euro di altri elementi e 15,53 euro di E.R.S;
  • stipendio di 1.458,41 euro per i dipendenti inquadrati al livello 2 di cui 920,32 euro di stipendio minimo, 514,03 euro di contingenza 10,33 euro di altri elementi e 13,73 euro di E.R.S;
  • stipendio di 1.313,48 euro per i dipendenti inquadrati al livello 1 di cui 780,26 euro di stipendio minimo, 511,26 euro di contingenza 10,33 euro di altri elementi e 11,63 euro di E.R.S.

Dall’1.4.2021 l’Elemento Retributivo Separato confluisce nell’E.R.S.

Inoltre, allo stipendio o paga base ogni due anni vanno aggiunti gli aumenti periodici di anzianità, anche detti scatti di anzianità. Nel CCNL telecomunicazioni, gli aumenti periodici di anzianità sono biennali fino ad un massimo di 7 aumenti biennali.

Tabelle retributive CCNL Telecomunicazioni da luglio 2018 a marzo 2021

Dal 1° luglio 2018 al 31 marzo 2021, per il settore Telecomunicazioni erano in vigore le seguenti tabelle retributive:

  • stipendio di 2.359,97 euro per i lavoratori inquadrati al livello Q di cui 1.720,60 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza e 108,46 euro di altri elementi;
  • stipendio di 2.079,92 euro per i lavoratori inquadrati al livello 7 di cui 1.720,60 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza e 69,72 euro di altri elementi;
  • stipendio di 2.069,33 euro per i lavoratori inquadrati al livello 6 di cui 1.532,01 euro di stipendio minimo, 526,99 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.836,93 euro per i lavoratori inquadrati al livello 5 S di cui 1.305,52 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.778,73 euro per i lavoratori inquadrati al livello 5 di cui 1.247,32 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.652,71 euro per i lavoratori inquadrati al livello 4 di cui 1.124,55 euro di stipendio minimo, 517,83 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.556,02 euro per i lavoratori inquadrati al livello 3 di cui 1.029,62 euro di stipendio minimo, 516,07 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.437,79 euro per i lavoratori inquadrati al livello 2 di cui 913,43 euro di stipendio minimo, 514,03 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.296,15 euro per i lavoratori inquadrati al livello 1 di cui 774,56 euro di stipendio minimo, 511,26 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi.

Tabelle retributive CCNL Telecomunicazioni da gennaio 2018 a giugno 2018

Dal 1° gennaio 2018 al 30 giugno 2018, per il settore Telecomunicazioni erano in vigore le seguenti tabelle retributive:

  • stipendio di 2.332,39 euro per i lavoratori inquadrati al livello Q di cui 1.693,02 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza e 108,46 euro di altri elementi;
  • stipendio di 2.079,92 euro per i lavoratori inquadrati al livello 7 di cui 1.693,02 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza e 69,72 euro di altri elementi;
  • stipendio di 2.044,73 euro per i lavoratori inquadrati al livello 6 di cui 1.507,41 euro di stipendio minimo, 526,99 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.815,99 euro per i lavoratori inquadrati al livello 5 S di cui 1.284,58 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.758,73 euro per i lavoratori inquadrati al livello 5 di cui 1.227,32 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.634,69 euro per i lavoratori inquadrati al livello 4 di cui 1.106,53 euro di stipendio minimo, 517,83 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.539,50 euro per i lavoratori inquadrati al livello 3 di cui 1.013,10 euro di stipendio minimo, 516,07 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.423,13 euro per i lavoratori inquadrati al livello 2 di cui 898,77 euro di stipendio minimo, 514,03 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.283,73 euro per i lavoratori inquadrati al livello 1 di cui 762,14 euro di stipendio minimo, 511,26 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi.

Tabelle retributive CCNL Telecomunicazioni da ottobre 2014 a dicembre 2017

Dal 1° ottobre 2014 al 31 dicembre 2017, per il settore Telecomunicazioni erano in vigore le seguenti tabelle retributive:

  • stipendio di 2.304,81 euro per i lavoratori inquadrati al livello Q di cui 1.665,44 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza e 108,46 euro di altri elementi;
  • stipendio di 2.079,92 euro per i lavoratori inquadrati al livello 7 di cui 1.665,44 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza e 69,72 euro di altri elementi;
  • stipendio di 2.020,13 euro per i lavoratori inquadrati al livello 6 di cui 1.482,81 euro di stipendio minimo, 526,99 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.795,05 euro per i lavoratori inquadrati al livello 5 S di cui 1.263,64 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.738,73 euro per i lavoratori inquadrati al livello 5 di cui 1.207,32 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.616,67 euro per i lavoratori inquadrati al livello 4 di cui 1.088,51 euro di stipendio minimo, 517,83 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.522,98 euro per i lavoratori inquadrati al livello 3 di cui 996,58 euro di stipendio minimo, 516,07 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.408,47 euro per i lavoratori inquadrati al livello 2 di cui 884,11 euro di stipendio minimo, 514,03 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.271,31 euro per i lavoratori inquadrati al livello 1 di cui 749,72 euro di stipendio minimo, 511,26 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi.

Tabelle retributive CCNL Telecomunicazioni da aprile 2014 a settembre 2014

Dal 1° aprile 2014 al 30 settembre 2014, per il settore Telecomunicazioni erano in vigore le seguenti tabelle retributive:

  • stipendio di 2.256,55 euro per i lavoratori inquadrati al livello Q di cui 1.617,18 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza e 108,46 euro di altri elementi;
  • stipendio di 2.079,92 euro per i lavoratori inquadrati al livello 7 di cui 1.617,18 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza e 69,72 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.977,09 euro per i lavoratori inquadrati al livello 6 di cui 1.439,77 euro di stipendio minimo, 526,99 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.758,41 euro per i lavoratori inquadrati al livello 5 S di cui 1.227,00 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.703,73 euro per i lavoratori inquadrati al livello 5 di cui 1.172,32 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.585,15 euro per i lavoratori inquadrati al livello 4 di cui 1.056,99 euro di stipendio minimo, 517,83 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.494,07 euro per i lavoratori inquadrati al livello 3 di cui 967,67 euro di stipendio minimo, 516,07 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.382,82 euro per i lavoratori inquadrati al livello 2 di cui 858,46 euro di stipendio minimo, 514,03 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.249,57 euro per i lavoratori inquadrati al livello 1 di cui 727,98 euro di stipendio minimo, 511,26 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi.

Tabelle retributive CCNL Telecomunicazioni da ottobre 2013 a marzo 2014

Dal 1° ottobre 2013 al 31 marzo 2014, per il settore Telecomunicazioni erano in vigore le seguenti tabelle retributive:

  • stipendio di 2.215,18 euro per i lavoratori inquadrati al livello Q di cui 1.575,81 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza e 108,46 euro di altri elementi;
  • stipendio di 2.079,92 euro per i lavoratori inquadrati al livello 7 di cui 1.575,81 euro di stipendio minimo, 530,91 euro di contingenza e 69,72 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.940,20 euro per i lavoratori inquadrati al livello 6 di cui 1.402,88 euro di stipendio minimo, 526,99 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.727,02 euro per i lavoratori inquadrati al livello 5 S di cui 1.195,61 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.673,73 euro per i lavoratori inquadrati al livello 5 di cui 1.142,32 euro di stipendio minimo, 521,08 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.558,13 euro per i lavoratori inquadrati al livello 4 di cui 1.029,97 euro di stipendio minimo, 517,83 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.469,29 euro per i lavoratori inquadrati al livello 3 di cui 942,89 euro di stipendio minimo, 516,07 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.360,83 euro per i lavoratori inquadrati al livello 2 di cui 836,47 euro di stipendio minimo, 514,03 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi;
  • stipendio di 1.230,94 euro per i lavoratori inquadrati al livello 1 di cui 709,35 euro di stipendio minimo, 511,26 euro di contingenza e 10,33 euro di altri elementi.