La Polizia di Stato ha diramato un comunicato nel quale avverte ai cittadini e alle imprese di fare attenzione ad una email fasulla che arriva nelle caselle di poste. Attenzione all’email “Verifica tributaria” proveniente da un falso indirizzo dell’Agenzia delle entrate. Va immediatamente cancellata e non va assolutamente aperto l’allegato.

Il comunicato: "Verifica Tributaria" è il nome che porta in oggetto il nuovo tentativo di phishing che arriva per via mail a cittadini e ad imprese.

Circola da qualche giorno e nell'allegato e nasconde un malware che, se installato è in grado di carpire dati sensibili e compromettere la sicurezza del computer.

È ingannevole e contraffatto anche l'indirizzo pec da cui provengono le mail:agenzia.entrate@pec.it .

In questi casi bisogna eliminare la mail immediatamente e non aprire per nessun motivo l'allegato: così gli esperti della Polizia postale consigliano gli utenti che, negli ultimi giorni, attraverso il sito www.commissariatodips.it/, hanno denunciato gli episodi”.