La Regione Campania ha pubblicato il Decreto di concessione della Mobilità di deroga in Campania. L’indennità di mobilità in deroga è stata concessa a 1.236 lavoratori per il periodo che va dal 1/9/2015 al 31/12/2015. Si tratta di tutti coloro che hanno già ricevuto la mobilità in deroga dal 1 gennaio al 31 agosto dello scorso anno. Per poter beneficiare della prestazione a sostegno del reddito è necessario, a pena di decadenza, presentare una apposita domanda all’Inps entro il 6 agosto 2016.

A chi spetta. L’indennità di mobilità in deroga concessa dall’Assessorato al Lavoro della Regione Campania spetta a circa 1.236 lavoratori già destinatari della mobilità in deroga dal 1/1/2015 al 31/08/2015 (8 mesi) e che non hanno beneficiato della prestazione in deroga per almeno tre anni. La Regione Campania ha pubblicato un elenco dei lavoratori.

Ecco l’elenco dei lavoratori 

Ecco il Decreto sulla mobilità in deroga in Campania

Obbligatorio presentare un istanza all’Inps entro 60 giorni. Questi lavoratori, per percepire l’indennità, sono obbligati a presentare apposita istanza all’Inps, secondo le procedure in vigore. In che modo?

La domanda all’Inps per la mobilità in deroga 2015 deve essere presentata, esclusivamente in via telematica, previa identificazione con PIN, attraverso uno dei seguenti canali

  • online sul sito Internet dell’ Istituto www.inps.it;
  • Contact Center Multicanale – numero gratuito 803.164 (da rete fissa) o numero 06 164164 (da telefono cellulare, con tariffazione stabilita dal proprio gestore);
  • Patronati/Intermediari dell’Istituto – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Il Comunicato della Regione Campania.

Pubblicato in data odierna il decreto della mobilita' in deroga: "Si comunica che  sul BURC n. 35 del 06/06/16 è stato pubblicato il Decreto Dirigenziale n. 176 del 31/05/16 relativo alla concessione della indennità di mobilità in deroga, dall'1/09/15  e non oltre il 31/12/15, in applicazione di quanto disposto dall'art. 44 – comma 6 – del D.Lgs. 148/2015 ed in riferimento all'accordo del 18/04/16.

Detto provvedimento interessa una platea di circa 1.236 unità, già destinatarie della mobilità in deroga dall'1/01/15 al 31/08/15 e che non hanno beneficiato della citata prestazione in deroga per almeno tre anni.

Ai fini della erogazione da parte dell'Istituto della predetta indennità, i  lavoratori, indicati  nell'elenco allegato al citato provvedimento, devono presentare entro 60 giorni (6 agosto 2016), a pena di decadenza, apposita richiesta all'INPS, secondo le procedure in vigore".

Nel Decreto si legge che c’è un limite di risorse stanziate (2.457.301 euro) che potrà essere “integrata fino alla concorrenza dell'ammontare necessario per far fronte a tale esigenza, quantificata complessivamente in euro 5.932.800”.

Si legge altresì che l’autorizzazione all’erogazione dell’indennità di mobilità in deroga in Campania “ deve intendersi nei limiti previsti dalle risorse stanziate, così come appositamente decretate dal Ministero del Lavoro nonché di quelle appositamente autorizzate per le finalità dell'applicazione dell'art. 44 – comma 6 – del D.Lgs. 148/2015”.

Per quanto riguarda l’importo spettante, il Decreto stabilisce che “le competenti Sedi INPS provvederanno ad applicare la misura del trattamento, secondo le riduzioni previste dal comma 66 dell'art. 2 della L.92/12 nonché secondo le modalità applicative previste dalle disposizioni del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali”.